Scrivi sempre a mezzanotte. Lettere d'amore e desiderio - Virginia Woolf,Vita Sackville-West - copertina

Scrivi sempre a mezzanotte. Lettere d'amore e desiderio

Virginia Woolf,Vita Sackville-West

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Elena Munafò
Editore: Donzelli
Collana: Mele
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 28 marzo 2019
Pagine: 302 p., Brossura
  • EAN: 9788868438838

69° nella classifica Bestseller di IBS Libri Classici, poesia, teatro e critica - Storia e critica - Studi generali - Dal 1900

Salvato in 205 liste dei desideri

€ 22,80

€ 24,00
(-5%)

Punti Premium: 23

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Scrivi sempre a mezzanotte. Lettere d'amore e desiderio

Virginia Woolf,Vita Sackville-West

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Scrivi sempre a mezzanotte. Lettere d'amore e desiderio

Virginia Woolf,Vita Sackville-West

€ 24,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Scrivi sempre a mezzanotte. Lettere d'amore e desiderio

Virginia Woolf,Vita Sackville-West

€ 24,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 24,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Due scrittrici, due donne indipendenti, un grande amore. Queste lettere raccontano una storia la cui forza risplende ancora oggi, sfidando i canoni e il conformismo.>

«Ci narrano con arguzia, intimità, spessore e metafore fulminanti un'intesa colma di passione oltre che di tenera quotidianità amicale, dove gli sguardi possono ancorarsi a cose minute e importanti come un breakfast servito a letto, un piccolo e voluttuoso mazzo di ciclamini profumati, una partita a poker e il gusto di un buon tocco di burro» - Leonetta Bentivoglio, Robinson

Virginia Woolf ha quarant'anni. Insieme al marito Leonard dirige una casa editrice, la Hogarth Press, e il suo nome comincia a essere noto. Sta lavorando alla 'Signora Dalloway', che la consacrerà come una delle scrittrici più rivoluzionarie e apprezzate del suo tempo. Al diario confida di sentirsi vecchia, ma ha appena incontrato la donna che diventerà il suo più grande amore, l'affascinante Vita Sackville-West. Vita ha trent'anni. Anche lei scrittrice, è una giovane donna aristocratica; sposata con un diplomatico, è al centro di una fitta rete di amicizie e di amori. Viaggia molto, scrive poemi e racconti, e quando conosce Virginia è immediatamente attratta dalla sua bellezza spirituale e dal fascino della sua personalità. Poco dopo ha inizio la loro storia d'amore, che queste lettere ci raccontano. L'ampio carteggio tra le due donne andrà avanti per vent'anni: in esso le dichiarazioni appassionate si alternano a improvvise ritrosie, i rimbrotti alle ironie; Vita e Virginia adorano scherzare, prendersi in giro, punzecchiarsi, ma spesso il gioco cede il passo a slanci impetuosi e senza freni. Il volume raccoglie oltre un centinaio di lettere, le più significative, di questa storia, che culminerà per Virginia nella scrittura di Orlando: la biografia di un essere meraviglioso che vive per quattro secoli passando da un sesso all'altro, e che ha le fattezze della bella Sackville-West, è un omaggio a lei, un tentativo di rendere eterna una relazione minacciata dalle tante avventure di cui Vita non riesce a fare a meno. Con gli anni, la passione travolgente si trasforma in amicizia profonda. Vita sarà sempre l'«adorata creatura» di Virginia, l'amazzone dalle gambe lunghe e affusolate che attraversa a grandi falcate le strade del mondo. Allo stesso tempo, Vita non lascerà mai la sua amata, la riempirà di regali e attenzioni, e sarà proprio lei l'unica persona - oltre a Leonard e alla sorella Vanessa - a cui Virginia consentirà di avvicinarsi nei momenti più cupi delle sue malattie. Il loro amore, scrive Nadia Fusini nel suo saggio, «si tramuta in gelosia e in abbandono e trapassa in tradimento e in rimpianto, ma non finisce mai. Le due donne si incontrano, si separano, si scrivono, smettono di scriversi, riprendono a scriversi, e sempre la tenerezza, l'amicizia, la nostalgia riemergono, e tornano la luce e l'incanto».
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 8
5
8
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Elisa C.

