Il ricatto più vile

Ransom

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Ransom
Regia: Alex Segal
Paese: Stati Uniti
Anno: 1955
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 10,34 €)

L'industriale David Stannard conduce una vita agiata insieme alla moglie e al figlioletto. Un brutto giorno però quest'ultimo viene rapito da una banda di criminali che, in cambio della sua liberazione, chiede un riscatto di mezzo milione di dollari. Il padre raccoglie la somma ma, temendo che nonostante il pagamento i banditi non rilascino il figlio, lancia loro un drammatico appello attraverso una rete televisiva.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2015
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 109 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Formato Schermo: 1,66:1
  • Area0
  • Contenuti: foto; trailers; manifesto originale: poster - locandine; speciale: doppiaggio originale d'epoca
  • Glenn Ford Cover

    Nome d'arte di Gwyllyn Samuel Newton F., attore statunitense di origine canadese. Recita in teatro in California e a Broadway, poi debutta nel cinema poco prima dell'entrata in guerra, segnalandosi in alcune pellicole drammatiche come Seduzione (1940) di C. Vidor e Così finisce la nostra notte (1941) di J. Cromwell. Nel 1946 viene scelto ancora da Vidor per formare un triangolo di odio e seduzione con la splendida R. Hayworth e G. MacReady in Gilda, film di culto che lancia la diva nell'immaginario erotico collettivo e F. nel ruolo di «duro», ma con un innato fondo di tenerezza e simpatia. Da questo momento la sua fama di attore non conosce declino, grazie alla padronanza di differenti registri espressivi che gli consente di interpretare i ruoli e i generi più svariati. Nel celebre noir di... Approfondisci
  • Donna Reed Cover

    Nome d'arte di D. Belle Mullenger, attrice statunitense. Bruna, bellezza delicata, viso da brava ragazza, esordisce appena ventenne sul grande schermo con parti a lei congeniali di giovane e brava moglie americana. Il trampolino per il successo arriva con il piccolo ruolo di Bess in La commedia umana (1943) di C. Brown e con le pellicole successive: è la dolce moglie di J. Stewart in La vita è meravigliosa (1946) di F. Capra, giovane prostituta dal nobile cuore in Da qui all'eternità (1953, con cui ottiene l'Oscar) di F. Zinnemann, cognata affidabile e leale in L'ultima volta che vidi Parigi (1954) di R. Brooks, madre alla ricerca del figlio rapito in Il ricatto più vile (1956) di A. Segal. Dagli anni '60 dirada l'attività per dedicarsi alla televisione e alle opere di beneficenza. Approfondisci
  • Leslie Nielsen Cover

    Attore statunitense di origine canadese. Inizia la carriera artistica alla radio per poi approdare al grande schermo e in televisione. I suoi primi ruoli sono marginali e spesso caratterizzati da una certa drammaticità, come il comandante Adams nel fantascientifico Il pianeta proibito (1956) di F.M. Wilcox e un prigioniero del transatlantico in L'avventura del Poseidon (1972) di R. Neame. Gli anni '80 segnano un cambiamento di rotta e N. mette a frutto le sue doti comiche ottenendo un notevole successo popolare che lo spinge a continuare nella commedia di stampo parodistico e rocambolesco. I grandi occhi azzurri, la capigliatura bianchissima e le continue smorfie ben si addicono a personaggi sconclusionati quali il tenente Frank Drebin di Una pallottola spuntata (1988) di D. Zucker e i suoi... Approfondisci
Note legali