Il sentiero dei nidi di ragno - Italo Calvino - copertina

Il sentiero dei nidi di ragno

Italo Calvino

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Illustratore: Gianni De Conno
Editore: Mondadori
Collana: Oscar junior
Edizione: 1
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 22 aprile 2014
Pagine: 219 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804637134

Età di lettura: Da 13 anni

nella classifica Bestseller di IBS Libri Bambini e ragazzi - da 13 anni

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,35

€ 11,00
(-15%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il sentiero dei nidi di ragno

Italo Calvino

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il sentiero dei nidi di ragno

Italo Calvino

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il sentiero dei nidi di ragno

Italo Calvino

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 11,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La guerra vista con gli occhi di un bambino.

Dove fanno il nido i ragni? L'unico a saperlo è Pin, che ha dieci anni, è orfano di entrambi i genitori e conosce molto bene la radura nei boschi in cui si rifugiano i piccoli insetti. È lo stesso posto in cui si rifugia lui, per stare lontano dalla guerra e dallo sbando in cui si ritrova il suo piccolo paese tra le colline della Liguria, dopo l'8 settembre 1943. Ma nessuno può davvero sfuggire a ciò che sta succedendo qui e nel resto d'Italia. Neppure Pin. Ben presto viene coinvolto nella Resistenza e nelle lotte dei partigiani, sempre alla ricerca di un grande amico che sia diverso da tutte le altre persone che ha conosciuto. Ma esisterà davvero qualcuno a cui rivelare il suo segreto? Il romanzo che ha segnato l'esordio di Italo Calvino, in edizione illustrata da Gianni De Conno. Età di lettura: da 13 anni.
4,5
di 5
Totale 18
5
10
4
7
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    serafini lino pasqualino

    16/06/2019 15:36:33

    libro bellissimo sulla resistenza, eccellente la figura di pin

  • User Icon

    Marta

    26/04/2019 08:42:40

    Un grande romanzo di formazione che fa immergere il lettore nel pieno della Resistenza. Ciò che più ho apprezzato è stato il focus non tanto sulle azioni paramilitari dei partigiani quanto sul lato più quotidiano e per certi versi "umano". Pin è un semplice ragazzino costretto a crescere troppo in fretta in un contesto di guerra e sofferenza e la sua crescita fa "crescere" anche il lettore, indipendentemente dalla sua età anagrafica. Da leggere assolutamente almeno una volta nella vita.

  • User Icon

    Pierluigi

    11/03/2019 00:05:17

    Mamma mia, che dire di questo romanzo? Opera prima di Italo Calvino, grande autore del Novecento, che si inserisce a pieno titolo neo classici moderni. Pin, il ragazzino protagonista della vicenda, è alla ricerca del suo posto nel mondo. Troppo piccolo per i grandi e troppo grande per i piccoli. Lui è nel mezzo, ed è solo. Come se non bastasse, si ritrova a vivere in una delle guerre più tremende della storia: la seconda guerra mondiale. Un romanzo non sempre troppo leggero, su cui aleggia una sensazione di "fiabesco". L'edizione è quella della oscar junior, quindi contiene all'interno molti disegni colorati e ben fatti e ghirigori a piè di pagina. Sconsigliò questa edizione a chi ne cerca una più " matura", ma perfetta per i più giovani.

  • User Icon

    Elvira Valzania

    09/03/2019 15:20:24

    Il primo libro di Calvino, anche se completamente anomalo rispetto a tutta la sua produzione successiva, merita di essere letto per diverse buone ragioni. 1) Non è il solito libro sulla Resistenza. Non sono espressi giudizi di valore ma tutta l'esperienza di questa guerra civile è filtrata attraverso gli occhi di Pin, un orfano che quasi per caso di trova arruolato in una banda partigiana. 2) La scrittura di Calvino è precisa, mutevole e fresca. Sembra scontato dirlo, ma Calvino non delude mai con la sua prosa limpida e cristallina. 3) È un libro di formazione che aiuta a crescere man mano che si prosegue con la lettura. Attraverso gli occhi di Pin, il lettore smussa il proprio giudizio e vede il mondo con occhi nuovi. Consigliato per i ragazzi ma anche per gli adulti.

  • User Icon

    Roberto

    29/10/2018 10:03:01

    Ottimo libro, semplice e scorrevole.

  • User Icon

    Claudia

    23/09/2018 16:24:03

    Altri libri sulla resistenza sono stati scritti prima come “Un uomo, un partigiano” di Battaglia e “Guerriglia nei Castelli romani” di Levi Cavaglione. Sono però state “noci nel sacco” che da sole non hanno fatto rumore e non hanno rotto il silenzio sulla Resistenza, che agli occhi delle nuove generazioni che non l’avevano vissuta aveva attorno un’aurea di mito, di indefinitezza, che reclamava rispetto senza però chiarirsi del tutto. È da questo silenzio che il Sentiero dei nidi di ragno prende le distanze, presentandosi da un lato «una sfida ai sacerdoti d’una Resistenza agiografica ed edulcorata», ma dall’altro intende dar voce una vicenda collettiva vissuta in prima persona, sentita, che ha alimentato speranze patriottiche in un profondo e giusto cambiamento: dunque una sfida anche ai «detrattori» della Resistenza. Per dare questa soluzione al dibattito delicato tra due punti di vista inconciliabili, seppur entrambi motivati, e su una situazione storica ancora fresca e sofferta, Calvino sceglie un punto di vista intermedio e quanto più lontano da condizionamenti e pregiudizi, un punto di vista originale, ma che meglio può esprimere imparzialità: quello del bambino Pin. Così tutto il racconto ha il tono di una fiaba, con personaggi dai nomi improbabili, trasfigurazioni di persone realmente esistite e scelte realmente affrontate; un oggetto caricato di valore simbolico e quasi magico; e la trama che ricorda un'avventura eroica, di battaglie, amici e nemici. Persino il titolo “Il sentiero dei nidi di ragno” è esemplificativo: No, i nidi di ragno non esistono; non ci sono questi luoghi dove Pin cerca i nidi. E questa inconsistenza evanescente evoca indirettamente un’idea di leggerezza. Questo sentiero è immaginario, però l’immaginazione in questo caso non è fuga dalla realtà ma sua soluzione, l'unico modo possibile di rappresentarla. Un libro geniale.

  • User Icon

    Valeria

    23/09/2018 12:16:48

    "Il sentiero dei nidi di ragno" è il primo libro pubblicato da Calvino, diverso da tutti gli altri capolavori di quest'autore ma pur sempre una lettura imprescindibile per capire meglio uno dei personaggi più importanti del nostro Novecento. La storia di Pin è una storia di guerra e di Resistenza, ma anche di magia e di crescita, di amicizia e solitudine; nel complesso, non ha niente da invidiare agli altri libri del filone resistenziale più "seri" e tragici, anzi, narrare la Storia (con la S maiuscola) attraverso gli occhi di un ragazzino è un espediente che si rileva eccezionale, garantisce l'equilibrio tra i temi importanti e gli espedienti fiabeschi. Ho apprezzato particolarmente quest'edizione illustrata e la consiglio ai lettori di qualunque età, personalmente la preferisco di gran lunga a quella disponibile tra gli Oscar moderni.

  • User Icon

    Eli

    22/09/2018 11:10:33

    Opera del primo Calvino, si inscrive nel filone del neorealismo e della letteratura resistenziale, ma al tempo stesso se ne distacca grazie all'originalità inventiva che caratterizza la scrittura calviniana fin dai suoi esordi. Assolutamente da leggere, con l'ausilio della prefazione dell'autore.

  • User Icon

    Ottimo libro

    22/09/2018 10:16:54

    Parto dal presupposto che avendo studiato male Italo Calvino alle superiori avevo il rifiuto di leggere qualsiasi cosa, ma adesso ripreso all'università e leggendo Il sentiero dei nidi di ragno lo consiglio vivamente! Mi ha colpita nel profondo e capire la guerra attraverso gli occhi di Pin è stato davvero incredibile. La scrittura è molto semplice e scorrevole.

  • User Icon

    Linda

    21/09/2018 12:35:44

    Un classico senza tempo della storia italiana, così come il suo autore, impossibile da non leggere almeno una volta durante la propria vita. Sempre bello.

  • User Icon

    Serena Minelli

    20/09/2018 09:46:15

    ottime illustrazioni

  • User Icon

    vanessa

    19/09/2018 15:06:35

    Italo Calvino riesce a raccontare gli orrori e le assurdità della guerra narrandoli attraverso gli occhi di un bambino. Ambientato in un delicato momento storico in cui i Tedeschi da essere nostri alleati sono diventati i nostri nemici l'autore riesce con questo romanzo ha trasmettere tutto il dolore e il disagio vissuti in questo preciso momento storico, offrendo spunti di riflessione diversi per mezzo del protagonista, Pin un bambino con difficoltà sociali.Un ragazzino che cresce mentre attorno a lui il mondo è impazzito. Un giovane destinato a un futuro incerto, che sceglie da che parte stare come se fosse la cosa più naturale del mondo ed è pronto a correre i suoi rischi come se anche questo fosse del tutto naturale. Coraggio, ingenuità, paura, furore, incapacità di capire la guerra: negli occhi di Pin c'è tutto questo, e molto altro. Oltre a una delle migliori riflessioni sul "senso" (che non esiste) della guerra. Raccontata con la maestria di uno dei più grandi narratori di tutti i tempi

  • User Icon

    Enza

    19/09/2018 12:38:29

    "Il sentiero dei nidi di ragno" nonostante sia il primo libro di Italo Calvino svela già il suo immenso talento. Consigliato principalmente ai ragazzi ma come tutte le opere di questo scrittore vale la pena leggerlo a tutte le età. Il romanzo è ambientato nel dopoguerra e mostra la realtà dell'epoca attraverso le vicissitudini di un ragazzino che è cresciuto troppo presto e cerca di essere accettato dal mondo degli adulti, senza però capire bene cosa significhi farne parte. Un bel romanzo, da leggere.

  • User Icon

    Giuseppe

    18/09/2018 15:56:30

    Ho letto questo libro perché la mia prof di italiano ci ha dato il compito di recensirlo, all’inizio pensavo già quanto potesse essere pesante la cosa perché per me la lettura non è bella se costretta. Mi sono dovuto ricredere, un libro educato per come ti trasporta nel racconto ma al tempo stesso rude nel trattare un argomento tale, consiglio l’acquisto del libro illustrato perché non è affatto da bambini, ho davvero apprezzato le illustrazioni nonostante sia in 5º liceo

  • User Icon

    Rebecca

    18/09/2018 09:39:04

    Nonostante Calvino sia un autore geniale, questo libro non ha la stessa incisività di opere come "Le città invisibili" o , per citare un romanzo, "il barone rampante". Si tratta di un romanzo sulla resistenza? Forse. Sicuramente è un romanzo di formazione. Il sentiero dei nidi di ragno è il luogo della nostra infanzia, dei nostri segreti più intimi, di ciò che più ci sta a cuore - è, insomma, una grande metafora. Ma in realtà entrambe le sfere - quella del romanzo di formazione e quella del romanzo sulla resistenza - rimangono piuttosto due possibilità sfiorate ma non esplorate fin in fondo. Sicuramente consigliato a dei ragazzi: è un ottimo modo per conoscere la storia italiana e, allo stesso tempo, sentirsi meno soli. Ma non uno dei migliori di Calvino.

  • User Icon

    Franco62

    30/08/2018 17:51:05

    Il primo grande Calvino, assolutamente da leggere!

  • User Icon

    Tower73

    21/03/2018 09:56:35

    Calvino è un grande autore, praticamente tutto quello che ha pubblicato merita di essere letto. Questo è stato il suo esordio narrativo e anche il mio primo approccio al'autore e ancora adesso ringrazio la mia professoressa del liceo che lo consigliò nelle letture estive

  • User Icon

    Rosetta

    28/06/2017 14:51:28

    Imprescindibile. Come non partire da Calvino per conoscere la letteratura italiana contemporanea? E come non farlo iniziando dalla sua prima opera? Il sentiero dei nidi di ragno è un piccolo capolavoro, cui ne seguiranno tanti altri. Assolutamente da superare l'obbligatorietà della lettura scolastica: Calvino è un grande autore da leggere per piacere e non per dovere!

Vedi tutte le 18 recensioni cliente
  • Italo Calvino Cover

    Figlio di due scienziati (il padre è agronomo, la madre biologa) nasce a Cuba dove i genitori dirigevano l'orto botanico di Santiago de las Casas, vicino a L'Avana. Tornata in Italia la famiglia, a Sanremo, frequenta le scuole nella città ligure e, terminato il liceo si iscrive ad Agraria, ma interrompe l'Università per evitare l'arruolamento forzato e dopo l'8 settembre si unisce alle brigate partigiane nella Brigata Garibaldi. Nel 1944 entra nel Pci e alla fine della guerra ne diventa militante attivo e Quadro. Si iscrive e si laurea alla facoltà di lettere di Torino e nel frattempo inizia a collaborare a riviste (fondamentale il rapporto con il Politecnico di Vittorini) e quotidiani. Entra a lavorare all'Einaudi e nel 1950 ne viene assunto definitivamente come... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali