Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Quando c'era l'URSS. 70 anni di storia culturale sovietica - Gian Piero Piretto - copertina

Quando c'era l'URSS. 70 anni di storia culturale sovietica

Gian Piero Piretto

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 8 novembre 2018
Tipo: Libro universitario
Pagine: 632 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788832850567
Salvato in 210 liste dei desideri

€ 37,05

€ 39,00
(-5%)

Punti Premium: 37

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Quando c'era l'URSS. 70 anni di storia culturale sovietica

Gian Piero Piretto

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Quando c'era l'URSS. 70 anni di storia culturale sovietica

Gian Piero Piretto

€ 39,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Quando c'era l'URSS. 70 anni di storia culturale sovietica

Gian Piero Piretto

€ 39,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 38,15 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Libro vincitore del Premio Napoli Saggistica 2019

Attraverso una periodizzazione non scandita dalla banalità dei decenni, qui si analizzano eventi storici, imprese, campagne promozionali e dissuasorie subite dai cittadini del paese dei soviet, con uno speciale accento sulla percezione dei fatti nella quotidianità della gente comune.

«Un testo imprescindibile per capire quello che è stata l'Urss da dentro. Ma che oltre al passato guarda al futuro» - Ansa.it

«Piretto non gioca con la nostalgia: ricostruisce. La vicenda dell'URSS è anche la storia di un'utopia che è finita, e raccontarne la trama è decisivo per capire meglio quel mondo, e di rovescio anche il nostro che poi non sta molto meglio, onestamente» - Il Venerdì

L’universo sovietico ha suscitato per circa settant’anni entusiasmi e avversioni. Attraverso una periodizzazione non scandita dalla banalità dei decenni, qui si analizzano eventi storici, imprese, campagne promozionali e dissuasorie subite dai cittadini del paese dei soviet, con uno speciale accento sulla percezione dei fatti nella quotidianità della gente comune. Propaganda, retorica, passioni sono prese in esame sulla base della cartellonistica, delle riviste, del cinema, dell’architettura, delle arti, della cronaca. Dai trascinanti investimenti dei primi anni al binomio euforia-terrore che ha segnato l’era staliniana, dalle sottoculture giovanili degli anni Cinquanta e Sessanta ai primi passi del rock nei Settanta, si giungerà alla fatidica notte di Natale del 1991, che vide l’ammaina bandiera rossa sul Cremlino. Tutto documentato da un ricco apparato iconografi co tratto dalla straordinaria produzione di grafi ci e artisti del tempo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 4
5
2
4
0
3
1
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    mrv_cc

    20/01/2021 15:24:55

    Le recensioni precedenti parlano di un libro che è "diverso da come si pensava" (punizione: una stella di rating, come se la colpa fosse del libro e non delle aspettative autoindotte) o di un groviglio "di pregiudizi e preconcetti". La seconda affermazione è quanto di più falso e contrario si possa dire del contenuto di quest'opera. Per la prima invece concordo che non è quello che ci si aspetta, per il semplice motivo che con tutta probabilità il libro travalica decisamente le aspettative in positivo. Forse i recensori si aspettavano un libro di storia istituzionale, con date in ordine cronologico ed eventi correlati che ripercorrono passo passo la sequenzialità degli accadimenti dell'Unione sovietica, ma evidentemente non hanno letto bene il titolo, visto che si parla di "storia culturale", che male si sposa con rigide catalogazioni entro certe date fisse. Questo manuale di Piretto, impreziosito da una serie di immagini e fotografie che donano grande lustro a tutto il complesso, è un saggio meraviglioso dell'essenza culturale dell'URSS in tutta la sua pittoresca diversità di espressioni. Di come è nata, di come voleva essere portata avanti e di come è stata percepita. Dai princìpi che l'hanno eretta e guidata a quelli che sono sopravvissuti o si sono sviluppati intestinamente per contrapposizione. Attraverso plakaty, film, canzoni, esibizioni e manifestazioni del popolo o di parte di esso (perché è il popolo il protagonista dell'Unione sovietica nelle sue varie fasi) Piretto traccia una rappresentazione sontuosa dell'evoluzione culturale di un insieme di paesi combattuti fra la propria anima e l'ideologia imposta, fra la laccatura del potere e le condizioni reali del popolo. La passione per la materia trattata trasuda da ogni parola dalla prima all'ultima pagina e non riconoscere al contempo la precisione con cui vengono passati in rassegna i vari argomenti e considerazioni è sintomo, questo sì, di preconcetti già acquisiti. 2+2= 5 stelle per questo libro.

  • User Icon

    ab

    17/07/2019 15:53:08

    Ottimo il servizio, scarso il libro, lo pensavo diverso.

  • User Icon

    FranB

    22/12/2018 11:26:36

    Ci sono libri che raccolgono gli studi di una vita. Poi ci sono quelli in cui la passione e la professionalità arrivano a toccare il lettore. Questo imponente libro fa questo e non solo! Ho rincorso "Il radioso avvenire" per mercatini, siti internet e librerie. Meraviglioso!

  • User Icon

    corrado

    21/12/2018 21:29:07

    Un interessante repertorio iconografico accompagnato tuttavia da un testo intessuto di "kitsch", "ritualizzazioni", "falsità", "non corrispondenza al reale", "propaganda", che fa perdere la prospettiva storiografica per calarci in un turbine ideologico di pregiudizi e preconcetti. Peccato.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Gian Piero Piretto Cover

    Si è laureato in Lingue e letterature straniere (lingua e letteratura russa) all'Università di Torino. Ha insegnato nelle Università di Torino, Bergamo e Parma. Dal 1994 all'Università di Milano insegna Cultura russa e Metodologia della Cultura visuale. Ha dedicato saggi e articoli alla letteratura e alla cultura russa.Ha pubblicato molti articoli in riviste specializzate e curato edizioni come Arbat, mio Arbat. Poesie di Bulat Okudžava (Guerini e Associati 1989)Ha pubblicato tra l'altro Derelitti, bohémiens e malaffari. Il mito povero di Pietroburgo (Pierluigi Lubrina Editore 1989), Da Pietroburgo a Mosca. Le due capitali in Dostoevskij, Belyj e Bulgakov (Guerini Studio 1990), Il Sessantotto a Mosca (Moretti & Vitali 1998), Il radioso avvenire. Mitologie... Approfondisci
Note legali