La Resistenza taciuta. Dodici vite di partigiane piemontesi

Anna M. Bruzzone,Rachele Farina

Collana: Saggi. Storia
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 21/04/2016
Pagine: XV-312 p., Brossura
  • EAN: 9788833927688

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Storia e archeologia - Storia - Specifici eventi e argomenti - Post-colonialismo

€ 21,25

€ 25,00

Risparmi € 3,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    claudio

    15/05/2016 21:20:25

    Libro già uscito anni fa, basato sulle interviste a dodici donne partigiane piemontesi. Le interviste sono del 1974 e 1975. Le protagoniste sono ormai tutte morte, a parte forse una, ma le loro storie non moriranno finché qualcuno ricorderà la Resistenza. Tutte hanno rischiato la loro vita per liberare l'Italia dai nazifascisti e tutte sono rimaste deluse poi dal dopoguerra, dal ritorno alla loro vita "normale" di donne, pur appartenendo ad un partito, il Pci, che avrebbe dovuto riservare loro un trattamento diverso.

Scrivi una recensione

Indice

Prefazione di Anna Bravo
Introduzione di Anna Maria Bruzzone e Rachele Farina

I. Rosanna Rolando (Alba Rossa)
II. Nelia Benissone Costa (Vittoria)
III. Albina Caviglione Lusso (Laura)
IV. Teresa Cirio (Roberto)
V. Anna Cinanni (Cecilia)
VI. Elsa Oliva (Elsinki)
VII. Tersilla Fenoglio Oppedisano (Trottolina)
VIII. Rita Cuniberti Martini (Matilde)
IX. Maria Martini Rustichelli (Iuccia o Sonia)
X. Lucia Canova (Lucia)
XI. Maria Rovano (Camilla)
XII. Lidia Fontana (Lidia) e Rita Boggio Reinarone

Indice dei nomi