Categorie

Samuel Beckett

Curatore: P. Bertinetti
Editore: Einaudi
Collana: Letture Einaudi
Anno edizione: 2010
Pagine: XXX-273 p. , Brossura
  • EAN: 9788806202156

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    diego

    29/09/2015 16.09.20

    Purtroppo non riesco a condividere l'amore su Beckett che ritrovo in molti commenti, e neanche ne vedo la genialità. Mea culpa probabilmente. Ma ho sempre pensato che un racconto debba parlare di qualcosa, che ti debba far riflettere ed emozionare, e se niente di questo accade ti debba almeno incuriosire, o far sorridere. Nulla, solo una noia mortale, dalla mediocrità dei primi racconti si arriva a qualcosa che io reputo illeggibile, nascosto forse da una pseudo originalità si cela uno degli autori più sopravvalutati dello scorso secolo. L'autore purtroppo - come del resto fa nelle opere teatrali - gioca il tutto sull'assurdo della vita e su varie masturbazioni mentali neanche tante originali, mischiate poi a riferimenti anatomici del pube e dintorni... Ho letto già molto di Beckett, ed anche "Aspettando Godot", la sua opera più famosa, soffre della medesima patologia, una serie di scenette che giocano sull'assurdo, su personaggi pseudo rincoglioniti e disadattati che ripetono il concetto in ogni brodo. Ma sicuramente sono io in difetto, che non ho compreso la grandezza del "genio".

Scrivi una recensione