Il sindaco di Casterbridge - Thomas Hardy - copertina

Il sindaco di Casterbridge

Thomas Hardy

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Luigi Berti
Collana: Classici
Edizione: 2
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
In commercio dal: 6 settembre 2000
Pagine: 361 p.
  • EAN: 9788817173315
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,50

€ 10,00
(-15%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il sindaco di Casterbridge

Thomas Hardy

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il sindaco di Casterbridge

Thomas Hardy

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il sindaco di Casterbridge

Thomas Hardy

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,64
di 5
Totale 11
5
7
4
4
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Cati

    13/06/2019 10:32:15

    Questo è il libro più bello e maturo di Hardy, insieme a "Due occhi azzurri". Qui l'artista raggiunge l'apice sia a livello stilistico che nel dipinto meravigliosamente verosimile del carattere principale, Henchard, sindaco di Casterbridge. Hardy sfiora la perfezione dei Russi, in particolare dell'"uomo del sottosuolo" di F.M. Dostoeskij: Henchard è un uomo così reale nelle contraddizioni dell'animo, nel suo alternarsi fra super-io e meschinità da Jago dell'Ottocento, che non può che suscitare comunque empatia da parte del lettore, indipendentemente dall'ignobiltà che lo contraddistingue. Hardy si rivela maestro, sa penetrare l'animo umano, nel bene e nel male, e i personaggi ne escono vivi, di un realismo prorompente e denso di pathos. Il senso opprimente del fato legato al carattere, soprattutto al personaggio di Henchard, viene delicatamente alleggerito dal personaggio di Elisabeth-Jane, che malgrado il proprio riscatto, manterrà sempre quel sano equilibrio nel non dimenticare i momenti di dolorosa mancanza anche "nelle brevi parentesi di felicità fra un dolore e l'altro" che sono la vita secondo Hardy. MERAVIGLIOSO CAPOLAVORO DELLA LETTERATURA INGLESE.

  • User Icon

    Diletta

    15/05/2019 07:31:35

    Hardy non delude mai. Il libro descrive in modo sublime la vita in un piccolo villaggio rurale inglese. I personaggi sono ben caratterizzati e in particolare il protagonista, uomo volitivo ma allo stesso tempo ricco di debolezze con le quali si trova a dover fare i conti, fino al momento della redenzione finale, che tuttavia arriva troppo tardi. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Anna Lisa

    19/02/2019 14:02:13

    Un bel romanzo sulla colpa è sulla redenzione. Personaggi ben caratterizzati è splendida resa della vita di un piccolo villaggio della campagna inglese.

  • User Icon

    Chiara

    23/10/2018 22:06:01

    Un capolavoro. Un vortice di emozioni, un romanzo indimenticabile. Bellissimo.

  • User Icon

    grazia

    22/09/2018 17:14:02

    In questo romanzo Hardy esprime fortemente quella che è la sua filosofia dominante: l'incertezza delle vicende umane, l'imprevedibilità degli eventi che, al di là dei desideri e delle aspettative individuali, colpiscono gli individui. E questo, nel bene e nel male: la sorte può avere in serbo svolte inaspettate che risolvono situazioni difficili o sconvolgono situazioni stabili. Al centro della storia c'è Michael Henchard, sul quale lo sguardo dello scrittore si posa nella prima giovinezza e lo segue fino alla fine della vita, dopo un percorso complesso e sofferto che lo ha visto alzarsi dalla polvere alle stelle e riprecipitare nella polvere. Henchard fa la sua comparsa con la giovane moglie e la figlia di tre anni, ad una fiera di paese, dove sotto l'effetto dell'alcol - che forse esaspera un suo latente atteggiamento pessimistico verso la vita - vende la propria moglie ad un giovane marinaio di passaggio. Un atto strano, che sembra nato per burla, per dispetto, che viene osservato con turbamento dalla gente presente, che viene colto con buone intenzioni dall'acquirente e accettato con ingenuità dalla donna stessa; un atto inaspettato, assurdo, che si stampa come un marchio sull'animo immediatamente pentito di Henchard determinando il suo carattere di uomo e le vicende future della sua vita. I personaggi che gli si affiancano uno dopo l'altro negli anni seguenti, la moglie, la figlia, l'amante, il socio, diventano per lui strumento di conoscenza dell'incontrollabilità del destino e dell'inutilità degli sforzi da parte del singolo non solo di godere di ciò che riesce ad ottenere, ma addirittura di espiare le colpe che si sente addosso.

  • User Icon

    Trixter

    12/09/2018 10:09:58

    Un gran bel testo davvero, denso di emozioni e momenti descrittivi ben calibrati. pochi personaggi ma acutamente tratteggiati e poi la campagna inglese, provincia protagonista silenziosa di tutto il racconto. Hardy si conferma un abilissimo narratore, disegna sensazioni e figure che a lungo resteranno impresse nell'animo del lettore. Può, questo libro, definirsi un classico della letteratura? Direi proprio di si, per l'universalità delle tematiche e le meravigliose pennellate che l'autore dispensa nel tratteggiare la vita e l'esistenza di Henchard e dei vari meravigliosi personaggi vittoriani che ne accompagnano la strada dell'esistere.

