Recensioni Il riccio e la volpe e altri saggi

  • User Icon
    05/04/2006 05:02:41

    L'occidente ha avuto la sua storia e il suo sviluppo.Non si puo' giudicare la Russia con i nostri criteri e il nostro etnocentrismo."Il riccio e la volpe" mette in luce le dinamiche di una cultura vicina ma allo stesso tempo lontana da quella occidentale.Una cultura lacerata tra ovest ed est.Il riccio concentra il suo sistema di pensiero verso una grande verità, il suo mondo è ben articolato e diretto verso una grande realtà filosofica, morale ed estetica; la volpe, che si muove su scenari piu' ampi, tenta di realizzare più fini anche lontani tra di loro, nella sua mente ricompone verità e fenomeni anche lontani.Pietro il Grande era una volpe, perchè il suo sguardo va alla ricerca di una dimensione storica più ampia e internazionale; Dostoevskij va alla ricerca di verità legate allo spirito, alla storia, alla cultura russa. F.M. Dostoevskij va verso una grande ricomposizione morale, estetica e politica dell' universo russo; egli non è un semplice scrittore ma è un profeta che tenta di trovare il principio ispiratore e universale di una comunità, di una cultura e si fa interprete dei loro destini. Il riccio viene identificato con la figura degli slavofili, mentre la volpe con gli occidentalisti. Questi furono i grandi artefici delle dispute culturali del XIX secolo. Da Belisnki a Tolstoj, da Dostoevkij a Herzen, da Puskin a Caadaev,"Il riccio e la volpe" rappresenta una fisiognomica delle idee. Una continua tensione tra due modi di essere, tra due modi di pensare e tra due modi di interpretare la propria storia che sembra percorrere la cultura russa da Pietro il Grande in poi.Una domanda sorge spontanea:La Rivoluzione fu guidata da dottrine e principi illuministici,individualisti razionali, internazionalisti occidentali ma il popolo russo vi aderì perchè in Lenin e nel suo partito vide la realizzazione concreta del proprio ruolo messianico: la creazione del paradiso in terra in base a principi di solidarietà e comunitarismo appartenenti alla spiritualità russa.E l'URSS? Poche Volpi alla guida di tanti ricci?

    Leggi di più Riduci