La rabbia

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1963
Supporto: DVD

25° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Documentari e tempo libero - Storia e biografie

Salvato in 24 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 8,50 €)

Due intellettuali, uno di sinistra e l'altro di destra selezionano, montano e commentano materiale di repertorio risalente agli anni '50 per rispondere ad una serie di eterne domande: perché la vita dell'uomo è caratterizzata da rabbia, paura e angoscia? Pasolini racconta lo sfruttamento dell'Africa da parte dell'Occidente colonialista. Guareschi difende il senso della civiltà occidentale e i valori della cristianità.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Raro Video, 2016
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 100 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Inglese
  • Formato Schermo: 1,66:1
  • Area2
  • Contenuti: documentario: "La rabbia I, La rabbia II, La rabbia III... L'Arabia" documentario di Tatti Sanguineti (65'); trailers: trailer originali
  • Allegati: booklet
  • Pier Paolo Pasolini Cover

    Pasolini nasce a Bologna il 5 marzo 1922. Per tutta l’infanzia e l’adolescenza segue il padre, ufficiale di fanteria, nei suoi spostamenti, trasferendosi continuamente da una città all’altra del Nord Italia. Nel 1942 a causa della guerra si rifugia nel paese materno, Casarsa in Friuli. Sin da giovane, inizia a scrivere poesie, alternando testi in italiano e in friulano. Nel 1942 esce il suo primo libro Poesie a Casarsa. Nel corso della sua vita l’attività poetica costituirà una costante e porterà alla pubblicazione di alcuni dei più importanti testi della letteratura italiana del Novecento. Nel 1950 Pasolini è costretto a lasciare il Friuli e si trasferisce a Roma. Nel 1955 esordisce nella narrativa con Ragazzi di vita. Parallelamente,... Approfondisci
  • Giovanni Guareschi Cover

    Giovannino Guareschi è stato giornalista, scrittore, umorista e ha fondato, insieme a Giovanni Mosca e Giaci Mondaini, il celebre settimanale umoristico «Candido». Il suo nome è legato alla notissima serie di opere incentrate sui personaggi di don Camillo e Peppone. È stato uno degli scrittori italiani più venduti nel mondo e uno dei più tradotti in assoluto.Ha scritto libri prevalentemente umoristici, tra i quali Il destino si chiama Clotilde (1942), Diario clandestino (1946), Lo zibaldino (1948), e soprattutto Mondo piccolo: don Camillo (1948), dal quale sono stati tratti tutti i film della serie. Grazie ai suoi celebri personaggi, Don Camillo e Peppone, Guareschi ci ha lasciato un racconto dell’Italia popolare del dopoguerra, con... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali