Il rinoceronte d'oro e l'Africa nel (nostro) medioevo

François-Xavier Fauvelle-Aymar

Editore: Einaudi
Collana: Saggi
In commercio dal: 27 giugno 2017
  • EAN: 9788806233792
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 25,50

€ 30,00

Risparmi € 4,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

26 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Stanley

    15/09/2017 15:32:23

    Libro imperdibile per tutti gli amanti della storia, della geografia e delle curiosità intellettuali. Davvero molto interessante questo tuffo nel Medioevo africano propostoci da Fauvelle, corredato da fotografie e mappe utili alla lettura e alla comprensione. Da avere nella propria biblioteca.

Scrivi una recensione
Indice

Prefazione L'Africa nel Medioevo: il tempo ritrovato

I. Le tribolazioni di due Cinesi in Africa
Africa orientale, dall'VIII al XV secolo

II. Nel ventre della balena
Africa dell'Est, inizio del X secolo

III. Aspetti di una frontiera
Qasr Ibrim, Bassa Nubia, a partire dal VII secolo

IV. Andirivieni diplomatico alla corte di Giorgio II di Nubia
Faras, attuale Egitto, e Dognola, attuale Sudan, ultimo quarto del X secolo

V. «C'è ancora qualcuno, dopo di voi?»
Sahara centrale, dal VII al IX secolo

VI. Per quarantaduemila dinari
Awdaghost, attuale Mauritania, metà del X secolo

VII. Questa non è una città: a proposito della capitale del Ghana
Regione dell'Aouker, attuale Mauritania, attorno al 1068

VIII. Ghana, cento anni dopo
Sulle rive di un fiume del Sahel, tra il 1116 e il 1154

IX. Conversioni a catena
Varie regioni del Sahel, secoli XI e XII

X. Il re di Zafun entra a Marrakech
Marocco e Sahel occidentale, attorno al secondo quarto del XII secolo

XI. I ricchi defunti dei tumuli
Etiopia, Mali, Senegal, tra il X e il XIV secolo

XII. Aksumk, la città che rende re
Nord dell'Etiopia, attorno al XII secolo

XIII. I tesori di Debra Damo
Nord dell'Etiopia, fino al XII secolo

XIV. La cartina e le due geografie
Corno d'Africa, prima della metà del XII secolo

XV. La faccenda della concubina
Aydhab, Berbera, coste degli attuali Sudan e Somaliland, dicembre 1144

XVI. Sigilmasa, un crocevia alla fine del mondo
Sud-est del Marocco, dal XII al XIV secolo

XVII. Il paese in cui l'oro cresce come le carote
Sahel, dal X al XIV secolo

XVIII. Miniere fantasma
Altopiano dell'attuale Zimbawe e savana dell'Africa occidentale, attorno al XIII secolo

XIX. Il paese di Sofala
Coste degli attuali Tanzania e Mozambico, fine del XIII secolo - inizio del XIV secolo

XX. Il rinoceronte d'oro
Nord-est dell'attuale Africa del Sud, XIII secolo

XXI. La stratigrafia di Kilwa, ovvero come nascono le città
Coste dell'attuale Africa del Sud, XII secolo

XXII. I cammelli del Madagascar, ovvero come nascono le città
Coste dell'attuale Tanzania, dal X al Xv secolo

XXIV. L'opera degli angeli, la parte dell'uomo
Lalibela, altopiano etipico, intorno al XIII secolo

XXIV. Il sultano e il mare
Coste degli attuali Senegal o Gambia, attorno al 1312

XXV. Rovine di sale
Taghaza, estremo nord dell'attuale Mali, dall'XI al XVI secolo

XXVI. La dogana di Mali
Walata, attuale Mauritania, circa il 17 aprile 1352

XXVII. Un relitto nel Sahara
Attuale Mauritania centro-orientale, intorno ai secoli XI, XII e XIII

XXVIII. La sfera d'oro
Regno del Mali, XIV secolo

XXIX. Il re di parola
Nella città di Mali, capitale del regno, da giugno 1352 a febbraio 1353

XXX. Produzione di eunuchi in Abissinia, ovvero piccoli compromessi tra i nemici
Etiopia e Somaliland, attorno al 1340

XXXI. Inventario al Grande Zimbabwe
Grande Zimbabwe, attuale Zimbabwe, secoli XIV e XV

XXXII. L'anno prossimo a Tamentit, o la (ri)scoperta dell'Africa
Oasi del Touat, Sahara algerino, seconda metà del XV secolo

XXXIII. Le nuove coste dell'Africa
Coste degli attuali Mauritania, Senegal e Gambia, 1455

XXXIV. Vasco da Gama e il Nuovo Mondo
Oceano Indiano, 1948

Glossario
Approfondimenti bibliografici