Le quattro donne di Istanbul

Ayse Kulin

Traduttore: Adriana Cicalese
Editore: Newton Compton
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,08 MB
  • Pagine della versione a stampa: 350 p.
    • EAN: 9788822715180

    nella classifica Bestseller di IBS eBook - Narrativa straniera - Di ambientazione storica

    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Disponibile anche in altri formati:

    € 0,99

    Venduto e spedito da IBS

    1 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione

    Dopo l'ascesa al potere di Hitler, Gerhard Schlimann, la moglie Elsa e i loro due figli Peter e Susanne abbandonano la Germania per sfuggire alle persecuzioni naziste. Si rifugiano dapprima a Zurigo e poi, quando Gerhard riceve un'offerta dal Dipartimento di Medicina dell'Università di Istanbul, in Turchia. Mentre Susanne e Gerhard sono affascinati dalla cultura turca e provano a integrarsi, Elsa e Peter sono invece fortemente ancorati alle origini tedesche. Nella città musulmana le nuove usanze avranno impatti fortissimi sulle loro vite, fino a ridisegnare i loro concetti di patria e appartenenza. In questa potente saga familiare, la Kulin racconta le sfide e le difficoltà di una vita in esilio, le difficili scelte di chi è costretto ad abbracciare un futuro incerto con una valigia piena di speranze.

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Angela

      08/10/2018 12:17:01

      Lettura scorrevole e leggera. Ho apprezzato lo sfondo storico sul quale si sviluppano le vite di queste donne unite da legami di sangue ma diverse tra loro per mentalità e carattere. Viene messa in evidenza una parte di Storia che poco si conosce e ciò mi ha fatto riflettere sull'argomento. L'autrice spazia bene tra il racconto delle vite dei personaggi e il loro rapporto con la società e il tempo che le circonda. Lettura piacevole.

    • User Icon

      Rosaria Cusimano

      23/09/2018 14:28:38

      Ben scritto, scorre veloce e interessante. La vita di quattro donne, si srotola dal inizio della seconda guerra mondiale fino ai giorni nostri. Una cura nel racconto, una descrizione veramente bello. Un punto di vista diverso, una realtà a cui non si pensa, quella degli ebrei che riusciti a fuggire si ritrovano in un paese sconosciuto, con un’altra lingua, altre usanze a ricominciare, rimettersi in gioco. L’amore è il filo che tiene unite tutte le vite, le persone. Una storia mai scontata, veramente bella. Prendete del tempo e scoprite un mondo... ne vale la pena !

    • User Icon

      tiberio

      23/09/2018 12:52:55

      Ben scritto, scorre veloce e interessante. La vita di quattro donne, si srotola dal inizio della seconda guerra mondiale fino ai giorni nostri. Una cura nel racconto, una descrizione veramente bello. Un punto di vista diverso, una realtà a cui non si pensa, quella degli ebrei che riusciti a fuggire si ritrovano in un paese sconosciuto, con un’altra lingua, altre usanze a ricominciare, rimettersi in gioco. L’amore è il filo che tiene unite tutte le vite, le persone. Una storia mai scontata, veramente bella. Prendete del tempo e scoprite un mondo... ne vale la pena !

    • User Icon

      maurice81

      18/09/2018 08:20:26

      Un libro ben scritto che narra la vita di quattro donne, a partire dall'inizio della seconda guerra mondiale fino ai giorni nostri. Un punto di vista diverso, quello degli ebrei che riusciti a fuggire si ritrovano in un paese sconosciuto, con un’altra lingua, altre usanze a ricominciare, a rimettersi in gioco. L’amore è il filo che tiene unite tutte le vite. Una storia appassionante e mai scontata!

    Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione