Scusate se esisto!

Con la tua recensione raccogli punti Premium
DVD € 9,99
Salvato in 37 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 8,50 €)

Serena è un architetto dal talento straordinario. Dopo una serie di successi professionali all'estero, ha deciso di tornare a lavorare in Italia, perché ama il suo paese. Nell'avventurosa ricerca di un posto di lavoro si trova di fronte a una scelta folle, farsi passare per quello che tutti si aspettano che lei sia: un uomo. O così pare. Nel frattempo incontra Francesco. Bello e affascinante. Il compagno ideale. Se non fosse che a lui non piacciono le donne. O così pare. Tra Serena e Francesco nasce un rapporto intenso e diventano la coppia perfetta. Pronti a tutto pur di darsi una mano saranno costretti a condividere segreti e inganni perché a volte, per essere davvero se stessi, è meglio fingersi qualcun altro.
4,14
di 5
Totale 7
5
2
4
4
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    meli

    25/09/2019 18:02:23

    un film che mi è piaciuto molto perchè in modo molto simpatico mette a fuoco due grandi problemi della società italiana ovvero i cervelli in fuga che rientrano in Italia ma hanno pochissime opportunità e il sessismo in azienda. La Cortellesi è molto divertente così come Bova.

  • User Icon

    Raffaele

    24/09/2019 19:06:37

    Una commedia brillante con la capace e buffissima interpretazione di Paola Cortellesi. "Scusate se esisto!" riesce a presentare in maniera intelligente e, tuttavia, divertente il problema della misoginia in Italia (soprattutto per quanto riguarda l'ambito lavorativo). Bravissimo anche Raoul Bova con il suo personaggio omosessuale per niente macchietta e, anzi, molto simpatico.

  • User Icon

    viola

    20/09/2019 13:21:29

    Film dolce-amaro che narra le disavventure di Serena Bruno, giovane architetto di talento che decide, dopo aver mietuto notevoli successi all'estero, di ritornare in Italia. Qui la protagonista (Paola Cortellesi) dovrà però scontrarsi con la dura realtà italiana, tra un mercato del lavoro stantio e poco aperto ai giovani ed un diffuso maschilismo che le preclude ogni opportunità di dimostrare quanto vale. Affranta ma non propensa a subire senza reagire, la giovane architetterà un piano che darà luogo ad una esilarante commedia degli equivoci, ricca di gag irresistibili ma anche di profondi spunti di riflessione sulla nostra società. Scusate se esisto, e se anelo ad essere quello che sono, in effetti, è il motto che sembra contraddistinguere tutti i protagonisti della pellicola, dalla protagonista ai comprimari, primo fra tutti Francesco (Raul Bova), avvenente datore di lavoro e complice di Serena.

  • User Icon

    FULVIA1300

    19/09/2019 21:23:15

    Fantastica la Cortellesi e simpatico anche Bova. La trama era da sfrondare, a parer mio, per di più sul tema principale del sessismo dilagante nel mondo del lavoro. Si può ridere e riflettere allo stesso tempo! Comunque abbastanza carino.

  • User Icon

    janez

    27/07/2015 19:32:00

    ottima prova d'autore della famiglia milani-cortellesi,il tema e la sceneggiatura sono attuali e il film gira scorrevole sulla bravura di un ottimo cast, anche raul bova, forse trascinato dalla sempre pimpante cortellesi ,è meno statico del solito. rilassante , da vedere

  • User Icon

    Ester

    15/07/2015 22:38:07

    Bel film, simpatico e bravissimi gli attori.

  • User Icon

    Mr Gaglia

    10/06/2015 23:54:38

    La trama di "Scusate se esisto!" è abbondantemente già vista. Dalla serie Remington Steele alla commedia Funny Money, per citare solo 2 titoli a cavallo fra tv e cinema. Ma il team di sceneggiatori, che comprende la bravissima Paola Cortellesi, Giulia Calenda e Ivan Cotroneo, l'adatta con intelligenza alla realtà italiana, creando anche un perfetto contraltare al personaggio di Serena: Michela, la "donna ombra" del boss (Ennio Fantastichini) interpretata con dolente ironia dalla sempre affidabile Lunetta Savino. Fin qui siamo nell'ambito del gioiellino comico con attinenza alla realtà e battute gustose. Poi però alla trama, già di per sé ricca e complessa, si aggiunge una sottotrama che riguarda il personaggio di Francesco. Di questa sottotrama non c'era alcun bisogno e purtroppo trascina il film in 2 direzioni assai nocive per la sua riuscita: lo "sbraco" farsesco e la riduzione a macchietta di un personaggio, Francesco, fino a quel momento riconoscibile e dignitoso. Sia chiaro: non è il tema dell'omosessualità in sé a decretare questa deriva, ma il modo banale e già visto in cui è trattato. Si nota sulla sceneggiatura la presenza di Cotroneo, autore di prim'ordine ma anche di incontenibile esuberanza: gradualmente la sua influenza si allarga fino a trasformare il film, le cui cifre stilistiche sono la misura e il realismo in un episodio di Tutti pazzi per amore. "Scusate se esisto!" poteva essere riuscitissimo e invece perde centro e direzione, quando sarebbe stato necessario, rimanere saldamente sul pezzo e fidarsi del ritmo comico insito nella storia principale. Quel che è più amaramente ironico è che mette (genialmente) in ridicolo un paese molto più avanti delle sue istituzioni, e tuttavia dimostra scarsa fiducia nella capacità del pubblico di quello stesso paese di riconoscere e amare una commedia veramente innovativa.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Produzione: Rai Cinema, 2015
  • Distribuzione: RAI Cinema
  • Durata: 106 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; scene inedite in lingua originale; interviste: La troupe risponde; dietro le quinte (making of); speciale
  • Paola Cortellesi Cover

    Attrice, imitatrice, doppiatrice e cantante italiana. Esordisce giovanissima in tv, dove raggiunge il successo sotto la guida della Gialappa’s Band e si afferma definitivamente sul piccolo schermo ottenendo la co-conduzione del Festival di Sanremo. Nel 2001 arriva al cinema con il film di G.?Manfredonia Se fossi in te, cui seguono A cavallo della tigre (2002) di C. Mazzacurati, Il posto dell’anima (2003) di R. Milani, Passato prossimo (2003) di M.S. Tognazzi, Natale a casa Deejay (2004) di L. Bassano, Tu la conosci Claudia? (2004) di M. Venier, dove rivela spiccate doti di mimetismo e di simpatia e Piano, solo (2007) di R. Milani, nel ruolo drammatico della sorella del pianista jazz Luca Flores. Approfondisci
  • Raoul Bova Cover

    Attore italiano. Fisico asciutto e modellato da ex atleta (da giovane è stato campione dei 100 metri dorso), diplomato alle scuole magistrali, deve la sua popolarità al serial televisivo La Piovra, che lo vede protagonista dei capitoli 7, 8 e 9 mandati in onda dalla Rai nel periodo compreso fra il 1995 e il 1998. Il suo fascino ombroso e virile gli apre le porte del cinema. Recita, tra l’altro, in Ninfa plebea (1996) di Lina Wertmüller, La lupa (1996) di G. Lavia e in due film di C. Fracasso, Palermo-Milano solo andata (1995) e Coppia omicida (1998). Nel 1998-99 è tuttavia ancora la televisione a rafforzare e rilanciare la sua popolarità con Ultimo e Ultimo 2, fiction nelle quali interpreta il ruolo del capitano dei Ros che arrestò Totò Riina. Al cinema – dopo I cavalieri che fecero l’impresa... Approfondisci
  • Corrado Fortuna Cover

    Corrado Fortuna, nato a palermo nel 1978, è attore, regista e scrittore. Ha lavorato con Paolo Virzì, Franco Battiato, Roberto Faenza, Riccardo Milani e altri. Ha esordito come scrittore con il romanzo Un giorno sarai un posto bellissimo (Baldini & Castoldi 2014). Nel 2018 ha pubblicato con Rizzoli L'amore capovolto. Approfondisci
Note legali