Quartet - Vinile LP di Chet Baker,Gerry Mulligan

Quartet

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Jazz Wax
  • EAN: 8436542016865
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 15,90

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 15,90 €)

Il Gerry Mulligan Quartet non è stato solo un gruppo innovativo per la sua formazione senza pianoforte, ma anche e soprattutto per il loro originale approccio musicale che sarebbe poi stato etichettato come “cool” o West Coast Jazz. Il gruppo si reggeva sulla straordinaria alchimia del sax baritono di Mulligan e della tromba di Chet Baker. In questo album è possibile ascoltarli in alcune sessioni realizzate tra il 1952 e il 1953 che li vedono accompagnati da Chico Hamilton alla batteria e Bob Whitlock o Carson Smith al contrabbasso.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Dantes

    12/05/2020 06:10:46

    Era da un po' di tempo che volevo acquistare qualcosa del famoso duo Mulligan-Baker;per chi ama le sonorità del West Coast Jazz questo album è l'ideale.Stupefacente la capacità di intendersi dei due che duettano a meraviglia con fraseggi che si incrociano e si fondono mirabilmente,supportati dai valenti Chico Hamilton alla batteria, Bob Whitlock e Carson Smith che si alternano al contrabbasso.L'edizione contiene alcuni bonus tracks rispetto all'originale.Soddisfacente la qualità della stampa del vinile.

  • Chet Baker Cover

    Propr. Chetney H.Baker. Trombettista statunitense di jazz. Influenzato da Miles Davis, ha elaborato un suo originale lirismo derivato dal cool jazz ed espresso anche nel canto sottile e suggestivo. Affermatosi col quartetto di G. Mulligan (1952), ha svolto soprattutto negli ultimi anni un'intensa attività con gruppi occasionali. Approfondisci
  • Gerry Mulligan Cover

    Propr. Gerald Joseph Mulligan. Baritonsassofonista e arrangiatore statunitense di jazz. È stato la personalità di maggior rilievo del tardo «cool jazz».?La sua vena di arrangiatore e di solista si mise in luce nelle incisioni della piccola orchestra di Miles Davis (1949-50).?Affermatosi grazie al fortunato quartetto con il trombettista Chet Baker in California (1952), in seguito diresse gruppi propri, tra i quali una grande orchestra (Concert Jazz Band, dal 1960), e collaborò con Dave Brubeck e in incisioni con Stan Getz, Ben Webster, Johnny Hodges, Thelonious Monk, Duke Ellington, sempre esprimendo un sottile lirismo melodico, impensabile prima di lui sul sax baritono. Approfondisci
Note legali