Questione di vita o di morte di Jack Lee Thompson - DVD

Questione di vita o di morte

Tiger Bay

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Tiger Bay
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1959
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,74

€ 12,99
(-25%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 9,99 €)

Accecato dalla gelosia, un uomo uccide la moglie sotto gli occhi di una ragazzina, costretto a fuggire trascina con sé l'innocente testimone ma, durante la fuga nasce tra i due un sincero e tenero rapporto.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2013
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 105 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,66:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale
  • John Mills Cover

    Nome d'arte di Lewis Ernest Watts M., attore inglese. Figura snella e dall'aspetto giovanile, passa dal teatro prima di approdare al cinema. Pur non partecipando direttamente alla seconda guerra mondiale, la vive sul grande schermo in Eroi del mare - Il cacciatorpediniere Torrin (1942) di N. Coward e D. Lean, e La famiglia Gibson (1944) di D. Lean. Vince l'Oscar come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione dell'idiota del villaggio in La figlia di Ryan (1970) di D. Lean, ma dal 1960 passa a ruoli da caratterista. Nominato Cavaliere d'Inghilterra nel 1976, perde la vista negli anni '90 ma non smette di lavorare, concentrandosi su personaggi ciechi. Padre delle attrici Juliet e Hayley, negli ultimi anni appare prevalentemente in televisione. Tra i suoi ultimi film, Gandhi... Approfondisci
  • Horst Buchholz Cover

    Nome d'arte di Henry Bookholt, attore tedesco. Ancora studente di recitazione, inizia a lavorare come doppiatore radiofonico e con piccole parti a teatro. J. Duvivier ne intuisce le grandi potenzialità e lo fa esordire nel cinema affidandogli un ruolo in Marianna della mia gioventù (1954) per il quale ottiene un riconoscimento al Festival di Cannes. Bruno e prestante, dopo vari film di successo viene chiamato a Hollywood, dove ottiene una clamorosa affermazione come uno dei pistoleri di I magnifici sette (1960) di J. Sturges. Il successo internazionale viene confermato dai ruoli di Otto Ludwig Piffl in Uno, due, tre! (1961) di B. Wilder e, in Francia, da quello di Marius in Fanny (1961) di J. Logan. Divenuto attore cosmopolita, lavora molto anche in Italia: è Dino in La noia di D. Damiani,... Approfondisci
Note legali