Categorie

Henning Mankell

Traduttore: G. Puleo
Editore: Marsilio
Collana: Tascabili Maxi
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 560 p.
  • EAN: 9788831706698
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati oppure usato:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marti

    26/08/2016 17.10.10

    E' il secondo che leggo e mi è piaciuto tantissimo. Ricco di colpi di scena e per niente scontato, letto tutto d'un fiato...continuerò con Mankell :-)

  • User Icon

    Attilio

    06/02/2016 10.20.01

    Romanzo bellissimo. Mankell mi mancherà molto

  • User Icon

    Attilio Alessandro

    03/02/2016 21.33.46

    È il capolavoro di Mankell, un perfetto equilibrio tr poliziesco e critica sociale,vche con una tensione al limite dell'esplosione, esplora la psicopatologia contemporanea.

  • User Icon

    Mauro tumau

    27/08/2015 18.49.52

    E' il quarto libro che leggo di Mankell. Ha purtroppo esagerato con i difetti che sono un po' il tallone di Achille dello scrittore: la prolissità inutile nel indicare azioni minute del protagonista e una esasperata voglia di allungare il brodino. Peccato. L'autore ha un certo modo descrivere che ha fascino : adoro le descrizioni dell'ambiente gelido scandinavo. In questo volume però 100, 150 pagine sono di troppo. Ho notato, rispetto ai primi libri, un compiacimento in forme di stupido autoritarismo, da parte di Wallander, con i colleghi che mi hanno disturbato. Certe intuizioni, poi,sono assolutamente incongrue, senza giustificazioni e vanno prese quindi come sono: insipide, fuori contesto.

  • User Icon

    Vittorio Pisa

    14/09/2014 10.59.42

    A metà strada tra il poliziesco e il thriller. Il ritmo lento (a tratti troppo) segue passo passo la faticosa ed estenuante indagine di polizia. Prosa asciutta, un po' piatta e senza fronzoli. Non è forse così che dovrebbe essere un vero poliziesco? Insomma, puro stile Mankell. Questi i difetti ed al contempo i pregi del romanzo. Per gli amanti del genere poliziesco di origine nordica.

  • User Icon

    mauro

    08/12/2013 22.25.50

    è stato il primo libro che ho letto della serie di Wallander e mi è piaciuto subito. Da leggere tutto d'un fiato.

  • User Icon

    susanna bottini

    04/09/2012 15.13.52

    Un ottimo giallo, con trovate se non originalissime almeno non comuni. Molti colpi di scena, squarci di solitudine e umanità in una storia di crimini efferati. E il solito, bravissimo narratore. Da avere e leggere, come tutta la serie di Wallander completa.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione