disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La sconosciuta (1 DVD)
12,90 €
DVD
Venditore: Libreria Koine
12,90 €
disp. immediata disp. immediata (Solo 1 prodotto)
+ 4,70 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Koine
12,90 € + 4,70 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
MASSIVE MUSIC STORE
4,99 € + 6,99 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Koine
12,90 € + 4,70 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
MASSIVE MUSIC STORE
4,99 € + 6,99 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
La sconosciuta (1 DVD) di Giuseppe Tornatore - DVD
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Irena, arrivata in Italia dall'Ucraina, vive tra i ricordi del suo misterioso passato e il presente. Irena fa la portinaia nel palazzo di fronte a dove abita e passa le giornate osservando la vita degli inquilini, in particolare quella di una famiglia di orafi, gli Adacher. Con perseveranza e astuzia riesce a prendere il posto della loro vecchia domestica e ad insinuarsi sempre di più nella vita della famiglia. Ma il passato di Irena lentamente riemerge portando con sé nuovi errori e violenze.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2006
DVD
8010020044740
Chiudi

Premi

    2007 - Nastri d'Argento Miglior Attore Non Protagonista Haber Alessandro
    2007 - David di Donatello Miglior Attrice Protagonista Rappoport Ksenia

Informazioni aggiuntive

Medusa Home Entertainment, 2012
Medusa Home Entertainment
115 min
Italiano (Dolby Digital 5.1)
Italiano per non udenti; Inglese
Wide Screen
PAL Area2

Valutazioni e recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
(6)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(5)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(1)
Lolly
Recensioni: 1/5

Un film insulso, vorrebbe essere un giallo ma non ci riesce. Ridicolo l'incipit da fantascienza (sulla "scelta" delle future madri). Idiota la trama piena tra l'altro di buchi di sceMeggiatura, come quanto Placido sceglie un nome a caso inciso su una medaglietta. La Rappoport c'ha sempre la stessa espressione basita con lo sguardo a fuoco sull'infinito. Finale ancor più idiota, buttato lì solo perché ormai la sceMeggiatura si era incartata in un inviluppo lacoontico. La regia è nulla, con movimenti di macchina ottimi per addormentarsi, di una lentezza cosmica. Unica cosa decente la Gerini nuda. L'elenco dei "premi ricevuti" dimostra quanto sia autoreferenziale il cinema italiano.

Leggi di più Leggi di meno
cattani donatella
Recensioni: 5/5

un film molto intenso una attrice eccezionale che sa rendere tutto molto reale. da vedere

Leggi di più Leggi di meno
Cristina
Recensioni: 5/5

Semplicemente FANTASTICO!! Assolutamente DA VEDERE!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(5)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

Giuseppe Tornatore

1956, Bagheria

Giuseppe Tornatore nasce nel 1956 a Bagheria in Sicilia e giovanissimo inizia ad occuparsi prima di teatro (mettendo in scena testi di Eduardo e di Pirandello con una filodrammatica) poi di cinema. Per guadagnare qualcosa fa film in super 8 per i matrimoni. Inizia la vera e propria professione girando documentari per la Rai e con uno di questi, Le minoranze etniche in Sicilia, vince il festival di Salerno. Con la regia della seconda unità di Cento giorni a Palermo di Giuseppe Ferrara del 1984 ha inizio la sua attività di regista cinematografico. Tornatore è anche produttore e co-sceneggiatore di questo film.Nel 1986 si ha il suo primo film, Il Camorrista con Ben Gazzarra, Leo Gullotta e la musica di Nicola Piovani: per essere al suo primo lungometraggio vengono...

Michele Placido

1946, Ascoli Satriano, Foggia

Attore e regista italiano. Interprete dal carattere intenso e viscerale, ma capace anche di toni dimessi, fa la sua prima apparizione cinematografica in Teresa la ladra (1973) di C. Di Palma, seguita da un decennio in cui recita in numerosi film (tra i principali Romanzo popolare, 1974, di M. Monicelli e Salto nel vuoto, 1980, di M. Bellocchio). La svolta della sua carriera arriva nel 1984 con il ruolo del commissario Cattani nelle quattro fortunate serie televisive di La Piovra: diventa così uno degli attori italiani più richiesti e offre due vibranti interpretazioni in Mery per sempre (1989) di M. Risi e, nel ruolo di un losco affarista, in Lamerica (1994) di G. Amelio. Nel 1990 esordisce nella regia con Pummarò, un film sui problemi di integrazione degli immigrati. La sua carriera di regista...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore