Quando Nietzsche e Marx si davano la mano. Diario di un amore impossibile tra un giovane neofascista e una ragazzina dell'estrema sinistra, sullo sfondo delle lotte politiche nella Sassari primi anni '70

Pier Luigi Cherchi

Editore: EDES
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 1 gennaio 2018
Pagine: 176 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788860254528
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Dopo il 1970 in l'Italia, violenza politica estrema, gli "anni di piombo" e nel 1978 il rapimento/omicidio di Aldo Moro. Sinistra extraparlamentare e fronte neofascista: agguati, ritorsioni, attacchi alle sedi dei partiti. Milano: i Sanbabilini fronteggiavano gli antagonisti di sinistra. Sassari: i Viaromini avevano il loro centro di gravità permanente nel Bar Silvio, in via Roma; in piazza d'Italia stazionavano i ragazzi dell'estrema sinistra, i futuri Monumenteros. In questo contesto nasce casualmente, durante un concerto pop, la storia d'amore tra Ghigo, estremista di destra, e Maya, giovanissima di sinistra, sempre attiva nelle dimostrazioni. I due ragazzi diventano inseparabili; ma il trasferimento di lei a Roma chiude un ciclo esistenziale e politico. Ghigo lascia la musica alla fine del periodo beat. Mai completamente convinto dagli estremismi di piazza, abbandonerà l'impegno politico, per dedicarsi agli studi universitari.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità: