Psicoposta. Consigli psicomagici per la cura dell'anima - Alejandro Jodorowsky - copertina

Psicoposta. Consigli psicomagici per la cura dell'anima

Alejandro Jodorowsky

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 16 giugno 2011
Pagine: 117 p., Brossura
  • EAN: 9788865830260
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 7,90

Venduto e spedito da CPC SRL

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 5,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Miele, ceneri, fotografie, sacchetti di monete sono gli ingredienti della "psicomagia" di Alejandro Jodorowsky, maestro di spiritualità e artista diventato famoso in tutto il mondo per i suoi consigli sotto forma di incantesimo. "Psicoposta" è una raccolta di lettere psicomagiche tratte da una vera e propria "corrispondenza dell'anima" nella quale Jodorowsky risponde a chiunque si senta frustrato, ansioso, sospeso, in cerca di un equilibrio con se stesso e con il proprio passato: perché la risposta è sempre nascosta dentro di noi, ma il gesto magico, "poetico" esorcizza e libera, permettendo al "paziente" di riacquistare coscienza. Lo stile è quello noto, solenne e spiazzante: una volta formulata la diagnosi sul male che affligge il suo interlocutore, Jodorowsky passa a suggerire la "terapia", attingendo al suo repertorio più imprevedibile di immagini, gesti, stati d'animo che portano allo scoperto la dimensione sciamanica del viaggio nell'inconscio. Talvolta serissimo, talvolta estremamente spiritoso, Jodorowsky propone in queste pagine il suo surreale e personalissimo modo per rientrare in contatto con i nostri desideri nascosti.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Loredana

    17/11/2007 13:22:30

    Come al solito semplice, poetico, irriverente, immediato e geniale! Grazie Jodorowsky!

  • User Icon

    Ferz

    16/11/2007 18:25:38

    Luminoso, si, perchè per essere illuminante è necessario comunque chi sia disposto a farsi illuminare. Un libro per pochi e per tutti, come sempre è ciò che divide. Per tanti che vogliano fare una lettura curiosa e suggestiva o per gli amanti delle stroncature, per coloro che vogliano poter aggrottare le sopracciglia in segno di qualunquista disgusto. Per pochi che lo ameranno e lo annovereranno tra i libri di culto, o per quelli che sapranno trarne spunto di riflessione sulle umane debolezze e sulla possibilità di riscattarle, o provare a farlo, attraverso atti di straordinario impatto emotivo, gesti simbolici ma controtraumatici, scosse psicologiche che agiscano da rimedio terapeutico ma di approccio immediato. Per questi ultimi il libro sarà illuminante, se non altro per chi sappia guardare con interesse pratico e disincantato alla possibilità di applicare riti sciamanici alla teoria freudiana senza inorridire per il sacrilegio. In fondo le correnti comportamentiste della moderna psicoterapia basano anche su atti concreti la soluzione di disturbi psicologici, mirando alla soluzione del problema stesso prima che alla "ricostruzione della personalità" di un individuo. L'atto come causa, l'azione come condizionante della mente, l'esperienza attiva come fattore di rieducazione della strategia cognitiva. L'autore è un vero sciamano della comunicazione, dell'arte e della creatività, oltre che della psicomagia. Certo un po' toppo psichedelico per gli oltranzisti della scienza e fin troppo scientifico per gli amanti dell'occultismo, ma sicuramente un genio per chi ami gli approcci interdisciplinari. Tuttavia il mio parere personale è influenzato da una certa benevolenza per il vintage che tanto ho avvicinato con stupore e meraviglia da adolescente, e che tuttora giudico con moderata condiscendenza, pur discriminandone gli eccessi sia pur frutto di una sperimentale ricerca di estensione dei limiti da travalicare. E in questo campo l'autore si è, anche in passato, distinto, non solo aplicato. Buone suggestioni.

  • Alejandro Jodorowsky Cover

    Alejandro Jodorowsky (Cile, 1929) è artista eclettico, direttore di teatro, autore di pièce teatrali, romanzi e libri di fumetti ma anche di amatissimi film, fra i quali Il paese incantato, El Topo, La montagna sacra e Santa sangre-Sangue santo. Nel 1942, spostatosi a Santiago per frequentare l'università, è diventato clown e marionettista. Nel 1955 si reca a Parigi per studiare mimo con Marcel Marceau. Ha lavorato con Maurice Chevalier, con cui ha realizzato un breve film dal titolo La cravate (1957). Ha frequentato i surrealisti Roland Topor e Fernando Arrabal, fondando con loro nel 1962 il "Panic Movement" in omaggio al dio Pan. Con il gruppo Jodorowsky ha scritto numerosi libri e piéce teatrali. Alla fine degli anni Sessanta ha diretto teatri d'avanguardia... Approfondisci
Note legali