Categorie

Una separazione

Paese: Iran
Anno: 2011
Supporto: DVD
  • EAN: 8033109404570
  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2012
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 123 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1) - Iraniano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato schermo: Widescreen
  • Area 2
  • Contenuti: trailers
Nader e Simin hanno ottenuto il visto per lasciare l'Iran ma Nader si rifiuta di partire e abbandonare il padre affetto da Alzheimer. Simin intende chiedere il divorzio per partire lo stesso con la figlia Termeh e, nel frattempo. Nader deve assumere una giovane donna, Razieh, che possa prendersi cura del padre, ma non sa che la donna, molto religiosa, non solo è incinta ma sta anche lavorando senza il permesso del marito. Ben presto Nader si troverà coinvolto in una rete di bugie e manipolazioni, mentre la sua separazione va avanti e sua figlia deve scegliere da che parte stare e quale futuro avere.

2011 - Festival di Berlino Orso D'Argento - Migliore Attrice Hatami Leila
2011 - Festival di Berlino Orso D'Argento - Migliore Attrice Bayat Sareh
2011 - Festival di Berlino Orso D'Argento - Miglior Attore Hosseini Shahab
2011 - Festival di Berlino Orso D'Argento - Miglior Attore Moadi Peyman

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ROBERTO'61

    23/09/2012 23.13.50

    Magnifico film, una coppia si separa, ma una serie di eventi li mette a confronto. I protagonisti, tutti, sono messi alla prova della verità, il bisogno di mentire per difendersi o per difendere qualcun'altro. Tutti hanno ragione e tutti hanno torto. Solo la figlia dei separati, alla fine prende in mano il gioco e vince, con sofferenza, la partita. Il film è favoloso, i protagonisti ti avvincono, l'ansia cresce lentamente, i giochi delle parti si mescolano e modificano. Grande esempio di cinema. Meraviglioso anche lo sguardo su un Iran moderno, contemporaneo a noi, quando invece ne viviamo una visione distorta. Assolutamente da non perdere!

Scrivi una recensione