Quel fantastico peggior anno della mia vita

Jesse Andrews

Traduttore: A. Sarchi
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 1 dicembre 2015
Pagine: 254 p., Brossura
  • EAN: 9788806212193
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,45
Descrizione

La vita di Greg cambia il giorno in cui la madre gli comunica che la sua compagna Rachel si è ammalata molto gravemente e che lui dovrebbe proprio starle vicino. Per Greg, il più imbranato nerd asociale della scuola, è un vero colpo. Il fortino di solitudine che si è costruito nel tempo comincia a traballare davanti ai suoi occhi. Non c'è niente da fare, se non sottoporsi al supplizio. Unica consolazione, la presenza di Earl, l'altro nerd della scuola. Insieme decidono di fare l'unica cosa di cui sono capaci. Un film per Rachel. Il film più brutto della Storia, probabilmente, ma con un'unica, devotissima fan.

€ 13,12

€ 17,50

Risparmi € 4,38 (25%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sara

    13/02/2016 23:38:37

    Questo libro non mi e' piaciuto molto. Nonostante il titolo intrigante e la buona pubblicita' al cinema, come contenuto e stile non ci siamo proprio. Come premesso non e' un libro sdolcinato sulla leucemia, e sono d accordo, xo' a mio parere e' solamente un accozzaglia di pensieri sparsi di un 17enne sfigato e superficiale. Sara' che i 17 anni io li ho passati ormai da un decennio, ma spendere 15 euro x leggere di "vomiti di alieni", e zuppe che sanno di "culo umido" forse anche no. Ripeto, forse e' un romanzo che piacera' ai piu' giovani. Io a 30 anni da un libro m aspetto qualcosina di piu'. Peccato.

  • User Icon

    Pupottina

    10/12/2015 18:10:05

    È una storia toccante, che parla di malattia e, nonostante la serietà che l'argomento richiederebbe, JESSE ANDREWS la smorza con una adolescenziale, ma riuscita, ironia e con un tocco di leggerezza sobria e intelligente. È un romanzo che sa essere anche a tratti commovente, introspettivo, poiché niente si può nascondere all'occhio della telecamera. Greg è un adolescente non come tanti: è un ragazzo che impara a crescere, che matura grazie all'amicizia. È un bel personaggio!!!

Scrivi una recensione