Quando inizia la nostra storia - Federico Rampini - copertina

Quando inizia la nostra storia

Federico Rampini

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Collana: Strade blu
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 30 ottobre 2018
Pagine: 444 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804705291

11° nella classifica Bestseller di IBS Libri Storia e archeologia - Storia - Storia generale e mondiale

Salvato in 217 liste dei desideri

€ 18,52

€ 19,50
(-5%)

Punti Premium: 19

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Quando inizia la nostra storia

Federico Rampini

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Quando inizia la nostra storia

Federico Rampini

€ 19,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Quando inizia la nostra storia

Federico Rampini

€ 19,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 19,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dopo il successo di Le linee rosse, in cui ha guidato i lettori alla decifrazione del mondo attuale usando le mappe, Rampini applica lo stesso metodo alla storia, giocando con alcune date-chiave per fare luce sui sorprendenti legami tra eventi epocali del passato e il nostro presente.

La storia è maestra di vita: è urgente riscoprirla come guida. Che cosa lega l'invenzione della stampa moderna (Gutenberg) nel 1450, la Riforma protestante di Lutero e quel primo esperimento di globalizzazione che furono le grandi esplorazioni navali? È possibile paragonare Facebook o Instagram alle altre rivoluzioni della comunicazione? Che distanza c'è tra quella Età del Caos che chiamiamo Rinascimento, i suoi Savonarola, e i populismi di oggi? E perché la riscoperta dello Stato-nazione ci sembra un regresso, mentre con la Pace di Vestfalia fu un approdo di stabilità? Dopo il successo di Le linee rosse , in cui ha guidato i lettori alla decifrazione del mondo attuale usando le mappe, Rampini applica lo stesso metodo alla storia, giocando con alcune date-chiave per fare luce sui sorprendenti legami tra eventi epocali del passato e il nostro presente. La nascita nel 1600 della Compagnia delle Indie, azienda privata a cui l'Inghilterra assegna il grosso del suo impero, in queste pagine diventa l'inizio di una storia del capitalismo che si dipana fino al crac di Lehman e alla grande crisi del 2008 da cui non siamo ancora usciti. La guerra dell'oppio (1840) spiega lo spirito di rivincita che anima oggi la Cina. Il 1869 vede la nascita del Canale di Suez, che ispira Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne: non solo un romanzo d'avventura, ma l'avvento del globalismo come ideologia. In tema d'immigrazione, si parte dal 1870: la Grande Fame degli irlandesi e quello che, secondo Marx, dovrebbe insegnarci. Il 1948 segna la fine dell'impero britannico e della sua pretesa di fagocitare quello ottomano: una vicenda di cui settant'anni dopo la questione israelo-palestinese porta ancora le cicatrici. Esplorando gli anni 1963-67, riaffiora la terribile e seducente eredità del lungo Sessantotto americano, l'inizio di quella «guerra civile sui valori» tuttora in corso. L'incontro di Nixon con Mao Zedong nel 1972 innesca una reazione a catena che sfocia nel protezionismo di Donald Trump. E l'anno 1979 concentra tre eventi formidabili: la rivoluzione degli ayatollah in Iran, la svolta reazionaria dell'Arabia Saudita, l'invasione sovietica in Afghanistan, un triangolo dove viene piantato il seme degli islamismi moderni. Anche questo libro di Rampini non nasce «a tavolino». Le letture del passato si fondono con i racconti dei suoi viaggi di nomade globale – dalla profonda provincia americana che ha votato Trump al cuore islamico di Harlem, dall'Iran a Israele e alla Palestina – e con la sua vita in Cina o nella Silicon Valley californiana. L'avventura a ritroso nel tempo finisce per diventare una sorta di specchio magico. Così acquistano nuovi contorni e significati, e la giusta profondità, le cose da lui viste da testimone in prima fila: luoghi e personaggi, vertici internazionali e scontri tra leader che tentano di imprimere alla storia il loro segno.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,63
di 5
Totale 8
5
5
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    gianni

    28/04/2020 17:36:13

    Un po' libro di viaggio, un po' digressione colta, un po' autobiografia, un po' ricognizione storica. Il Rampini illuminista e liberal, anche controcorrente e scomodo in certe pagine, è un cittadino del mondo che racconta certi snodi fondamentali della storia moderna e contemporanea. Prosa sciolta e piacevole.

