Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Sia fatta la tua volontà - Stefano Baldi - copertina

Sia fatta la tua volontà

Stefano Baldi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Pendragon
Collana: Linferno
Anno edizione: 2009
Pagine: 328 p.
  • EAN: 9788883427640

€ 16,00

Venduto e spedito da Libreria Novissima Snc

spinner

Disponibile in 3 gg lavorativi

Solo una copia disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Luca Lazzarini detto Lazzaro ha ventisei anni, una Uno a metano, un fratello scemo e un sacco di paure. È un uomo in fuga dal mondo, terrorizzato dai weekend incombenti che richiedono prestazioni sociali di cui non si sente capace. Ama la sua vita incolore nel paesino sprofondato nella bassa padana, i soliti quattro amici sfigati e i vecchietti arteriosclerotici del circolo Arci. Quando Lazzaro viene a sapere di essere gravemente malato accade un vero miracolo: il tempo acquista un'altra qualità, arrivano la consapevolezza, il coraggio, persino la fede. È l'incontro con Anna, prostituta dal viso bellissimo e dalla vita atroce, che riesce a fargli superare definitivamente la paura di vivere, e di morire.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,75
di 5
Totale 8
5
7
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    paola

    16/02/2013 22:37:36

    libro scritto benissimo che tratta un tema molto coinvolgente anche se nella prima meta'narra di fatti poco interessanti .

  • User Icon

    gabriella

    16/02/2013 16:15:56

    Libro triste, a volte fino alle lacrime, soprattutto se si pensa al protagonista di soli 26 anni e all'autore, morto della stessa malattia in età giovanissima. Libro ed autore da stimare per l'ironia con cui viene affrontata la malattia, per la ricerca delle cose belle tralasciando quelle futili, per la forza con la quale viene intrapreso questo cammino fino alla fine. Molto commovente. Un libro che ti fa pensare. Un ringraziamento sotto forma di preghiera all'autore.

  • User Icon

    Andrea Campi

    11/06/2012 08:39:59

    Bellissimo! Mostra che TUTTA la realtà, anche la morte, può essere positiva. Talvolta mi sono commosso fino alle lacrime.

  • User Icon

    milena

    25/08/2011 16:55:18

    Libro bellissimo. L'ho letto l'anno scorso ed è sicuramente uno dei libri che più mi ha colpito. Prima o poi lo rileggerò.

  • User Icon

    mirco

    10/12/2009 14:52:36

    Ci sono stati dei momenti della lettura in cui non sono riuscito a trattenermi dal ridere. Momenti che si alternano ad altri in cui cadono lacrime, momenti che ci mettono in discussione, momenti che danno la carica per la vita di tutti i giorni e che insegnano una cosa importantissima: non mollare mai davanti agli ostacoli, alle delusioni, agli scherzi della quotidianita'. Insomma, mi sono trovato di fronte a un libro divertente e drammatico, ma raccontato con quello spirito unico che ha contraddistinto Stefano nella sua troppo breve esistenza. Lui e le sue parole trasmettono un'incredibile voglia di vivere. E' un'opera Bella, umana, toccante, scritta con apparente semplicità, ma anche con grande mestiere. Non ci si può fermare a una sola lettura. Il suo inno alla vita ed al valore che essa ha in ogni momento che ci viene concesso, sia esso bello o brutto, e' una testimonianza che lui aveva sempre dato.

  • User Icon

    Francesco B.

    29/11/2009 18:00:00

    Un racconto che suscita un'infinità di emozioni, da quelle piacevoli per l'ironia propria dell'autore, a quelle che ti fanno guardare dentro di te e che ti fanno chiedere davvero cosa ci stiamo a fare su questo mondo...consiglio a chiunque di leggerlo per il messaggio di speranza che l'autore vuole trasmettere.

  • User Icon

    Elvano Bergamini

    25/07/2009 16:01:21

    Un ibro che tutti dovrebbero leggere, poi meditare ed approfondire.

  • User Icon

    Elisa

    11/07/2009 00:45:21

    SIA FATTA LA TUA VOLONTA’ Stefano Baldi (1974-2009) “Non sono Io. E’Dio che concede e regala. Ogni giorno deve essere un grazie. Anche quando non ci saranno più traguardi da raggiungere o speranze di miglioramento. Perché Lui ci vede sempre e più lontano e per noi prepara sempre le cose migliori.”(19/12/2008) E’con la fede che traspira da queste parole che Stefano Baldi, nato e cresciuto nella sua adorata Maddalena di Cazzano (Budrio), ha condotto la propria vita. Una normale giovinezza divisa tra famiglia, amici, lavoro e parrocchia, fino al tremendo verdetto del cancro al polmone, che lo porterà a spegnersi a soli 34 anni. E’sorprendente constatare con quale democrazia la malattia scelga le proprie vittime e con quale prepotenza decida di irrompere nella vita strappando sogni e progetti futuri. Solo con la consapevolezza della gratuità della vita si può entrare nella logica del dono, e non del diritto. SIA FATTA LA TUA VOLONTA’ (edito da Pendragon ed in vendita nelle librerie) è il suo potente lascito di speranza, l’opera di commiato terminata pochi giorni prima della sua scomparsa: un romanzo tanto divertente quanto straziante, un inno alla gioia, una preziosissima lezione di vita per chi ha perso di vista la bellezza del mondo. La storia verte sulla figura di Lazzaro, ventiseienne della bassa bolognese in fuga dal mondo, terrorizzato dai week-end incombenti che richiedono prestazioni sociali di cui non si sente capace, non ritenendosi all’altezza di qualsivoglia prestazione che comporti la presenza di altri esseri umani oltre lui stesso. Quando Lazzaro viene a sapere di essere malato di uno di quei mali che non lasciano scampo, accade un vero miracolo: il tempo acquista un’altra qualità, arriva la consapevolezza, il coraggio, la fede, persino. L’incontro con Anna, prostituta dal viso bellissimo e dalla vita atroce, schiava senza speranze e senza futuro, conferma la possibilità di sconfiggere la paura di vivere e, con essa, la morte, una volta per tutte.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Stefano Baldi Cover

    Morto di tumore il 10 gennaio 2009, a trentaquattro anni. Ha finito di scrivere "Sia fatta la tua volontà" (Newton Compton, 2013) pochi giorni prima della sua scomparsa. Approfondisci
Note legali
Chiudi