Le sei reincarnazioni di Ximen Nao

Yan Mo

Traduttore: P. Liberati
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 30 aprile 2013
Pagine: 802 p., Brossura
  • EAN: 9788806216764
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Primo gennaio del 1950: Ximen Nao, un ricco proprietario terriero, è stato giustiziato dai suoi mezzadri alla vigilia della rivoluzione cinese e da due anni vive nel mondo delle tenebre. Sebbene subisca i più crudeli e dolorosi supplizi, rifiuta di pentirsi: è convinto di avere condotto una vita giusta e di essere invece stato immeritatamente condannato. Re Yama, il terrifico signore della morte, è talmente stufo di lui, delle sue continue, fastidiose lagnanze che alla fine gli dà la possibilità di reincarnarsi nei luoghi dove ha vissuto. Ximen Nao spera di riprendere cosi possesso della moglie, delle due concubine, della terra, dei suoi averi. Non immagina che tanta generosità nasconde una ancora maggiore insidia: perché Re Yama decide di farlo reincarnare non in se stesso, ma in un asino. Nell'arco di cinquant'anni all'asino faranno seguito il toro, il maiale, il cane, la scimmia. Un lasso di tempo che basterà a Ximen per liberarsi di ogni rancore e durante il quale sarà partecipe degli eventi piccoli e grandi che hanno contribuito a trasformare la Cina. E alla fine giungerà anche il momento in cui Re Yama gli consentirà di ridiventare uomo: il 31 dicembre del 2000, la notte della nascita del nuovo millennio, verrà al mondo un bambino di nome Lan Qiansui, ossia "Lan mille anni"; sarà lui a iniziare, il giorno del suo quinto compleanno, il racconto della propria storia: "Dal primo gennaio dell'anno 1950...".

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Il dolce e puro narrare

    17/09/2018 18:00:14

    Mo Yan è uno degli ultimi narratori puri rimasti col gusto del buon romanzo. Onirico, grottesco, magico.

  • User Icon

    Matteo

    14/02/2010 18:33:49

    Il libro parte benissimo, mi convinco di avere tra le mani un capolavoro... purtroppo però, quando si arriva verso la metà, sono costretto a rivedere il mio giudizio iniziale. E' vero che si tratta di una storia di fantasia (reincarnazioni, il re degli inferi ecc. ecc.) ma tutto il pezzo della terza reincarnazione è completamente irreale ! Inoltre, come se non bastasse, la fine è letteralmente "monca"... praticamente la conclusione del libro è contenuta in 2 pagine scarse; ho avuto la netta impressione che lo scrittore sia stato costretto a finire il libro prima del tempo ! Peccato, se si fosse mantenuto sullo stile iniziale sarebbe stato davvero un gran libro !

  • User Icon

    Marco

    24/08/2009 20:17:27

    libro bellissimo come tutti quelli di mo yan. ormai è uno dei pochi scritori al mondo a saper fondere l'epica di un intero popolo con le tradizioni di una particolare zona rurale della cina. assolutamente perfetta, poi, la traduzione, che riesce a raccogliere e far sfavillare tutta la sapiente maestria della lingua di mo yan.

Scrivi una recensione