  • User Icon

    Leonardo

    12/12/2019 23:06:44

    Libro piacevole e scorrevole, inoltre insegna anche molti passaggi di storia che poche persone sanno.

  • User Icon

    Leonardo de Chanaz

    23/10/2019 21:54:20

    Spaziale! Dallo spazio e dal tempo ti inserisce nel movimento della Storia, anche quella recente. Brillante come sempre, ha la generosità di portarci nel suo mondo, spesso con episodi di vita personale e familiare. Mi ha tenuto sveglio e incollato alle pagine. Consigliatissimo.

  • User Icon

    luca

    19/09/2019 14:35:32

    Un libro che conferma la grande capacità di Federico Rampini, giornalista, storico e divulgatore. Per guardare al passato per meglio interpretare il presente, guardando al futuro.

  • User Icon

    Camilla Z

    11/03/2019 09:10:33

    Un libro molto interessante, che nonostante non sia un vero e proprio libro di storia, chiarisce molti aspetti della storia contemporanea attraverso lo sguardo di un giornalista molto preparato. La narrazione, che a tratti diventa racconto di viaggio, è molto avvincente e sfata luoghi comuni anche molto radicati adducendo motivazioni ragionate. Un ottimo regalo per chi vuole saperne di più sul mondo di oggi e su dove affonda le sue radici.

  • User Icon

    Claudia

    11/03/2019 07:10:08

    Ho acquistato il libro di Rampini il giorno prima di partire per l'Iran e il primo capitolo è dedicato proprio a questo meraviglioso Paese e al suo affettuosissimo e curioso popolo. Ho usato il libro di Rampini a mo' di guida e posso confermare punto per punto quello che vi si racconta. Un popolo europeo, simpatico, curioso verso l'occidente che combatte contro la spaventosa inflazione causata dalle sanzioni USA. Per il resto il libro è molto interessante. Nulla di sconosciuto per un lettore attento ma la sistematizzazione e i collegamenti che Rampini pone fra i vari accadimenti storici aiutano a capire la realtà in cui viviamo. Un libro che va letto.

  • User Icon

    Monica67

    27/02/2019 13:13:48

    Lettura impegnativa ma molto stimolante. A tratti indugia sul personale dell'autore o ripete concetti espressi in altri libri. Se interessa la geopolitica è una buona lettura.

  • User Icon

    Giorgio g

    09/01/2019 04:26:31

    Questo non è un libro di storia, è un libro scritto da un giornalista, un giornalista-principe, ma pur sempre un giornalista. Per citare l’ editore del Washington Post: “Il giornalismo è la prima stesura della Storia”. È un excursus attraverso i fatti significativi di questi ultimi anni dall’Iran ed al suo nemico acerrimo l’Arabia Saudita, alla Cina ed al viaggio di Nixon che ha scongelato i rapporti tra le due superpotenze, al maggio americano ed a quella che fu una grande conquista, la legislazione sui diritti civili, alla situazione di Israele nella sua costante diatriba con i palestinesi. E poi di nuovo gli Stati Uniti con il problema dei frontalieri, il paragone tra l’Ottocento ed i nostri tempi, le Guerre dell’Oppio che opposero la Cina all’Inghilterra e provocarono la volontà di riscossa dei cinesi. Per finire con di nuovo gli Stati Uniti alle prese con la grande crisi del 2008 e con le tappe salienti della nostra storia. Una lettura impegnativa ma che sono lieto di avere fatto.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Federico Rampini Cover

    Scrittore e giornalista italiano, ha iniziato la sua attività giornalistica nel 1977 a «Città futura», settimanale della Federazione Giovanile Comunista Italiana (FGCI), di cui era segretario generale Massimo D'Alema; dal 1979 scrive per «Rinascita», giornale che deve abbandonare nel 1982 dopo avervi pubblicato un'inchiesta sulla corruzione in seno al PCI. In seguito è stato prima vicedirettore de «Il Sole 24 Ore» poi capo della redazione milanese ed in seguito inviato del quotidiano «La Repubblica» a Parigi, Bruxelles e San Francisco. Come corrispondente ha raccontato dapprima le vicende della Silicon Valley; ha lasciato poi gli Stati Uniti per aprire l'ufficio di corrispondenza di Pechino. Ha insegnato alle Università... Approfondisci
Note legali