Categorie

Jorge Molist

Traduttore: R. Bovaia
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2012
Pagine: 373 p. , Rilegato
  • EAN: 9788830432819
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati oppure usato:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    camilla

    15/09/2016 16.06.04

    Decisamente un gran bel romanzo storico, i personaggi sono ben caratterizzati e la trama ti coinvolge trasportandoti in epoche lontane con continui colpi di scena. Ora non vedo l'ora di leggere il seguito.

  • User Icon

    Angelo

    07/10/2014 15.50.47

    Bellissimo romanzo storico di quelli che ti catturano e non ti lasciano più fino alla fine. La fine non è una "fine" perché c'è il seguito che non vedo l'ora di leggere.

  • User Icon

    ferruccio

    21/07/2014 10.40.36

    Spagna; seconda metà del XV secolo; in tempi di guerre di corsa , terrore per l'Inquisizione guidata da Torquemada e la spedizione di Cristoforo Colombo, si svolgono accadimenti che inducono al rancore e all'odio un giovane pescatore di un villaggio della Catalogna, che assiste inerme, prima, e con vendetta, dopo, alla distruzione della propria famiglia a opera di marinai di una non meglio identificata galea. Trama storica interessante ma narrazione che non appassiona; inoltre, il romanzo appare come il primo episodio di una serie. Non mi sono mai piaciuti i libri a puntate.

  • User Icon

    federica venchiarutti

    05/06/2013 18.04.38

    Molto ben scritto. Da leggere assieme al seguito

  • User Icon

    Isa

    29/01/2013 15.09.28

    Una bella storia epica, ricca di colpi di scena che catturano il lettore.

  • User Icon

    Erica

    11/01/2013 12.41.10

    Un bel romanzo storico, si legge molto bene, ci si affeziona al protagonista, concordo che il finale è lasciato in sospeso, spero proprio sia perchè l'autore ha intenzione di farne un seguito.

  • User Icon

    RAFFAELLA

    30/11/2012 15.28.56

    Scusate, io non ho capito il senso di questo libro. In alcuni tratti è una lettura pesante e a volte scontato nella trama, comunque leggibile. La cosa che mi ha lasciata perplessa è il finale mi ha lasciato un senso di incopiutezza dell'opera. Ma ci sarà un seguito???? E' a puntate?

  • User Icon

    Anna Maria

    19/10/2012 18.15.58

    Trovo assurdo il paragone con i capolavori di Falcones "La Cattedrale del mare" e "La mano di Fatima". Il libro di Molist è scritto in maniera infantile. I personaggi e le vicende storiche poco sviluppate. L'inizio è ben scritto e si legge con estrema facilità e coinvolgimento, ma dall'arrivo a Barcellona del protagonista la storia perde ritmo nonostante gli innumerevoli spunti storici e narrativi. Il finale una grandissima delusione...l'autore ha dimenticato ad inserirlo o dobbiamo attendere il seguito?

  • User Icon

    Luigi

    05/10/2012 14.40.42

    Sembra molto ai romanzi "La cattedrale del mare - Il Signore di Barcellona e Mare di fuoco".Tutto sommato è piacevole...

  • User Icon

    massimo

    20/09/2012 09.11.16

    Sembra scritto da un bambino delle elementari. quasi niente mi ha annoiato di più negli ultimi anni

  • User Icon

    Sonia

    11/09/2012 11.00.30

    Bella idea, i primi capitoli meritano,la storia riesce a coinvolgerti, carino il finale anche se gli ultimi capitoli si risolvono velocemente. Forse un pò prolissa la la parte storica.

  • User Icon

    alessia

    10/09/2012 21.38.22

    Coinvolgente fin dalle prime pagine...fiduciosa di leggere presto il prosieguo...

  • User Icon

    patrizia magnano

    31/08/2012 11.08.12

    molto scorrevole ricco di emozioni,fa riflettere sul libero albitrio dell'essere umano di qualsiasi epoca .morale..... il perdono apre le strade alla serenità dell'anima.L odio la inaridisce e ci rende shiavi. molto riflessivo

  • User Icon

    Paolo

    06/07/2012 19.58.27

    decisamente sopravvalutato, il paragone con i grandi autori contemporanei spagnoli è assurdo. ben scritto e molto scorrevole lo giudico un buon libro ma non certo il capolavoro descritto in alcune recensioni. il finale è una vera oscenità, tagliare in quel modo solo per costringere il lettore ad acquistare la prossima scontatissima uscita. peccato!

  • User Icon

    annalisa

    05/07/2012 11.31.07

    il romanzo è splendido con lo stesso potenziale di "Il Signore di Barcellona" e "La mano di Fatima". Deludente e decisamente in caduta libera di stile il brusco finale. Non deve essere che per scelte editoriali debba essere penalizzato uno splendido testo...attendo la seconda parte...

  • User Icon

    paola

    01/07/2012 21.45.52

    buon libro ,scritto perfettamente dal punto di vista storico, peccato che il finale lasci molto in sospeso e che non venga risaltata la storia d'amore del protagonista.

  • User Icon

    Marco T.

    30/06/2012 17.22.04

    Caruccio e leggibile, niente più. Si ha comunque l'impressione di leggere un modesto clone del magistrale "La cattedrale del mare", al quale non è minimamente paragonabile. Inoltre questo è metà libro, l'altra metà ce la propineranno presto?

  • User Icon

    Fabrizio

    24/06/2012 20.03.21

    Buon libro ma non ha una fine. Forse perché è prevista l'uscita di una seconda parte? Peccato veramente!

  • User Icon

    simmy68

    18/06/2012 09.56.23

    chi l'ha paragonato alla "cattedrale del mare" si sbaglia di grosso!!!!! Troppo lungo e noioso. La storia di per se non è male ma l'autore si è dilungato troppo nella descrizione storica della Spagna in quel periodo storico.Non consigliato

  • User Icon

    Miky87

    04/06/2012 18.53.45

    Ottimo romanzo, del calibro di "Il Signore di Barcellona" e "La mano di Fatima". Anche se non condivido la scelta editoriale di Longanesi, in quanto ha arbitrariamente "tagliato" il romanzo in due parti, in lingua originale il romanzo è di 768 pagine. Il motivo di questa decisione? Nella migliore delle ipotesi una scarsa fiducia nello scrittore, e nella peggiore una tattica volta a farci pagare due romanzi invece di uno. Ad ogni modo attendiamo fiduciosi il seguito.

Vedi tutte le 23 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione