Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Quasi innocente - Paolo Pinna Parpaglia - copertina

Quasi innocente

Paolo Pinna Parpaglia

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 4 luglio 2019
Pagine: 378 p., Brossura
  • EAN: 9788822730398
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 9,90

spinner

Disponibile in 3 gg lavorativi

Solo una copia disponibile

+ 7,60 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un piccolo paese della Sardegna sconvolto da due spietati omicidi. Difendere l'indiziato numero uno non sarà facile per l'avvocato Demelas.

Borore, un piccolo paese del centro Sardegna, è terrorizzato da un killer invisibile, silenzioso e ferale. Entra nelle case, immobilizza le vittime e costringe le mogli a premere il grilletto contro il volto dei propri mariti. Giuseppe Nonnis e Mariano Spada sono morti così, sotto lo sguardo sconvolto delle due donne. Per questo motivo Antonella Demelas ha affrontato il viaggio da Cagliari, la città in cui vive, per raggiungere la regione del Marghine, nell'entroterra. La famiglia Cherchi l'ha scelta come avvocato per difendere Roberto, tra i maggiori sospettati dei due omicidi. La sua unica colpa – secondo i genitori – è quella di essere "strano". Antonella svestirà la toga per indossare i panni dell'investigatrice, in un'indagine che si rivelerà irta di insidie, perché, in un paese così piccolo, i rancori e le dicerie rischiano in ogni momento di depistare le ricerche. La strada che la condurrà alla verità sarà disseminata di dubbi e incertezze: Roberto Cherchi è davvero innocente come pensa? Di chi può fidarsi a Borore? C'è un modo per arrestare la violenza spietata dell'omicida?

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,33
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    catello68

    18/10/2020 15:32:01

    Consigliato a chi ha già letto il primo libro sulle vicende dell' Avvocato Chirico, anche se, stavolta , la protagonista è la sua collega Antonella, la quale si ritrova ad indagare in un paesino dell' entroterra sardo. Tra qustioni d' onore e spietati delitti progettati ad arte, ho colto l'occasione di conoscere più a fondo una regione, con la sua gente, le sue tradizioni, mondi che sembrano lontani ma forse non del tutto. Bravo, Parpaglia, che è diventato uno dei miei preferiti.

  • User Icon

    Fabio

    16/02/2020 10:52:17

    PPP scrive in maniera fluida e accattivante,i personaggi sono molto vivi e realistici,i dialoghi efficaci e spesso divertenti,ma il personaggio dell'avvocatessa sempre in fregola mi ha poco convinto,di sicuro non la assumerei mai,visto che siamo al livello di dilettanti allo sbaraglio. Più riuscito il primo romanzo con Quirico protagonista,in questo secondo lavoro, troppe cose mi convincono di meno,a partire da una visione della giustizia un po' troppo personale,più da faida di paese che da diritto penale e anche la storia in se è un tantino improbabile.Comunque una lettura piacevole.

  • User Icon

    Francesco Spanò

    14/07/2019 18:45:56

    È il secondo libro che leggo di Paolo Pinna Parpaglia, ed è il secondo che apprezzo. Bello, bello, bello. Geniale la storia del diario. Personaggi ben caratterizzati e un finale inaspettato. Consigliato.

Note legali
Chiudi