    15/05/2020 11:24:13

    Ha quarant'anni quando conosce per la prima volta quell'amore che è passione, capace di coinvolgere e travolgere, quel sentimento che genera un bisogno quasi impossibile da soddisfare. Ha paura di ciò che prova perchè tutto appare confuso, e inizia a interrogarsi per capire quale nome dare a quella fiamma che sente ardere dentro di sè. Ed è così che capisce che è amore e vi si abbandona. Ma un'ombra comincia a emergere, si insinua in quella relazione che è gioia, è Vita. Il tradimento e la gelosia a cui si oppone l'unica arma capace di rendere concreto il proprio sogno: è la scrittura. Ora quel legame può affrontare le tempeste, ma può anche iniziare a conoscere la serenità di un placido navigare fatto di ricordi che riscaldano lo spirito nel momento del bisogno. Virginia e Vita, due donne diverse che incontrandosi si accendono a vicenda. Un epistolario che risuona ancora di quel sentimento che sembra essere il solo capace di far conoscere l'essenza della vita.

  • User Icon

    bloggingwithmissb

    29/02/2020 15:17:09

    Vita e Virginia si conoscono quando ormai sono entrambe sposate e occupate nelle loro professioni. Virginia ha aperto da poco una casa editrice con suo marito Leonard, Vita di 10 anni più giovane è moglie di un diplomatico, si diletta nella scrittura e gira il mondo al fianco del marito. La loro amicizia è testimone di un legame che va ben oltre, e in questo meraviglioso libro sono raccolte più di cento lettere che spesso sottolineano la loro ardente passione e il grande sentimento che legherà queste due donne per sempre. La loro relazione è frizzante, sono due donne intellettualmente molto vivaci pertanto non mancano le polemiche, c’e molto spazio anche all’ironia, spesso la rabbia e la frustrazione quando sono lontane. Le traduzioni sono accurate e le lettere di Virginia in particolare sono tradotte dalla grande Nadia Fusini, una vera e propria istituzione nel pianeta Woolfiano. “«Creatura carissima, era molto molto bella la lettera che hai scritto alla luce delle stelle a mezzanotte. Scrivi sempre a quell’ora, perché il tuo cuore ha bisogno del chiaro di luna per liquefarsi. (...)” Un’esperienza di lettura davvero incantevole

  • User Icon

    memini

    24/12/2019 09:13:18

    ⭐⭐⭐⭐⭐ 5/5 Queste lettere non sono state scritte per essere lette...eppure, la loro poesia, la loro profondità, la loro sincerità sembra dire il contrario. Quando leggere serve a comprendere meglio a fare chiarezza in una intricata vicenda o trovare l'equilibrio in una mente instabile, disturbata. A trovare e riconoscere chi ci ama davvero. 《Sono ridotta a una cosa che desidera Virginia. [...] mi manchi e basta, in un modo piuttosto semplice, disperato, umano》 Vita a Virginia. 《Creatura carissima era molto bella la lettera che hai scritto alla luce delle stelle a mezzanotte. Scrivi sempre a quell'ora, perché il tuo cuore ha bisogno del chiaro di luna per liquefarsi.》 Virginia a Vita. Non credo serva aggiungere molto di più a questi due stralci di lettere scritte da due donne unite da un amore e da un affetto profondo quanto un oceano a volte tranquillo e caldo, a volte agitato da forti gelosie e correnti più fredde. Vita e Virginia, due donne unite in un rapporto durato una quindicina di anni e che ancora vive grazie alle tante lettere gelosamente conservate e all'immortale "Orlando". Questo libro è uno scrigno di tesori che permettono al lettore di sbirciare da vicino il travagliato rapporto che ha unito queste due meravigliose figure del panorama letterario britannico dal 1924 - anno in cui il rapporto si fa più intimo - a sabato 22 marzo 1941, sei giorni prima del tragico epilogo: il suicidio di Virginia. Come se già tutto questo non bastasse a fare del volume un prezioso gioiello di cui godere all'infinito, completano il tutto un interessante saggio di Nadia Fusini e un accattivante intervento finale di Elena Munafò, entrambi interessanti luoghi in cui apprendere e comprendere al meglio una così interessante vicenda di affetto proibito e intensamente vissuto.

