The Rough Guide to a World of Psychedelia

Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: World Music Network
Data di pubblicazione: 15 aprile 2016
Compilation
  • EAN: 0605633091021
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,90

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
La maggior parte delle persone pensano che l'era psichedelica sia durata solo pochi anni. In effetti la cultura psichedelica nacque nei primi anni Sessanta, ma un vero slancio lo raggiunse nel 1967 con la Summer of Love. Successivamente condizionò profondamente non solo la musica, ma tutta la cultura pop degli anni Settanta, perdendo però sempre di più importanza nei decenni successivi. Tuttavia, mentre la psichedelia sembrava al tramonto in Europa e negli Stati Uniti, il suo impulso è rimasto vivo in altre parti del mondo. Band africane sovraincidevano chitarre fuzz su ritmi highlife, mentre suonatori di sitar indiani riprendevano possesso del loro strumento per creare paesaggi sonori totalmente nuovi. Questa Rough Guide rispecchia le molte sfaccettature della psichedelia globale, non solo degli anni Sessanta ma anche dei decenni successivi fino ad oggi.
Disco 1
  • 1 Jam 10 Kai Theit (Wait Ten Months More) (Ros Seresyothea)
  • 2 Dancing drums (Ananda Shankar)
  • 3 Alergico De Flores (Laranja Freak)
  • 4 El Silbido Del Tunche (featLos Chapillacs) (Anarkia Tropikal)
  • 5 Obialu Be Onye Abiagbunia Okwukwe (Celestine Ukwu)
  • 6 La Camita (Traffic Sound)
  • 7 Piya Tu Ab To Aaja (Asha Bhosle & R.DBurman)
  • 8 Cyclo (Yos Olarang)
  • 9 Perdido En El Espacio (Juaneco Y Su Combo)
  • 10 Taxi Driver (Milmani Park Orchestra)
  • 11 Folia No Vento (Iuri Andrade)
  • 12 Japones (Bacalao Men)
  • 13 Cabaret Dance Music (Instrumental) (Kalyanji Anandji)
  • 14 Recordando Los Soneros (Ray Pérez Y Su Orquesta)
  • 15 Guitar Boy (Victor Uwaifo)
  • 16 Que Vida É Essa (Wal Sant'ana)
  • 17 Canto Negro (M.A.K.USoundSystem)