La signora nel furgone e le sue conseguenze

Alan Bennett

Editore: Adelphi
Collana: Fabula
Anno edizione: 2018
Pagine: 178 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788845932731
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Mancava un po’ a tutti, l’intrattabile Miss Shepherd. Ai moltissimi lettori della Signora nel furgone, naturalmente. Ma soprattutto al suo riluttante e devoto biografo, Alan Bennett.

"MISS SHEPERD Questo pomeriggio ho visto un serpente. Veniva su per la Parkway. Era lungo, e grigio. Un boa constrictor mi sa.
A.B. Ma no...
MISS SHEPERD Aveva l'aria velenosa. Strisciava contro il muro. Secondo me puntava al furgone. A.B. Ma no, Miss Sheperd...
MISS SHEPERD Ho pensato di avvisarla, per sicurezza. Io me la sono già vista brutta, coi serpenti.
A.B. Miss Sheperd, mi stia a sentire. A Camden Town non ci sono boa constrictor.
MISS SHEPERD Mi sta dando della bugiarda? Guardi che so riconoscere un boa contrictor, sa?"


Alan Bennett come si poteva immaginare ha colto al volo la proposta del regista Nicholas Hytner: scrivere un film che avrebbe visto Maggie Smith nel ruolo della protagonista. Dal lavoro sul film è nato poi questo libro, che oltre al testo originale e alla sceneggiatura contiene uno scritto introduttivo di pungente sincerità dove per la prima volta Bennett, anche grazie a nuove pagine di diario, racconta fino in fondo la singolare relazione che per quindici anni lo ha legato al più eccentrico dei suoi personaggi, svelando a uno a uno, con nostro irrefrenabile divertimento, i lati più curiosi dello strano mestiere che, senza quasi volerlo, ha finito per fare – più o meno meglio di chiunque altro.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 17,10 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    13/07/2018 18:04:49

    Bennet sempre arguto e ironico. \nLibro strano: si divide in tre parti. Assistenza alla regia del film, appunti dello scrittore, scenografia.\nIl mio consiglio è di vedere prima il film (The lady in the van) e poi leggere il libro.

  • User Icon

    Sergio

    15/05/2018 14:28:42

    Un piccolo capolavoro, come lo è anche il film con Maggie Smith protagonista. La vecchia signora che vive nel furgone vi innervosirà non poco. Così come accadrà che vi troviate a dire allo scrittore "mandala via!" "perché la ospiti ancora nel tuo giardino?" "liberati di lei!". Eppure al tempo stesso capirete perché Bennett abbia convissuto con questa terribile donna per tanti anni: masochismo? forse sì, pigrizia? anche, paura? un pochino sì. Ma soprattutto spirito inglese e voglia di condividere lo spazio e il tempo con una persona che - in fondo - ha creato una bolla di affetto attorno a sé.

Scrivi una recensione