Categorie

Stefano Cafaggi

Editore: Robin
Anno edizione: 2009
Pagine: 215 p., Brossura
  • EAN: 9788873715474
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it € 4,86

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    laura venturini

    15/02/2010 17.55.24

    Il libro è intrigante ed ironico, coinvolge già dalle prime pagine e non cala mai di ritmo. come ogni buon giallo, va oltre la storia che racconta, descrivendo una milano e una brianza ben note a chi le ha vissute. I personaggi del romanzo, caricature di chi abita questi luoghi, non possono che far sorridere chi conosce i "modelli" che li hanno ispirati. Le numerose citazioni diventano un gioco intellettuale, quasi una gara tra autore e lettore senza mai, però, rendere stucchevole il racconto (un vezzo, insomma, che all'autore si può concedere!). Si attende il seguito!

  • User Icon

    Valentina

    10/02/2010 14.24.38

    Stefano Caraggi col suo primo romanzo ha fatto centro senza dubbi! Con uno stile di scrittura semplice e fluente racconta in 212 pagine la storia di un uomo sulla via dell'autodistruzione, indifferente riguardo ciò che gli capita attorno. Quello che gli interessa è solo raccimolare quel che basta per arrivare alla fine del mese. Ma tutto cambia dopo l'incontro con lo strano ometto Carlo Alberto Testa Della Torre. E da qui iniziano i guai. Il protagonista, XN, vivrà una serie di peripezie accompagnato da vivaci personaggi - come Omero, un enorme uomo di colore con una cultura da fare invidia a chiunque; Laura, la donna che farà nascere di nuovo un sentimento simile all'amore all'interno dell'arido XN; Dabliù, un simpatico "cagnone" che accompagnerà il protagonista fino alla fine del romanzo e tanti altri. Il risultato è un libro intrigante che terrà il lettore avvinghiato alle pagine!

  • User Icon

    emilia cambiaso

    22/12/2009 14.28.17

    Libro interessante soprattutto per la capacità dell'autore di creare una galleria di personaggi e situazioni fortemente caratterizzati e di descriverli con una intensità quasi visiva: l'ho letto "vedendolo" e per questo motivo mi sembra che potrebbe essere un ottimo soggetto per un fumetto. Alcune battute di acre umorismo mi hanno fatto ridere di cuore, e quando leggo non è facile. Raccomandazione: Non fatevi turbare da una scrittura che può apparire all'inizio un poco ridondante; questo libro è come il vino rosso: va aperto e lasciato decantare, migliora via via che lo gustate. Posso ancora aggiungere che il mio giudizio positivo è condiviso da altre persone a cui l'ho proposto. Buona lettura.

  • User Icon

    bracco

    11/12/2009 10.47.41

    Scrive maledettamente bene. Mi ha intrigato e divertito la storia di quel mezzo alcoolizzato di Piergiorgio alias XN. Sorrisi e citazioni dotte, personaggi così particolari che potresti trovarteli come colleghi (una sorta di biologa lap-dancer e di nobil-scrittore da strapazzo io li ho incontrati davvero!, sentimenti forti e contrastanti: fila via liscio senza un attimo di noia. Come avrà fatto a stipare tutte quelle cose in un libretto da 215 pagine...

  • User Icon

    Vittorio

    08/12/2009 12.14.40

    L’avventura di un Philip Marlowe contemporaneo che si fosse trasferito dall’assolata California a Milano e fosse scivolato in Ombre e Nebbia di Woody Allen. Incredibilmente esilarante.

  • User Icon

    Zak

    06/12/2009 16.17.29

    Il romanzo più divertente che ho letto quest'anno. Stile brillante e mai banale. Consigliato. Spero in un secondo capitolo.

  • User Icon

    franca

    01/12/2009 23.49.34

    Si legge in un battito d'ali. Mai un momento di noia. Forza Perenne! Aspettiamo la prossima avventura. Una grattatina dietro le orecchie a Dabliù

  • User Icon

    Lisa

    01/12/2009 20.04.12

    Un giallo BEN scritto: scritto con cura meticolosa, dove la grammatica e la sintassi accurata, la raffinata ricerca dei termini si sposano con una carica d'ironia e umorismo che generalmente è raro trovare in un romanzo "giallo". Si sente l'amore per i libri, traspare nel protagonista, in svariate citazioni, e come non si può condividere questo amore? Personaggi che sono talmente particolari, a cominciare dal protagonista, che sanno di romanzo, ma che sono allo stesso tempo reali. La storia scivola via velocemente, incastro dopo incastro, personaggio particolare dopo personaggio particolare, senza lasciare finestre aperte, senza aspettative tradite... e inevitabilmente si arriva ad un finale per niente scontato, con la voglia di re incontrare PerEnne(XN) in altra avventura.

  • User Icon

    Giusy

    29/11/2009 19.10.55

    I LUOGHI DEL DELITTO: Milano E' un romanzo con un protagonista sfigato. XN è dedito all'alcool perchè volersi bene può far male. La nebbia non è solo quella padana ma anche quella nella mente di questo investigatore improvvisato. Mi piace la sua finta noncuranza, il suo bisogno viscerale di qualcuno da amare. Amico, cane, donna che sia. Peccato il libro sia finito così in fretta, ad XN mi potrei dolcemente affezionare.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione