Categorie
Traduttore: S. Bruno
Collana: La memoria
Edizione: 5
Anno edizione: 1992
Pagine: 268 p.
  • EAN: 9788838908248
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 6,48

€ 12,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Una classica giovane coppia americana di passaggio nella Vienna del dopoguerra si imbatte in un triplice omicidio.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    byAx

    03/01/2017 10.18.13

    Siamo nell'immediato dopoguerra. Una coppia americana, Casey e Felicia, quasi per caso viene risucchiata in una serie di situazioni che sembra nascondere un mistero riguardante un certo oggetto. E così, un po' per curiosità e un po' per senso del dovere, si lasciano trascinare dagli eventi per cercare di dipanare la matassa. Un classico giallo, a tutti gli effetti, e questo probabilmente è il motivo per cui non mi ha conquistato più di tanto. Piacevole, ma Hall mi aveva colpito molto di più con "La fine è nota", soprattutto per lo stile.

  • User Icon

    lhl

    12/06/2013 09.34.40

    fantastico. non ci sono paragoni con quanto si possa leggere oggi. peccato, un vero peccato che l'autore si sia fermato a due

  • User Icon

    simone

    03/11/2009 16.44.00

    Discreto giallo, con una parte finale incalzante ed efficace, dove la tensione sale prima a livello psicologico, poi diventa travolgente per una serie di avvenimenti e colpi di scena. Peccato che il resto del libro- escluso il riuscito inizio- non sia allo stesso livello. La parte centrale del romanzo è un pò macchinosa, purtroppo,e non coinvolge sufficientemente, a mio avviso. Alcune situazioni e considerazioni espresse dai protagonisti sono affascinanti riguardo all'atteggiamento che gli americani avevano nei confronti della vecchia Europa subito dopo la fine della guerra, ma risultano anche molto datate, per un occhio contemporaneo. Mi pare, in definitiva, che tra i due libri scritti dal fantomatico Holiday Hall, questo sia il meno riuscito e il meno originale in effetti. Si tratta, ben inteso di un libro infinitamente più interessante e meglio costruito di decine di thriller che escono oggi, sfornati quasi tipo"catena di montaggio" ogni mese dalle case editrici.

Scrivi una recensione