€ 13,30

€ 14,00

Risparmi € 0,70 (5%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

La fuga da Roma del 1849 e il dono delle donne di Cetona a Anita. L’accampamento di Sarteano, l’ospitalità di Giuseppa Bonfanti e quel brutto quarto d’ora a Colle Valdelsa. E ancora, l’accoglienza del Generale nel 1867: le celebrazioni a Siena, l’anticipazione del Palio in suo onore, i servizi fotografici e le dediche, le cure termali a Rapolano per guarire dallo “scempio d’Aspromonte”, i discorsi pubblici, gli appelli e i proclami per “Roma all’Italia”, le cronache dell’arresto a Sinalunga nei rapporti della polizia e della stampa dell’epoca. Ma anche le successive testimonianze di una “epopea senese” che è giunta ai giorni nostri attraverso tanti monumenti, lapidi e piazze dedicate all’Eroe risorgimentale. Sulle tracce di Giuseppe Garibaldi. Un viaggio nella storia e nel mito che ne ripercorre tutte le tappe in terra di Siena nel bicentenario della nascita. Il lavoro è curato da Luigi Oliveto, quasi un inviato “al seguito”, che racconta anche il clima sociale e politico negli anni pre-unitari e subito dopo l’Unità d’Italia, grazie anche alla pubblicazione di immagini e documenti finalmente raccolti in maniera organica. Il libro raccoglie anche testi di Sergio Bologni, Giorgio Alberto Doricchi, Giorgio Gengaroli, Doriano Mazzini, oltre ad un ricco repertorio fotografico realizzato da Gianni Vagheggini, che documenta, per la prima volta, tutti i luoghi e le lapidi a testimonianza del passaggio di Garibaldi nel senese.