Curatore: F. Pusterla
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 novembre 2006
Pagine: LXXII-549 p., Brossura
  • EAN: 9788811366607
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Il bizzarro spirito polemico, la vile disamina insieme ironica e spietata dell'universo sociale e culturale dell'Italia post­unitaria, la sperimentazione linguistica spinta ai limiti dell'espressionismo assegnano alla narrativa di Imbriani, scrittore d'opposizione, isolato e solitario, un posto singolare nella letteratura del secondo Ottocento. Il volume raccoglie due romanzi: "Merope IV" e "Dio ne scampi dagli Orsenigo",che insieme costituiscono una paradossale anatomia dell'adulterio borghese.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuliana

    16/07/2007 17:57:48

    "Merope IV" è la narrazione ironica e talvolta onirica di un adulterio presso l'alta borghesia lombarda. Dopo un lungo ed estenuante corteggiamento, consumato l'adulterio, lo scandalo della fuga dal tetto coniugale viene disinnescato con una versione degli eventi ipocrita e socialmente accettabile a cui tutti fingono di credere, ripristinando la normalità. Madame Bovary non abita certio qui... L'adulterio finisce così per essere una variazione sul tema del buon matrimonio borghese; o, per dirla con Imbriani: «Non ci burliamo, amici, l'adulterio è una istituzione sociale né più né meno antica o rispettabile del matrimonio, e del pari necessaria; essi s'implicano a vicenda; e se uccidi l'uno, nuoci all'altro.»

Scrivi una recensione