Recensioni Scrivi sempre a mezzanotte. Lettere d'amore e desiderio

  • User Icon
    15/05/2020 11:24:13

    Ha quarant'anni quando conosce per la prima volta quell'amore che è passione, capace di coinvolgere e travolgere, quel sentimento che genera un bisogno quasi impossibile da soddisfare. Ha paura di ciò che prova perchè tutto appare confuso, e inizia a interrogarsi per capire quale nome dare a quella fiamma che sente ardere dentro di sè. Ed è così che capisce che è amore e vi si abbandona. Ma un'ombra comincia a emergere, si insinua in quella relazione che è gioia, è Vita. Il tradimento e la gelosia a cui si oppone l'unica arma capace di rendere concreto il proprio sogno: è la scrittura. Ora quel legame può affrontare le tempeste, ma può anche iniziare a conoscere la serenità di un placido navigare fatto di ricordi che riscaldano lo spirito nel momento del bisogno. Virginia e Vita, due donne diverse che incontrandosi si accendono a vicenda. Un epistolario che risuona ancora di quel sentimento che sembra essere il solo capace di far conoscere l'essenza della vita.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    29/02/2020 15:17:09

    Vita e Virginia si conoscono quando ormai sono entrambe sposate e occupate nelle loro professioni. Virginia ha aperto da poco una casa editrice con suo marito Leonard, Vita di 10 anni più giovane è moglie di un diplomatico, si diletta nella scrittura e gira il mondo al fianco del marito. La loro amicizia è testimone di un legame che va ben oltre, e in questo meraviglioso libro sono raccolte più di cento lettere che spesso sottolineano la loro ardente passione e il grande sentimento che legherà queste due donne per sempre. La loro relazione è frizzante, sono due donne intellettualmente molto vivaci pertanto non mancano le polemiche, c’e molto spazio anche all’ironia, spesso la rabbia e la frustrazione quando sono lontane. Le traduzioni sono accurate e le lettere di Virginia in particolare sono tradotte dalla grande Nadia Fusini, una vera e propria istituzione nel pianeta Woolfiano. “«Creatura carissima, era molto molto bella la lettera che hai scritto alla luce delle stelle a mezzanotte. Scrivi sempre a quell’ora, perché il tuo cuore ha bisogno del chiaro di luna per liquefarsi. (...)” Un’esperienza di lettura davvero incantevole

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/12/2019 09:13:18

    ⭐⭐⭐⭐⭐ 5/5 Queste lettere non sono state scritte per essere lette...eppure, la loro poesia, la loro profondità, la loro sincerità sembra dire il contrario. Quando leggere serve a comprendere meglio a fare chiarezza in una intricata vicenda o trovare l'equilibrio in una mente instabile, disturbata. A trovare e riconoscere chi ci ama davvero. 《Sono ridotta a una cosa che desidera Virginia. [...] mi manchi e basta, in un modo piuttosto semplice, disperato, umano》 Vita a Virginia. 《Creatura carissima era molto bella la lettera che hai scritto alla luce delle stelle a mezzanotte. Scrivi sempre a quell'ora, perché il tuo cuore ha bisogno del chiaro di luna per liquefarsi.》 Virginia a Vita. Non credo serva aggiungere molto di più a questi due stralci di lettere scritte da due donne unite da un amore e da un affetto profondo quanto un oceano a volte tranquillo e caldo, a volte agitato da forti gelosie e correnti più fredde. Vita e Virginia, due donne unite in un rapporto durato una quindicina di anni e che ancora vive grazie alle tante lettere gelosamente conservate e all'immortale "Orlando". Questo libro è uno scrigno di tesori che permettono al lettore di sbirciare da vicino il travagliato rapporto che ha unito queste due meravigliose figure del panorama letterario britannico dal 1924 - anno in cui il rapporto si fa più intimo - a sabato 22 marzo 1941, sei giorni prima del tragico epilogo: il suicidio di Virginia. Come se già tutto questo non bastasse a fare del volume un prezioso gioiello di cui godere all'infinito, completano il tutto un interessante saggio di Nadia Fusini e un accattivante intervento finale di Elena Munafò, entrambi interessanti luoghi in cui apprendere e comprendere al meglio una così interessante vicenda di affetto proibito e intensamente vissuto.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/09/2019 14:10:08

    Mi sono appassionata alle lettere di Virginia dopo aver letto "Le ore" di Cunningham e siccome i cinque volumi tradotti in italiano si trovano al massimo in biblioteca (quando va bene), ho deciso di leggere questo: ci sono anche le risposte di Vita. Meravigliose le loro lettere nelle quali traspare sia la quotidianità, la lontananza, l'affetto, l'amore, l'amicizia che le difficoltà e le incomprensioni. Volume ben curato.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/09/2019 16:57:44

    Ho sempre amato le raccolte di lettere poiché ti permettono di conoscere da più vicino la persona oltre l'autore nella sua dimensione intima e umana, quindi quando ho saputo di questa pubblicazione non ho potuto far altro che prenderla. L'opera offre uno sguardo nella relazione tra Vita e Virginia da cui emerge tutta la passione del loro rapporto. Tradotto magistralmente è sicuramente un testo da comprare per gli appassionati.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/08/2019 13:56:52

    Un documento eccezionale che porta dritto al cuore l'affinità elettiva della Woolf con la Sackville-West; ogni parola arriva con intatte la potenza e l'intensità con cui è uscita dalle loro penne. E un tocco di esotico rende tutto perfetto. Ottimi anche i saggi ad aprire e chiudere il libro.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2019 11:03:08

    A parte essere da quasi sempre una fan di Virginia Woolf è sempre un piacere poter dire che c'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire. Quello che ne ho tratto da queste lettere è una nuova esperienza. Sono toni molto colloquiali, alla mano e con molti giochi, quelli che scambiano Woolf e Sackville-West. Ti fa trovare in un mondo ristretto, privato, lontano da tutti, come fossi una bolla e con delle lettere del genere non sono riuscita ad evitare di isolarmi e gustarmi a pieno tutto questo scambio. Ho adorato.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    06/05/2019 12:33:16

    Il carteggio, tradotto da Nadia Fusini e Sara De Simone, in questa nuova edizione è arricchito dalle tante lettere che Virginia scrisse a Vita. In un botta e risposta magnifico scopriamo la sensualità della Woolf e la semplicità di parole cariche di bellezza, amore e poesia della più grande scrittrice inglese. L'amore di Vita la fa sentire viva e arricchisce la sua produzione letteraria con il romanzo ''Orlando'', (scritto alla fine della loro relazione) dedicato alla amata, per lasciare una traccia eterna del loro amore

    Leggi di più Riduci