Richard Jewell (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 2020
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Drammatico

Salvato in 86 liste dei desideri

€ 14,99

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 14,99 €)

Diretto da Clint Eastwood e basato su fatti realmente accaduti, "Richard Jewell" è la storia di ciò che può accadere quando quel che viene riportato oscura la verità.

«Si era parlato del precedente The Mule come probabile sua ultima fatica cinematografica ed invece, per fortuna, Clint Eastwood torna ancora nelle sale con un grandissimo film» - Maurizio Acerbi, Il Giornale

«Dai silenziosi cavalieri senza nome dei suoi primi film, stilizzati al punto da sembrare fantasmi, e dalla qualità mitico/granitica dell'ispettore Callahan o del Walt Kowalski di Gran Torino, negli anni, l'opera di Clint Eastwood si è mossa con crescente attenzione verso personaggi nascosti nelle pieghe della realtà» - Giulia D'Agnolo Vallan, Il Manifesto

Diretto da Clint Eastwood e basato su fatti realmente accaduti, "Richard Jewell" è la storia di ciò che può accadere quando quel che viene riportato oscura la verità. “C'è una bomba al Centennial Park. Avete solo trenta minuti di tempo”. Il mondo viene così a conoscenza di Richard Jewell, una guardia di sicurezza che riferisce di aver trovato il dispositivo dell'attentato dinamitardo di Atlanta del 1996. Il suo tempestivo intervento salva numerose vite, rendendolo un eroe. Ma in pochi giorni, l'aspirante alle forze dell'ordine diventa il sospettato numero uno dell'FBI, diffamato sia dalla stampa che dalla popolazione, assistendo al crollo della sua vita. Rivoltosi all'avvocato indipendente e contro il sistema Watson Bryant, Jewell professa con fermezza la sua innocenza. Ma Bryant scopre di doversi scontrare con i poteri combinati dell'FBI, del GBI e dell'APD per scagionare il suo cliente, e tenta di impedire a Richard di fidarsi delle stesse persone che cercano di distruggerlo. Il film ha ottenuto 1 candidatura agli Oscar (Kathy Bates Miglior attrice non protagonista)
4,5
di 5
Totale 10
5
5
4
5
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    GIUSEPPE

    06/09/2020 19:37:20

    Un altro prodotto eccezionale di Clint Eastwood che descrive un altro errore dell'FBI. Questo è basato su una storia vera, ma la recitazione di Paul Walter Hauser è superba e dopo averlo guardato, si potrebbe pensare che sia il vero Richard Jewel. Olivia Wilde era anche sbalorditiva nel suo ruolo. L'impatto del finale non è stato così drammatico rispetto al libro stesso, ma è un film avvincente.

  • User Icon

    Claudia

    03/08/2020 08:43:40

    Da vedere Clint ottimo regista.

  • User Icon

    Claudio Ti

    02/08/2020 14:33:55

    Clint Eastwood offre l'ennesimo squarcio impietoso sulla società statunitense. Il personaggio affidato a Sam Rockwell, al centro della vicenda, è una dimostrazione della dignità di un innocente vessato dall'imbecillità della stampa e dalla superficialità degli investigatori. Come sempre, l'attrice Kathy Bates offre un'interpretazione superlativa. Un film da vedere assolutamente.

  • User Icon

    simone

    02/08/2020 08:58:38

    Clint eastwood propone un altro fatto di cronaca poco conosciuto ma che riesce a sorprendere ed incuriosire.

  • User Icon

    cami

    13/05/2020 22:01:25

    è un film da vedere assolutamente se non lo avete già fatto.

  • User Icon

    Pinco

    12/05/2020 19:59:03

    Clint è una garanzia e solo questo convince a vedere la pellicola. La storia, poi, è veramente intrigante: tratto da una storia vera, racconta l'attentato alle olimpiadi di Orlando del 1996, sventato, appunto, da Richard Jewell il quale, poi, viene letteralmente messo alla gogna perchè accusato di essere lui stesso l'attentatore. Sinceramente non la conoscevo, ho approfondito la cosa dopo aver visto il film e devo dire che l'interpretazione di Paul Walter Hauser è stata davvero egregia. Consigliato assolutamente

  • User Icon

    Fabio

    11/05/2020 13:43:44

    L'ultimo lavoro di Clint Eastwood , tratto dalla vera storia dell'attentato alle olimpiadi di Atlanta 1996. Buon Cast, su tutti il protagonista, la mamma e l'avvocato. Interessante in questo film come viene riportato il potere che ha la stampa e i giornalisti di influenzare la gente e poter trasformare un individio un eroe, a delinquente, e trasformando la vita di quest'uomo e la sua famiglia in un incubo.

  • User Icon

    ny152aral

    11/05/2020 13:21:26

    Clint Eastwood non sbaglia un colpo, il suo ultimo film "Richard Jewell" racconta il caso giudiziario, con annessa gogna mediatica, che ha per protagonista un agente della security che nel 1996 riuscì a sventare un attacco terroristico durante i festeggiamenti per l'avvio delle Olimpiadi di Atlanta. Un eroe positivo trasformato in un feroce lupo. Il film ha un buon ritmo, e mette l'accento su sistemi investigativi discutibili, orientati a individuare un capro espiatorio qualunque, piuttosto che il vero responsabile. Consigliato.

  • User Icon

    Andrea Morello

    11/05/2020 12:59:17

    Altro gran bel film di Clint Eastwood. Tutti gli attori sugli scudi e in particolar modo un Sam Rockwell davvero in forma. La storia ti tiene in tensione e scorre via liscia.

  • User Icon

    Ros

    11/02/2020 12:00:09

    È un bel film, ho adorato l'interpretazione di Sam Rockwell!

Vedi tutte le 10 recensioni cliente

Eastwood moltiplica i suoi schermi per rappresentare un'epoca in cui lo storytelling conta più della verità

Trama

Atlanta, Georgia. Richard Jewell è un trentenne sovrappeso che vive ancora con la mamma e si considera un tutore della legge, ma in realtà svolge per lo più lavoretti di sorveglianza. Richard considera sua missione proteggere gli altri ad ogni costo: dunque, durante gli eventi che precedono le Olimpiadi del 1996, è il primo a dare l'allarme quando vede uno zaino sospetto abbandonato sotto una panchina. Questo fa sì che l'attentato dinamitardo del 27 luglio al Centennial Olympic Park abbia esiti po' meno tragici di quelli previsti dall'attentatore, e Richard diventa l'eroe che aveva sempre sognato di essere: ma la sua celebrità istantanea non tarderà a rivoltarglisi contro e a farlo precipitare dal sogno all'incubo.

  • Produzione: Warner, 2020
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 129 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese per non udenti; Francese; Olandese; Greco
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Clint Eastwood Cover

    È un regista, produttore cinematografico, attore e politico statunitense. Ha iniziato la sua carriera nel 1955 quando ha debuttato sul grande schermo, ma il vero successo arriva quando viene ingaggiato per recitare nella trilogia composta da: Per un pugno di dollari,  Per qualche dollaro in più e Il buono, il brutto, il cattivo. Nel corso della sua vita ha vinto molti premi tra cui due Premi Oscar, sei Golden Globe e quattro David di Donatello. Approfondisci
  • Sam Rockwell Cover

    Attore statunitense. Esordisce ventenne nella serie tv Clownhouse, ma il suo primo ruolo di rilievo è quello accanto a J. Turturro in Box of Moonlight (1996) di T. DiCillo. Dopo aver lavorato in alcune produzioni indipendenti, ottiene una piccola parte in Celebrity (1998) di W. Allen e quindi, l'anno successivo, partecipa a Il miglio verde di F. Darabont e, accanto a S. Weaver e T. Allen, alla commedia fantascientifica Galaxy Quest di D. Parisot . La sua più notevole interpretazione è quella dello showman e agente segreto della cia Chuck Barris in Confessioni di una mente pericolosa (2002) di G. Clooney, che l'anno successivo gli vale il riconoscimento come miglior attore al Festival di Berlino. Conferma di aver raggiunto una solida dimensione d'attore nelle prove successive: è il socio di... Approfondisci
  • Kathy Bates Cover

    Propr. Kathleen Doyle B., attrice statunitense. Per un lungo periodo calca con successo i palcoscenici di Broadway, vedendosi sempre portare via da altre attrici i suoi ruoli negli adattamenti per lo schermo. Nel 1990 ha finalmente l'occasione di rifarsi: R. Reiner la sceglie come protagonista di Misery non deve morire e il debutto le vale un Oscar. Da quel momento Hollywood si accorge di lei: è la simpatica casalinga di Pomodori verdi fritti alla fermata del treno (1991) di J. Avnet, la rude cameriera in L'ultima eclissi (1995) di T. Hackford, la poliziotta impicciona in Diabolique (1996) di J. Chechik e una vivace aristocratica in Titanic (1997) di J. Cameron. Successivamente lavora in molte commedie e ottiene una nomination all'Oscar per l'interpretazione della disinibita consuocera in... Approfondisci
Note legali