Quando eravamo orfani - Kazuo Ishiguro,Susanna Basso - ebook

Quando eravamo orfani

Kazuo Ishiguro

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Susanna Basso
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 445,37 KB
Pagine della versione a stampa: 332 p.
  • EAN: 9788858427606
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Per Christopher Banks tutto sembra essersi fermato quando, da bambino, gli sono stati misteriosamente rapiti i genitori. Fino a dieci anni è cresciuto come un orfano nella ricca Shanghai dell'oppio, per poi essere affidato alle cure di una zia nell'austera Inghilterra. Londra anni Trenta: Christopher è ormai un famoso detective privato, ma dietro ad ogni caso brillantemente risolto grava l'enigma di quel rapimento. Poco importa se in quegli anni proprio a Shanghai si sta innescando la scintilla che porterà il mondo alla rovina. Banks, infatti, ritiene che anche il massacro insensato della guerra sia un caso risolvibile per un buon investigatore, magari con l'aiuto del suo strumento feticcio, la lente di ingrandimento.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 3
5
1
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Claudia

    11/05/2020 16:04:38

    Un libro meraviglioso, struggente, doloroso, intimo, palpitante, capace di riportare alla luce vissuti profondi riposti nell'anima di chi legge

  • User Icon

    Fra

    19/09/2019 09:52:31

    La mia prima volta con Kazuo Ishiguro. Una lettura fascinosa e trasportante, ma nessuna folgorazione. Sebbene sia narrato in prima persona, e divinamente, devo dire che nei confronti del protagonista ho sempre tenuto un velato distacco che non è mai caduto, fino alla fine. Inoltre mi aspettavo comunque un climax e un coinvolgimento emotivo più alti nel momento della risoluzione finale.

  • User Icon

    Raffaele

    03/01/2018 22:06:57

    Romanzo nettamente al di sotto sia di “Non lasciarmi” sia de “Gli inconsolabili”, che sono quelli sinora letti dell'Autore che, comunque, ammiro molto. La storia è interessante ma, a mio parere, sviluppata male, tra l'antefatto e la conclusione mancano trent'anni e si vede, gli episodi della vita trascorsa e gli eventi narrati dal protagonista, non sono sufficienti a preparare e giustificare un finale piuttosto semplice da immaginare, proprio per la mancanza di alternative valide e plausibili. Contrariamente a quanto accade di solito in questo caso mancano un centinaio di pagine, restano, tuttavia, la bella e scorrevole scrittura, gli interessanti richiami storici e le accurate descrizioni dei luoghi, tipiche di Ishiguro.

  • Kazuo Ishiguro Cover

    Vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 2017.Scrittore giapponese naturalizzato britannico, è nato a Nagasaki nel 1954 e si è trasferito con la famiglia in Inghilterra nel 1960. Tutti i suoi romanzi sono tradotti in italia da Einaudi: Un pallido orizzonte di colline (1982), Un artista del mondo fluttuante (1986), Quel che resta del giorno (1989 e 2011), Gli inconsolabili (1995 e 2012), Quando eravamo orfani (2000), Non lasciarmi (2006), Da Quel che resta del giorno (Booker Prize 1989) è stato tratto un celebre film con Anthony Hopkins ed Emma Thompson. Sua è anche la raccolta di racconti Notturni. Cinque storie di musica e crepuscolo (2009 e 2010).Nel 2015 esce Il gigante sepolto per Einaudi.  Approfondisci
Note legali