Categorie

Rasta Marley. Le radici del reggae

Lorenzo Mazzoni

Collana: Sconcerto
Anno edizione: 2009
Pagine: 218 p., Brossura
  • EAN: 9788862220859
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Leo Rossi

    07/05/2011 20.30.21

    Raccomando questo libro a tutti i lettori interessati all'Africa, alla musica Reggae e al messaggio Rastafari: é un libro davvero molto bello ed appassionante, come un viaggio musicale sulle orme del mitico Eroe Rasta... Personalmente avevo cercato il libro da tempo (alcuni mesi), e mi hanno detto che era momentaneamente in ristampa: ma da questo maggio 2011 risulta finalmente disponibile, quindi chiunque sia interessato lo può trovare di nuovo! La musica reggae mi ha cambiato la vita: per me Marley é un poeta ma anche un profeta, quindi consiglio davvero questo splendido libro perché aiuta a capire in profondità e con passione il messaggio, la storia e la cultura di Jah Rastafari... Bellissimo! ONE LOVE

  • User Icon

    Anna Cit

    18/01/2011 16.28.55

    Libro molto interessante e ben scritto. Consigliabile agli appassionati di musica, ma anche agli studiosi di storia e cultura africana. Partendo dall'analisi delle canzoni di Bob Marley, questa sorta di "Manuale Rasta" spiega la storia della musica reggae e del movimento Rastafari, ed avvicina il lettore al linguaggio giamaicano dei Rasta, il "patois". Seguendo il ritmo in levare, vengono affrontati in modo semplice alcuni concetti fondamentali (cosa significhino "zion", "babylon", "exodus", "jah", "rastafari" etc.), come un percorso lungo la storia della Jamaica, del movimento Rastafari e del Reggae. Il tutto attraverso la traduzione ragionata dei testi di Marley, le cui canzoni compongono un simbolico viaggio, i passi che l'utopico personaggio del "Rasta" deve compiere per portare a termine la sua missione, lasciare Babylon per ricongiungersi con Zion. Raccomando dunque questo libro a chi ami il Reggae e Bob Marley, e anche a chi abbia letto il Kebra Nagast. Il libro é inoltre ben realizzato anche a livello grafico (immagini, citazioni), insomma si legge piacevolmente.

  • User Icon

    Andrea Amieva

    18/01/2011 03.12.33

    Questo libro mi é piaciuto moltissimo e lo consiglio vivamente a tutti. Secondo me é anche un bel regalo da fare. Infatti il testo riesce a spiegare in modo semplice e sintetico che cosa significhi "Rastafari", e lo fa attraverso le parole del Rasta più conosciuto al mondo, Bob Marley. In Italia non si trovano libri realmente versatili che affrontino seriamente il legame tra Reggae e Rasta: questo testo riesce invece a dare un quadro d'insieme, con giusto equilibrio tra profondità e semplicità, ed é rivolto a tutti, potendo avvicinare al reggae chi non ne sa nulla, come appassionare anche chi ha affrontato altre letture sul tema. Inoltre essendo un libro scritto da un giovane italiano può arrivare in modo diretto al suo pubblico grazie ai riferimenti alla nostra storia e cultura, sia del passato (ad esempio la guerra condotta da Mussolini in Etiopia), sia del presente (come l'organizzazione del festival reggae più importante d'europa, il Rototom Sunsplash). Quindi consiglio questo libro a chiunque ami il Reggae e a chi sia interessato a saperne di più sull'affascinante ed antica cultura Rastafari... Davvero dovrebbero fare più libri così. Viva Bob Marley!

Scrivi una recensione