Revolver

(Remastered Digipack)

Artisti: Beatles
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Apple Corps
Data di pubblicazione: 1 aprile 2013
  • EAN: 0094638241720
Disponibile anche in altri formati:

€ 22,50

Venduto e spedito da IBS

23 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Tecnologia d’avanguardia unita ad attrezzature di studio di registrazione d’epoca hanno fatto in modo di preservare l’autenticità e l’integrità delle registrazioni originali analogiche.Il risultato di questo scrupoloso processo ha prodotto il più alto livello di fedeltà che questo catalogo abbia mai avutodalla sua prima pubblicazione.Album rimasterizzato in stereo, nuovo formato in digipack a 3 ante, nuovi booklet con dettagliate note storiche, appunti sulle registrazioni e foto inedite, mini documentario Quick Time da 2/3 minuti.

Disco 1
  • 1 Taxman
  • 2 Eleanor Rigby
  • 3 I'm Only Sleeping
  • 4 Love You Too
  • 5 Here, There and Everywhere
  • 6 Yellow Submarine
  • 7 She Said She Said
  • 8 Good Day Sunshine
  • 9 And Your Bird Can Sing
  • 10 For No One
  • 11 Doctor Robert
  • 12 I Want to Tell You
  • 13 Got to Get You Into My Life
  • 14 Tomorrow Never Knows

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alex Lugli

    22/09/2009 21:21:59

    "Revolver" è il settimo album della discografia ufficiale dei Beatles; venne messo in commercio il 5 agosto 1966. In esso si ritrovano, per la prima volta nella discografia del gruppo di Liverpool, elementi del rock psichedelico. Secondo alcuni critici è il disco più bello da loro prodotto. In esso gli arrangiamenti orchestrali di George Martin e la sperimentazione sonora giocano un ruolo di grande rilievo. La classifica dei 500 migliori album di tutti i tempi stilata dalla rivista Rolling Stone colloca "Revolver" al terzo posto. La copertina, opera di Klaus Voormann, è il primo esempio di arte beatlesiana, ed è segno evidente di un passo ulteriore verso la folle psichedelia di "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band". "Revolver" iniziò la fase in cui la musica dei Beatles prendeva forma in lunghe e articolate sessioni in studio, con l'assistenza di Geoff Emerick, piuttosto insofferente alle normative consolidate da anni in EMI riguardanti le metologie da usare nella presa del suono, sfruttando con abilità tutte le risorse fornite dalla primitiva tecnologia dell'epoca, iniziano a sfornare capolavori sul piano del suono, che sarebbe stato impossibile riprodurre in concerti dal vivo. "Revolver" parlò di amore, di droga, ma anche di tasse con il pezzo di apertura "Taxman" musicalmente brillante e con un testo acido verso i politici inglesi dell'epoca, composto e cantato da George Harrison. Parlò anche di psichedelia sublimata con "Tomorrow Never Knows" di John Lennon che si era ispirato al "Libro tibetano dei morti" con la voce immersa tra suoni di nastri riprodotti al contrario in una perfetta anticipazione di Sgt. Pepper's; le canzoni di Paul McCartney "Eleanor Rigby", "For No One", "Good Day Sunshine" e "Here, There And Everywhere" raggiungeranno una nitidezza non più eguagliata. Il disco è in conclusione un capolavoro assoluto, un classico senza tempo nonchè uno dei due/tre albums più belli dei Beatles, al pari del precedente, blasonato "Rubber Soul". Molto bella e curata questa nuova edizione in Digipack.

Scrivi una recensione