Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Rais - Simone Perotti - copertina
-50%
Salvato in 24 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Rais
9,95 € 19,90 €
LIBRO
Venditore: IBS
+100 punti Effe
-50% 19,90 € 9,95 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,95 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
19,90 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libro di Faccia
10,25 € + 5,30 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,95 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
19,90 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libro di Faccia
10,25 € + 5,30 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Rais - Simone Perotti - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Vincitore del premio Costa Smeralda 2018, sezione narrativa

Una storia d'amore e inganni, di tradimento, redenzione e libertà nei tumultuosi, esaltanti anni del rinascimento.

«Simone Perotti è un visionario, ma anche un intrepido ricercatore e un grande sognatore.» - Antonio Ferrari, Corriere della Sera

«Dieci, centro, mille uomini così e il potere è spacciato.» - Simone Perotti, Adesso Basta

Qual è il contrario della solitudine, Kadir?
Il mare, Rais


Anatolia, ultimi anni del '400. Il piccolo Dragut viene rapito insieme all'amico del cuore, Keithab, ed entrambi vengono avviati alla carriera delle armi. Ma la scuola dei giannizzeri di Alessandria, collegio militare d'élite, è dura e crudele, come spietati sono i rapporti tra i piccoli, tutti sottratti alle loro famiglie e costretti a un addestramento massacrante. Angherie, violenze e disciplina hanno effetti molto diversi su Dragut e Keithab. Tra indomabile senso di libertà e cinico opportunismo, nonostante la fratellanza profonda, la vita li dividerà. Come ha separato dal proprio destino la protagonista femminile di questa storia, la bellissima e misteriosa Bora, rapita dai pirati, venduta a un mercante, reclusa su un'isola solitaria dove transita, tuttavia, la storia dell'epoca: il '500 delle navigazioni, dei marinai valorosi, dei cavalieri di Malta, dei pirati, delle spie. Tutti coinvolti nel mistero della mappa di Piri Rais, una carta che disegna il mondo intero e ha il potere di svelare i retroscena delle scoperte di Cristoforo Colombo. Segreti che rischiano di cambiare il corso della storia, e che qualcuno farà di tutto perché restino occulti.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
18 ottobre 2016
495 p., Rilegato
9788893420082

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
ales
Recensioni: 4/5

Davvero un bellissimo romanzo storico, una biografia raccontata da tre punti di vista diversi. Complimenti a Simone Perotti per aver messo in piedi un'opera simile, lunga ma mai noiosa. Il Rais in questione è una figura che i libri di storia poco menzionano ma che l'autore ci presenta per il grande personaggio che è stato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Voce della critica

Perché leggere e parlare di RAIS, il nuovo poderoso romanzo di Simone Perotti? Anzitutto per scoprire un autore che non è solo (non più, in ogni caso) il profeta del down shifting in Italia, ma uno scrittore completo, con idee ben chiare sul tipo di letteratura che vuole leggere e proporre. Idee coraggiose che sfidano le leggi del mercato (in un tempo in cui il mercato del libro è talmente fermo che anche i format triti e ritriti faticano ad affermarsi); idee che lasciano basito il lettore e lo portano a sfidare se stesso, la propria concentrazione, la propria pazienza anche; idee letterarie che affondano piedi e radici nella storia misconosciuta e reietta (lo possiamo dire?) del Mediterraneo, che è e rimane Mare Nostrum anche non ce lo vogliamo ricordare…

Rais è Dragut, il più terribile pirata del Mediterraneo, vissuto nel XVI secolo, uomo che ha visitato il mondo, eppure del mondo (nella sua vera essenza, fatta di sensazioni e sentimenti) conosce ben poco.

«Sai qual è il momento più triste di un guerriero? La vittoria. Dovrebbe dare soddisfazione e non porta che sgomento. Meglio mille volte mancarla, o subire una sconfitta, che invece ha il sapore della rivincita, anima ogni muscolo nella carne, lo tende fino a farlo schioccare. E dopo tante battaglie, oggi, non riesco più a fare differenza tra prevalere e soccombere.

«Una vita intera a fare la guerra. È così che un uomo smette di vivere. Molto prima di morire…»

Rais ha una voce. Bora, la donna di cui si innamora un’altra: il romanzo è fatto delle narrazioni dei personaggi, che parlano con le parole e il modo (il solo) in cui ciascuno può esprimere se stesso e la propria vita, trascinando letteralmente il lettore tra le onde di un mare impetuoso e di una storia, nella Storia, che non si conosceva. Perché il vero protagonista di questo romanzo è proprio il luogo in cui le storie si incrociano, un Mediterraneo a cui esse devono la propria ragione di esistere, il mare che unisce terre e popoli, racchiude segreti, ancora pieno di misteri e favole e segreti da disvelare.

Il mondo, i suoi confini, le sue prospettive, e le sorti del grande scenario internazionale, stavano dunque cambiando.

Non capita spesso di leggere un libro del genere, ecco perché consiglio di farlo, senza abbandonarlo anche quando sembra arenarsi: dopo ogni momento di quiete, arriva la tempesta e così, in Rais, le parole e la storia con esse diventano un vortice capace di spazzare, con la loro forza, anche qualche momento di stanchezza.

«Quando sarà scaduto il mio tempo, Kadir, non cercare un altro Rais. Ricordati di queste parole: l’unico modo per vivere, è morire. E tu cerca di morire morto.»

Recensione di Beatrice de Carli.

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Simone Perotti

1965, Frascati

Simone Perotti è scrittore e marinaio. Oltre a numerosi racconti su riviste letterarie e libri, ha scritto e condotto un programma televisivo per RAI 5 Un'altra vita e ideato Progetto Mediterranea, spedizione a vela per tutto il mar Mediterraneo. Il suo esordio, Zenzero e Nuvole (Theoria, 1995), è un insieme dei racconti sul viaggio, la contaminazione, il fantastico, ciascuno dei quali legato a una ricetta gastronomica e a considerazioni estetiche sul gusto. Ha collaborato e collabora con riviste e giornali («Yacht & Sail», «Yacht Capital», «Dove», «Style», «Corriere della Sera»), con articoli e reportage sul viaggio, il turismo, la nautica, le regate. Ha fatto il manager per quasi vent’anni...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore