€ 6,99

€ 9,99

Risparmi € 3,00 (30%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

1954. In un manicomio criminale protetto su un'isola fortezza il capo della polizia locale Teddy Daniels e il suo nuovo collega Chuck Aule vengono convocati per indagare sull'inverosimile scomparsa di una pluriomicida che sarebbe riuscita a fuggire da una cella blindata dell'impenetrabile ospedale. Circondati da psichiatri inquisitori e da pazienti psicopatici e pericolosi i due si trovano immersi in un'atmosfera imprevedibile dove nulla è come appare.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Immortalis

    22/09/2018 10:37:24

    L'isola dei reclusi e dei dannati. Un agente federale molto sveglio che vuole scoprire la verità insieme al suo partner conosciuto da poco tempo. Illusione e realtà si fondono fino alla spaccatura definitiva che ci rivela cosa si cela dietro il mistero che l'isola avvolge con estrema gelosia. DiCaprio ha l'espressione da pazzo e questo è un valore aggiunto. Peccato per alcuni particolari un po' banali, ma... in ogni caso... consigliato. Shutter Island è la mente umana e... i personaggi cosa rappresentano ?

  • User Icon

    daphneuk

    22/09/2018 01:00:47

    Uno dei film più sorprendenti che abbia visto negli ultimi anni. Leonardo di Caprio è un agente federale inviato su un'isola che ospita un istituto per malati di mente/criminali, dove una donna è scomparsa, ma succedono anche diverse altre cose misteriose. Un film che ci tiene con il fiato sospeso fino alla fine, e in cui tutto viene svelato e chiarito solo negli ultimissimi minuti. Scenografia bellissima.

  • User Icon

    Enrico

    21/09/2018 14:13:42

    Dove finisce la realtà, e dove inizia la follia? Ve lo chiederete in questo film di strepitosa suspence,una discesa nell'inferno della natura umana, dover Di Caprio a dire il vero rispecchia in modo inquietante il personaggio che interpreta nell'altrettanto fenomenale Inception, uscito nello stesso anno, ma qui il finale non è altrettanto ambiguo. Imperdibile dramma umano anche per chi non è fan di Scorsese o Leo (ma chi non lo è?), grazie anche alla durata di due ore, che lo rende più agevolmente godibile di altre più impegnative opere di questo maestro del cinema.

  • User Icon

    Alexandra

    20/09/2018 15:06:36

    Film introspettivo. Bellissimo e allo stesso tempo impegnativo. La trama non è scontata affatto , ma sono presenti molti colpi di scena. Interpretazione di leonardo di Caprio eccellente!

  • User Icon

    stefy

    19/09/2018 16:21:58

    Il dolore, la tragedia umana, il senso di perdita, la colpa, il trauma, la follia, la paura, la violenza. Temi assai cari a Martin Scorsese, più volte ammirati nelle sue opere e ancora una volta presi in esame e ben rappresentati con questo Shutter Island, psico-thriller pronto a trascinarci in un folle viaggio verso un'isola da cui è impossibile scappare, rappresentando perfettamente il terrore. Alternando flashback e allucinazioni a realtà ed immaginazione, Scorsese rimette più volte le carte in gioco, lasciando lo spettatore in un stato di ansia e di tensione che resisterà fino agli ultimi incredibili minuti, con l'ennesimo colpo di scena dietro l'angolo.

  • User Icon

    Adriana

    19/09/2018 11:57:18

    Un film da guardare con massima attenzione, senza distrarsi neanche un minuto. Consigliato. Coinvolgente.

  • User Icon

    Patrycja Blazik

    18/09/2018 19:15:05

    Ammetto che ho scelto di guardare questo film solo perchè c'era Leonardo di Caprio. :) Ma il film è davvero stupendo. Ero incollata allo schermo. La fine vi lascia senza parole. Nel mio caso anche per 3 giorni. Se vi piacciono i thriller psicologici, lo consiglio con tutto il cuore. Non rimanerete delusi. e' un must watch!!

  • User Icon

    Albino

    09/06/2017 08:30:25

    Film introspettivo, dalla trama non scontata. Consigliato!

  • User Icon

    MoviesAddicted

    09/10/2016 21:59:37

    Un thriller psicologico che vi terrà incollati alla poltrona. Da brivido.

  • User Icon

    Mr Gaglia

    02/12/2014 20:47:21

    Con Shutter Island, Martin Scorsese arriva in un certo senso a proporre la definitiva consacrazione dell'uomo avulso dalla realtà e della follia come forma unica di sopravvivenza. Questa gothic novel che accumula strato dopo strato suggestioni, visioni, ricordi, angosce e paranoie per arrivare ad una soluzione finale che cerca di sciogliere i misteri e di sorprendere lo spettatore con un twist non troppo imprevedibile. Ma manipolare lo spettatore non è mai stato uno dei passatempi preferiti di Scorsese, quanto piuttosto l'idea di raccontare dei personaggi trattati dall'impossibilità di aderire alla realtà. Per dare enfasi all'idea, riprende il suo personaggio quasi sempre per tagli trasversali o obliqui, insistendo nel catturarlo dal basso verso l'alto per enfatizzarne la distanza. Il personaggio di, Di Caprio diviene così l'ennesimo "man of violence" della sua filmografia; colui che lotta brutalmente per cancellare la sua memoria e restare attaccato al proprio mondo. Ma eliminare i ricordi significa inevitabilmente creare dei fantasmi: manovrare una serie di immagini preconosciute della storia e, in ultima analisi, confessare l'impossibilità di far pace con la verità. Da questo punto di vista Shutter Island porta a compimento un discorso che il regista pare condurre da quando il suo cinema si è fatto più ampio: l'incapacità di raccontare un mondo dove non domina solo la violenza, ma soprattutto la dissimulazione. Immaginare qualcosa di nuovo laddove tutto appare una ripetizione; un rifacimento. In fondo alla sua scala a chiocciola fatta di mistero e di suspense, Shutter Island pare raccontare proprio questo: nell'era contemporanea, il sonno della ragione non genera più mostri, ma fantasmi, doppi, simulacri di qualcosa che è già stato visto o vissuto.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2012
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 138 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of)