Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Sin City. Una donna per cui uccidere

Sin City: A Dame to Kill For

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Sin City: A Dame to Kill For
Paese: Stati Uniti
Anno: 2013
Supporto: DVD
Salvato in 22 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 7,90 €)

A Sin City si incrociano le strade di sei personaggi assetati di vendetta. Un giovane giocatore d'azzardo, Johnny, sfida e sconfigge più volte il perfido Senatore Roark suscitando la sua ira. La bella Nancy fa la spogliarellista e matura il desiderio di vendicare il suo uomo con l'aiuto di Marv. Dwight, dopo anni, rivede Ava, la femme fatale per cui aveva perso la testa. Pentita per averlo fatto soffrire, Ava gli chiede aiuto per liberarsi dai soprusi del marito milionario. Ma è davvero una donna per cui uccidere?
4,25
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    roberto

    14/05/2020 12:07:35

    Come il primo Sin City, il film è visivamente affascinante. La tavole di Miller prendono vita sullo schermo e non lasciano indifferenti. Eva Green è effettivamente uno spettacolo nella sua interpretazione della femme fatale e tutti i personaggi funzionano nella descrizione di questo mondo corrotto, dove non c'è speranza per nessuno e i buoni muoiono (ammesso che ce ne siano). Resto però dell'idea che, non so perché, la graphic novel funzioni di più nel rappresentare la violenza

  • User Icon

    Marco

    13/05/2020 21:14:54

    Il regista Robert Rodriguez nel 2005, usando raffinate tecniche digitali e attori che sembravano usciti dalle pagine, realizza un gioiello di “cinecomic”, Il primo film dove è la celluloide che onora la carta stampata e non viceversa. Come nei fumetti i seguiti al cinema sono piacevoli se sì la formula si ripete, ma si aggiunge qualcosa di nuovo. Non è questo caso purtroppo. Eva Green nell’episodio centrale che dà il titolo al film è una perfetta e sensuale dark lady ma purtroppo il resto non è allo stesso livello di perfezione e anche Mickey Rourke che ripropone il suo Marv annoia invece di appassionare. Un'occasione sprecata.

  • User Icon

    Ale83

    11/03/2019 08:24:44

    Una gioia per gli occhi. Una gioia per gli amanti dei fumetti e in particolare di Frank Miller. Non solo un film. Non solo un fumetto. E' un'opera viva, che vive di tutte le meraviglie che compongono i fumetti e i film. Quattro storie che si incrociano vagamente. Quattro storie che vivono di passione e di violenza. Il tutto si apre con una delle più belle storie brevi partorite da Miller: The Customer is Always Right, girata a tempo perso da Rodriguez, per impressionare Miller e convincerlo ad imbarcarsi nel progetto. Girata così bene che poi non è stata tolta dal montaggio finale. Tutto è perfetto: ambientazione, personaggi, background. E soprattutto, quello che colpisce coloro che hanno letto i fumetti: la perfetta attinenza verbale al materiale cartaceo dei dialoghi. Ovviamente un pregio.

  • User Icon

    Marco

    10/04/2015 21:15:14

    SPETTACOLARE.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Produzione: Lucky Red, 2015
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 102 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of): Il green screen - Jessica Alba è Nancy - Eva Green è Ava - Joseph Gordon-Levitt è Johnny - Josh Browlin è Dwight - Gli effetti speciali - Gli stunt e le controfigure; trailers
  • Mickey Rourke Cover

    "Nome d'arte di Philip Andre R. jr., attore statunitense. Dopo una fugace apparizione in 1941 - Allarme a Hollywood (1979) di S. Spielberg, il vero e proprio esordio è in I cancelli del cielo (1980) di M. Cimino. Ancora comprimario in originali opere prime (Brivido caldo, 1981, di L. Kasdan; A cena con gli amici, 1982, di B. Levinson), il personaggio dell'outsider spirituale e martire «Motorcycle Boy» di Rusty il selvaggio (1983) di F.F. Coppola, lo lancia in una girandola di ruoli da protagonista, a cominciare dalla coppia istrionica con E. Roberts di Il Papa di Greenwich Village (1984) di S. Rosenberg e dalla tragicità solitaria e violenta di L'anno del Dragone (1985) di M. Cimino. Il successo dell'erotismo patinato di Nove settimane e mezzo (1986) di A. Lyne, malamente ripreso in Orchidea... Approfondisci
  • Josh Brolin Cover

    Propr. Joshua B., attore statunitense. Figlio d'arte, esordisce giovanissimo nel film avventuroso I Goonies (1985) di R. Donner, ma si afferma a partire dal 1989 come protagonista della serie televisiva I ragazzi della prateria, che interpreta fino al 1992. Fisico massiccio e lineamenti marcati, si specializza in ruoli di genere, finché non viene scelto da O. Stone per interpretare il ruolo del presidente G.W. Bush nel controverso film biografico W (2008). Nello stesso anno ottiene una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista per il ruolo dell'assassino del militante gay Harvey Milk nel film Milk di G. Van Sant. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali