Quando tutte le donne del mondo...

Simone de Beauvoir

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Vera Dridso
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 894,87 KB
Pagine della versione a stampa: 181 p.
  • EAN: 9788858418741
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Famiglia, contraccezione, amore, aborto, violenza: attraverso articoli, interviste, note, Simone de Beauvoir affronta senza reticenze la condizione della donna e invita uomini e donne a considerare la vera uguaglianza dei sessi una conquista necessaria al progresso della società. Pubblicato in Italia nel 1982, le pagine militanti di questo libro conservano una straordinaria e bruciante attualità, soprattutto oggi che alcuni diritti civili, conseguiti grazie alle lotte del movimento femminista, vengono messi in discussione da certi ambienti politici e confessionali.
4
di 5
Totale 2
5
0
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Asia Paglino

    09/11/2018 09:57:51

    Questo libro contenente parti di interviste, articoli e conferenze, fatte da Simone de Beauvoir, scrittrice che nel corso della storia ha dato un enorme contributo in quelle che sono diventate poi le basi del femminismo. La cosa che mi ha stupita di più è stato il trovare, durante le letture, un cambiamento nella protagonista, un cambiamento dovuto non a sé stessa, ma dovuto alla società attorno: più il mondo esterno “peggiorava”, più la forza e la voglia di combattere aumentavano. Una cosa che mi ha lasciata perplessa è stato il leggere questo insieme di scritti, pubblicato per la prima volta nel 1982, dove si parla di problematiche sociali, relazionali e decisionali che ancora oggi, nel 2018, non sono state affrontate o superate. Consiglio il libro a chi, come me, trova di vitale importanza aprire gli occhi e affrontare determinate problematiche, perché stare in silenzio equivale a non scegliere e rimanere indifferente.

  • User Icon

    Asia Paglino

    09/11/2018 09:57:18

    Questo libro contenente parti di interviste, articoli e conferenze, fatte da Simone de Beauvoir, scrittrice che nel corso della storia ha dato un enorme contributo in quelle che sono diventate poi le basi del femminismo. La cosa che mi ha stupita di più è stato il trovare, durante le letture, un cambiamento nella protagonista, un cambiamento dovuto non a sé stessa, ma dovuto alla società attorno: più il mondo esterno “peggiorava”, più la forza e la voglia di combattere aumentavano. Una cosa che mi ha lasciata perplessa è stato il leggere questo insieme di scritti, pubblicato per la prima volta nel 1982, dove si parla di problematiche sociali, relazionali e decisionali che ancora oggi, nel 2018, non sono state affrontate o superate. Consiglio il libro a chi, come me, trova di vitale importanza aprire gli occhi e affrontare determinate problematiche, perché stare in silenzio equivale a non scegliere e rimanere indifferente.

  • Simone de Beauvoir Cover

    Simone de Beauvoir è stata scrittrice, saggista, filosofa ed insegnante francese. Considerata una delle madri del femminismo, fu compagna per quasi tutta la vita del filosofo esistenzialista Jean-Paul Sartre, di cui condivise anche alcune dottrine, in un fecondo e brillante dialogo durato più di cinquant'anni.Nata da una famiglia alto-borghese di Parigi in una notte del 1908, la piccola Simone si deve ben presto adattare ad uno stile di vita più scarno, dato dalla bancarotta del nonno paterno. Tutta la famiglia, in seguito al triste evento, abbandonerà l'arioso appartamento di Boulevard Montparnasse per trasferirsi in uno più piccolo e periferico, in Rue de Rennes. Simone e la sorella Hélène vivono anni di notevoli ristrettezze economiche, eppure... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali