San Pietro. Segreti e meraviglie in un racconto lungo duemila anni

Alberto Angela

Editore: Rizzoli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 93,38 MB
  • Pagine della versione a stampa: 431 p.
    • EAN: 9788858682913
    Disponibile anche in altri formati:

    € 9,99

    Venduto e spedito da IBS

    10 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Marta80

      11/06/2017 12:56:38

      L'ho trovato molto interessante. Alberto Angela è dotato di grandi capacità divulgative che rendono il libro accessibile a tutti. A me ha fatto venire voglia di approfondire alcuni temi, come la figura di Bernini e il sacco di Roma del 1527. Sicuramente la prossima volta che andrò in Vaticano guarderò la Basilica di San Pietro con occhi diversi.

    • User Icon

      Carlo

      21/05/2016 03:26:58

      Un altro stupendo libro di Angela, ricco di illustrazioni e di notizie. Un vero tesoro storico-artistico. Alberto Angela non delude mai!

    • User Icon

      Umberto75

      16/02/2016 22:26:34

      Splendido libro che spiega in maniera esaustiva e semplice il luogo simbolo della cristianità. L'emozione che si prova all'interno ed all'esterno di San Pietro rivive nelle pagine di questo libro scritto in maniera magistrale.

    • User Icon

      claudio

      15/01/2016 08:15:38

      Grande ricostruzione della Basilica più importante della cristianità. Arte e storia si fondono nella narrazione di Angela.

    • User Icon

      fulvio

      06/01/2016 12:19:51

      Lunga vita alla famiglia Angela! Ancora un libro bellissimo, ricco di infinite notizie e curiosità, raccontato con eccellente facilità espositiva. Anche il lettore non esperto viene coinvolto nella lettura, sempre fluida. Forse anche migliore degli altri libri aventi Roma come oggetto, nei quali era necessaria una buona dose di fantasia... Complimenti!! P.S. A pagina 390 forse c'è un errore quando si parla di Papa Giovanni XXIII che nel 1411... Magari era Giovanni XIII

    • User Icon

      GD

      11/12/2015 09:27:55

      Divulgare è una capacità rara perché servono competenza e leggerezza allo stesso tempo. Alberto Angela sa come divulgare, e questo libro lo dimostra una volta di più. Libro scorrevole ma rigoroso. davvero molto bello.

    • User Icon

      Pietro

      03/12/2015 06:20:55

      La storia d'un simbolo raccontata con amore, passione. Un libro da comprare, da leggere. Sono tante le curiosità che Alberto Angela ci svela in queste pagine. Lasciamoci incantare da questo simbolo. Ritorniamo a visitarlo magari con questa intelligente guida storica. Grazie anche per questo affascinante viaggio.

    Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione


    Il viaggio avvincente di Alberto Angela in uno dei luoghi più affascinanti del patrimonio artistico e storico italiano: la meraviglia di San Pietro.

    «La basilica di San Pietro a Roma è un luogo unico al mondo, dove nell’arco di quasi duemila anni arte, Storia e religione si sono unite creando un ricamo di straordinaria bellezza. Ma attraverso quali percorsi e vicissitudini si è giunti a quello che vediamo noi oggi?»

    Quello che si racchiude nei luoghi di San Pietro è un universo cosmico che dura da migliaia di anni: custodisce in sé la nostra storia, la nostra arte, le basi di quella che è diventata una delle religioni monoteiste più seguite al mondo. La sede politica, artistica, morale e fisica della Chiesa di Roma: la basilica di San Pietro. Luogo fecondo di segreti e di storie, il cuore della cristianità ci è presentato da Alberto Angela in un saggio ricco e appassionante. Il divulgatore scientifico tra i più celebri della televisione italiana traccia un percorso fatto di immagini vivide e ci accompagna – con questo saggio nella casa di Pietro – attraverso duemila anni di storia, cristiana, ma soprattutto artistica e scientifica. Angela ricostruisce, passo dopo passo, l’evoluzione della basilica nel tempo, dal circo di Nerone, alle primissime necropoli pagane che sono emerse dagli scavi voluti da Pio XII. Dalla tomba di San Pietro, quando l’anziano apostolo fu crocifisso a testa in giù (perché non si riteneva degno di morire come Gesù), attraverso la basilica voluta da Costantino, per celebrare il principe degli apostoli, nel IV secolo. E ancora l’incoronazione di Carlo Magno, tutta l’era dei papi che si sono susseguiti, andando oltre lo sfarzo, la gloria e la meraviglia artistica che tocca il culmine dell’incanto nell’ “abbraccio del Bernini”, capolavoro architettonico che ha dato il volto memorabile a quest’edificio, emblema della cristianità in tutto il mondo.

    Alberto Angela trasmette la sua passione per la storia e lo fa accompagnando gradualmente il lettore in una lettura piacevole e interessante, curiosa e avvincente. Non solo un percorso storico ancorato alla cronologia degli eventi, ma un percorso disseminato da piccole rubriche interne al testo come attraenti Curiosità, e piacevoli approfondimenti come Alberto Angela racconta. Il lettore viene immerso nella storia vivendola direttamente dall’interno, e la sua maestria narrativa, così dettagliata ed esaustiva, è sempre accompagnata da analogie con l’età contemporanea, che spesso fanno sorridere, ma che permettono di attraversare quel ponte che strettamente ci lega alla nostra storia, in un cammino lungo duemila anni.

    È una sorta di appassionante romanzo l’ultimo saggio di Alberto Angela, un romanzo che procede per mezzo di colpi di scena storici, curato e accurato, dal linguaggio semplice, ma mai banale. Un libro che ci restituisce una storia bellissima e, spesso, dimenticata, e un ricco e notevole apparato iconografico che ricostruisce ogni passo di questi duemila anni che oggi ci guardano dall’imponente facciata della chiesa romana per eccellenza. Un piacevole e coinvolgente testo divulgativo, niente affatto sterile e accademico, che non può non appassionare anche i meno esperti del settore.