Edizione: 2
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 1 marzo 2010
Pagine: 126 p., Rilegato
  • EAN: 9788821566912

Età di lettura: Young Adult

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Lilia è caduta in brutte mani e Roberto, forte della sua adolescenza e dell'aiuto del padre, tenta di tirarla fuori dai guai. Una storia importante su un tema attuale. Roberto incontra Lilia sul treno, è così bella da far pensare a un angelo. Ha uno strano accento, è straniera, forse dell'Est. Alla stazione la ragazza - così come era apparsa - scompare, lasciando dietro di sé un libro, un biglietto della lotteria e l'impressione di aver lanciato, con i suoi occhi azzurri, una richiesta d'aiuto. Roberto inizia ad indagare e si ritrova di notte per le strade di Milano, dove ci sono ragazze sperdute e lupi neri che le insidiano. È troppo tardi per tornare indietro. Sarà il padre, il grande inviato di guerra così assente dalla vita del figlio, che aiuterà Roberto a salvare Lilia...

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

€ 7,56

€ 14,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Piera

    20/09/2010 12:03:37

    Lo farò leggere ai miei studenti nel corso dell'anno. Spero che piaccia a loro quanto è piaciuto a me.

  • User Icon

    Giacomo

    16/06/2010 15:19:48

    Ho letto il libro insieme a mio figlia ed è stato un l'occasione per intavolare un discorso sulla prostituzione minorile che credo le sia servito molto. Secondo me è un buon libro, di quelli che in maniera delicata aiutano i ragazzini e i genitori ad affrontare temi difficili da trattare.

  • User Icon

    dhr

    18/03/2010 20:28:31

    Il libro è riassunto nell'immagine di copertina: un difficile equilibrio tra romanzo per ragazzi e romanzo-denuncia, tra uno spigliato linguaggio giovanile e situazioni a cui preferiremmo non pensare. Brava l'autrice a bilanciare i toni, i contenuti. Oltre alla questione sociologica affrontata, c'è un messaggio più universale: ognuno può essere l'angelo di qualcun altro.

Scrivi una recensione