Il signor Norris se ne va

Christopher Isherwood

Traduttore: P. Leoni
Editore: Adelphi
Collana: Fabula
Anno edizione: 2016
Pagine: 248 p., Brossura
  • EAN: 9788845930713
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 9,72
Descrizione

Parrucchino, passaporto falso, talento da affabulatore: Arthur Norris colpisce immediatamente l'alter ego di Christopher Isherwood, il giovane William Bradshaw, che lo incontra nello scompartimento di un treno diretto in Germania.

«La Berlino di Isherwood è quella del disordine, della miseria e della libertà del primo dopoguerra, che tanti hanno mostrato e narrato, ma nessuno con l’occhio giovane, coinvolto però “straniero”, di Isherwood.» - Goffredo Fofi, Internazionale

«Sviluppatosi nel cuore del ventesimo secolo, diviso tra Europa e America, [Christopher Isherwood] ha significato e ancora riesce a significare anticonformismo, libertà sessuale, camp, viaggio, critica dei fascismi, pacifismo, espatrio e perfino esilio.» - Nicola Gardini, Il Sole 24 Ore

Col tempo Norris si rivelerà un avventuriero incline al misfatto e allo sperpero, un simpatizzante comunista che folleggia disinvolto nel basso ventre della Berlino dei primi anni Trenta, persuaso che il suo mantenimento sia «un privilegio dei più ricchi, ma meno intellettualmente dotati, membri della comunità», e che la vita sarebbe «ben triste se ogni tanto non ci concedessimo qualche ricompensa». In pratica l'amico perfetto per William, approdato a Berlino per vivere una vacanza prolungata, lontana dalle costrizioni della famiglia e della madrepatria, con l'ausilio di qualche lezione privata di inglese. Finché, nell'inverno del 1933, il gioco inizierà a farsi troppo serio, la commedia cederà il passo alla spy story, e bisbigli e paura, arresti e sparizioni cominceranno ad accompagnarsi a un improvviso, diffuso orgoglio di «essere biondi».

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 18,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    giorgio g

    06/07/2016 09:10:35

    Devo confessare che non conoscevo Christopher Isherwood fino a quando mi è capitato tra le mani il suo libro "Addio a Berlino". Ne avevo tratto un'impressione così intensa che ho voluto leggere quest'opera e mi riprometto di leggere anche gli altri libri dello scrittore inglese, così fortemente attratto dalla Germania di Weimar che volle andarci a vivere. E proprio in questo Paese si svolge l'azione del libro fino alla presa del potere da parte di Hitler e dei suoi accoliti. Il signor Norris, protagonista del romanzo, riuscirà a sfuggire ai nazisti ma non farà una buona fine, anche se l'autore non ci dice, ma ci lascia immaginare, quale potrà essere.

Scrivi una recensione