Categorie {"ean":"9788850228812","note":null,"path":"4.2173.2249","type":null,"brand":null,"color":null,"media":null,"model":null,"pages":"271","title":"Rivelazione","actors":null,"genre1":null,"misura":null,"rating":null,"taglia":null,"artists":"","curators":"","language":null,"age_range":null,"developer":null,"directors":null,"line_name":null,"publisher":"TEA","department":[2173],"num_review":null,"os_console":null,"is_physical":true,"contributors":"Anita Shreve;","edition_date":"2012","media_number":null,"product_type":"ITBOOK","version_year":null,"edition_number":"","authors_roles_list":"","format_description":"Brossura","series_description":"Teadue","contributors_inverted":"Shreve, Anita;","media_type_description":null}

Francesca Petrizzo

Editore: Frassinelli
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2011
Pagine: 213 p. , Brossura
  • EAN: 9788820051037

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Rowan

    12/02/2013 17.28.31

    C'è una domanda che dovreste porvi, se avete intenzione di leggere questo libro: sono pronto a saltare nel rovescio del buio? Siete pronti a buttarvi nell'oscurità, senza sostegni, garanzie o certezze? Siete pronti all'impatto, anche se sarà doloroso? Il rovescio del buio ti porta a lanciarti in questa storia fatta di adolescenti, di scuole e di amore.. ma non tutto è come sembra: Marta ha diciotto anni, e la sua vita è finita nell'istante in cui ha saputo che una malattia le porterà via il suo fratellino, e decide di fare l'unica cosa che una sorella maggiore può fare per assumersi un po' del dolore di quella persona che fa così tanto parte di lei da non capire dove inizia uno e dove finisce l'altro: smettere di vivere per lui, insieme a lui. Dopo aver chiuso il mondo fuori dal suo cuore, Marta passa le giornate immersa in un'apatia nera. Ogni compito, ogni ora di sonno, ogni piatto da lavare sono un passo verso qualcosa che la inghiottirà, impedendole di essere felice. Un giorno, però, qualcuno fende il velo di nebbia in cui si è avvolta. Quel qualcuno è Stefano, e grazie a lui Marta tornerà a vivere nella luce, nell'amore, nelle piccole cose. In un bacio rubato, in una carezza, in un sorriso. Finché la morte non le porterà via qualcosa trascinandolo nel rovescio del buio, in quel pozzo profondo dal quale è impossibile tornare, lasciandola di nuovo sola. Con un finale mozzafiato e accompagnato da una scrittura pungente e decisa, Francesca Petrizzo ha creato una storia dolorosa, da cui spesso è necessario estraniarsi per riprendere il fiato. Una storia che ci mostra gli adolescenti come non siamo abituati a vederli: avvolti in un velo di morte e di tristezza che alcune volte è molto più reale delle risate e dei sorrisi. Sconvolgente, imprevedibile, un romanzo da leggere.

  • User Icon

    Spock

    17/03/2012 20.00.27

    Lo stile di questo libro non deve ingannare: e' corretto, ricco e pieno di immagini e di sensazioni. Punto. Non c'e' altro. Il nuovo romanzo della Petrizzo e' un volto senz'anima dove dietro alle parole ci sono tutte le insulsaggini e le superficialita' di un'adolescente che si e' creduta troppo presto una scrittrice di successo, soltanto per un'opera prima (Memorie di una cagna) discreta per una diciannovenne.Con questo romanzo ha creduto di potere creare facilmente un mondo credibile, ma i personaggi non lo sono con le loro bellezze stereotipate, le loro sofferenze da soap opera e i loro sentimenti affidati ad un ossessivo ricorso all'immagine metaforica che da subito risulta artificiosa e spuntata. Un libro evitabile.

  • User Icon

    Marina

    09/10/2011 12.50.01

    Uno dei romanzi più brutti che ho letto ultimamente. In libreria me l'hanno sbattuto praticamente in faccia tra le novità e io stupida l'ho preso invece di seguire altri consigli. E' scritto bene però è piatto noioso pieno di melensaggini. La seconda parte un po' meglio ma non basta lo sconsiglio.

Scrivi una recensione