  • User Icon

    claudia

    21/09/2019 14:10:08

    Mi sono appassionata alle lettere di Virginia dopo aver letto "Le ore" di Cunningham e siccome i cinque volumi tradotti in italiano si trovano al massimo in biblioteca (quando va bene), ho deciso di leggere questo: ci sono anche le risposte di Vita. Meravigliose le loro lettere nelle quali traspare sia la quotidianità, la lontananza, l'affetto, l'amore, l'amicizia che le difficoltà e le incomprensioni. Volume ben curato.

  • User Icon

    Lucia

    19/09/2019 16:57:44

    Ho sempre amato le raccolte di lettere poiché ti permettono di conoscere da più vicino la persona oltre l'autore nella sua dimensione intima e umana, quindi quando ho saputo di questa pubblicazione non ho potuto far altro che prenderla. L'opera offre uno sguardo nella relazione tra Vita e Virginia da cui emerge tutta la passione del loro rapporto. Tradotto magistralmente è sicuramente un testo da comprare per gli appassionati.

  • User Icon

    Ladybrett

    08/08/2019 13:56:52

    Un documento eccezionale che porta dritto al cuore l'affinità elettiva della Woolf con la Sackville-West; ogni parola arriva con intatte la potenza e l'intensità con cui è uscita dalle loro penne. E un tocco di esotico rende tutto perfetto. Ottimi anche i saggi ad aprire e chiudere il libro.

  • User Icon

    Micol

    11/05/2019 11:03:08

    A parte essere da quasi sempre una fan di Virginia Woolf è sempre un piacere poter dire che c'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire. Quello che ne ho tratto da queste lettere è una nuova esperienza. Sono toni molto colloquiali, alla mano e con molti giochi, quelli che scambiano Woolf e Sackville-West. Ti fa trovare in un mondo ristretto, privato, lontano da tutti, come fossi una bolla e con delle lettere del genere non sono riuscita ad evitare di isolarmi e gustarmi a pieno tutto questo scambio. Ho adorato.

  • User Icon

    Sonia

    06/05/2019 12:33:16

    Il carteggio, tradotto da Nadia Fusini e Sara De Simone, in questa nuova edizione è arricchito dalle tante lettere che Virginia scrisse a Vita. In un botta e risposta magnifico scopriamo la sensualità della Woolf e la semplicità di parole cariche di bellezza, amore e poesia della più grande scrittrice inglese. L'amore di Vita la fa sentire viva e arricchisce la sua produzione letteraria con il romanzo ''Orlando'', (scritto alla fine della loro relazione) dedicato alla amata, per lasciare una traccia eterna del loro amore

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Virginia Woolf Cover

    Nata il 25 gennaio 1882 e figlia di Leslie Stephen, celebre storiografo e critico, crebbe in un ambiente coltissimo, frequentato da artisti, letterati, storici e critici. Secondo le regole della buona società vittoriana, venne educata privatamente.Tramite il fratello Thoby, entrato a Cambridge nel 1899, strinse amicizia con i discepoli del filosofo G.E. Moore, gli «Apostoli» del Trinity College (tra essi B. Russell, G. Lytton Strachey, J.M. Keynes, L. Wittgenstein, E.M. Forster, D. Garnett, L. Woolf, C. Bell, R. Fry). Nel 1904 i fratelli Stephen si trasferirono nel quartiere di Bloomsbury, dove, intorno a Thoby (morto nel 1906), a Virginia e a sua sorella Vanessa, gli ex Apostoli di Cambridge formarono il gruppo che venne chiamato Bloomsbury set, destinato a dominare per... Approfondisci
  • Vita Sackville West Cover

    (Knole, Kent, 1892 - Sissinghurst, Kent, 1962) scrittrice inglese. Frequentò il gruppo di Bloomsbury e fu amica di V. Woolf, che si ispirò a lei e alla sua aristocratica famiglia per il romanzo Orlando. Esordì con alcune opere che si richiamano soprattutto alle esperienze di viaggio in Oriente (le liriche di Poesie dell’Occidente e dell’Oriente, Poems of West and East, 1917). Dello stesso anno è un bel libro di viaggi, Passeggero per Teheran (Passenger to Teheran). Del 1946 è un’interessante raccolta di poesie, Il giardino (The garden). Tra i suoi romanzi di ambiente aristocratico, ricchi di spunti autobiografici e sempre animati da sottili tensioni psicologiche e stilistiche, si ricordano: La signora scostumata (The edwardians, 1930), Ogni passione spenta (All passion spent, 1931). Approfondisci
Note legali