  • User Icon

    luciano

    03/07/2018 19:19:21

    Come molti romanzi e poesie di T. Hardy, anche questo si svolge nel Wessex. Il giovane bracciante Michael Henchard , tagliatore di fieno itinerante, assieme alla moglie Susan e la figlioletta Elizabeth-Jane, arriva "una sera, sul finire dell'estate, prima che il nostro secolo avesse raggiunto il trentesimo anno" al borgo di Weydon-Priors, dove si sta svolgendo la fiera annuale del bestiame. La famiglia va a rifocillarsi presso la tenda di una megera, sulla cinquantina, che sta preparando una farinata. Nel suo piatto Michael versa del rum. Ubriaco mette all'asta la moglie Susan e per cinque ghinee la vende, assieme alla piccina, ad un marinaio di passaggio, un certo Newson. Nell'allontanarsi Susan "levatosi l'anello di matrimoniale lo scagliò attraverso la baracca colpendo in pieno viso il trinciatore di fieno". Questo fatto segnerà e condizionerà per sempre la loro vita. Michael rivedrà Susan ed Elizabeth-Jane diciotto anni dopo, quando loro lo andranno a cercare, dopo la presunta morte di Newson, a Casterbridge, dove Henchard è divenuto un ricco commerciante di grano e sindaco della città. Come ombre, provenienti da un lontano passato, riaffioreranno sia la vecchia megera di nome Goodenough che il marinaio Newson. Questi informeranno i cittadini di Casterbridge sulla terribile vicenda della vendita della moglie. Dopo questa rivelazione la vita del sindaco, fin ad allora fortunata, "varcò la cima della prosperità e dell'onore, e incominciò a discendere dall'altra parte...Socialmente aveva ricevuto un gran colpo che lo gettava dall'alto in basso, e avendo già perduto l'equilibrio commerciale con affari avventati, la velocità della sua discesa prese un'andatura sempre più precipitosa".Scacciato dalla carica di sindaco, abbandonato da Farfrae, l'amico del cuore, amato e odiato, dall'amante Lucetta, ritorna a vagare per le campagne del Wessex, dove riprende l'attività di tagliatore di fieno... "La felicità non è che un episodio fortuito nel dramma universale del dolore"

  • User Icon

    Dr Andrea Di Carlo

    14/04/2012 13:30:36

    Uno dei romanzi più belli e più intensi di Hardy, scritto nel 1886, prima degli ultimi grandi capolavori, Tess (1891) e Jude (1896). Vicenda tipica di Hardy, in cui il passato tragico dell'eponimo sindaco, Michael Henchard, rivive quando moglie e figlia capitano per caso nella cittadina del Wessex (la regione nativa di Hardy, il Dorset). Henchard rappresenta l'archetipo byroniano, tormentato e afflitto dal suo passato, che credeva di aver dimenticato, ma nonostante tutto è un 'man of character', resistendo fino alla fine, morendo solo e abbandonato. La triste vicenda si svolge nel microcosmo del Wessex, un mondo in cui dominano il caso, il destino e una natura matrigna, veramente leopardiana, incurante del destino dell'uomo. Per concludere, il romanzo presenta la visione dicotomica di Henchard, un uomo del Wessex, attaccato alle tradizioni, ai riti, alle superstizioni della sua terra (di cui rimarrà vittima), e lo scozzese Donald Farfrae, giovane scozzese, successore di Henchard alla carica di sindaco, ma sopratutto simbolo della modernità e del nuovo, in un Wessex agricolo e ultimo baluardo dell'Inghilterra non toccata dalla Rivoluzione Industriale.

  • User Icon

    stefano

    03/06/2010 15:52:27

    c'è tutta l'ineluttabilità dell'esistenza in questo romanzo di Hardy. Il fato, l'impossibilità di opporre la proia volontà agli eventi. Un'espiazione che dura tutta la vita.

  • User Icon

    Roberta

    01/06/2009 09:04:04

    Spesso i segreti del passato appaiono improvvisamente nella vita delle persone, rovinando quello che si e' creato con tanta fatica. E' quello che accade in questo racconto a Michael Henchard nel momento in cui nella cittadina di Casterbridge, dove lui e' sindaco, vengono a vivere Susan e Elizabeth-Jane Newson. Un susseguirsi di personaggi e di colpi di scena permettono alla storia di coinvolgere pienamente il lettore prolungando un finale che sembra sempre imminente.

  • User Icon

    Prof.Davide Guglielmino

    01/11/2008 18:18:17

    Il sindaco di Casterbridge (1886) è, insieme a Tess dei d’Urbervilles (1891) e a Jude l’oscuro (1896), il romanzo che segna l’inizio della cosiddetta major phase nella produzione narrativa di Thomas Hardy. Indimenticabile la scena iniziale nella quale Michael Henchard, il protagonista, ubriaco vende Susan, sua moglie, ed Elizabeth – Jane, sua figlia, al miglior offerente, Richard Newson, un marinaio. Henchard è all’inizio del romanzo un povero tagliatore di fieno di ventuno anni giunto casualmente alla fiera di Weydon, dopo ben diciotto anni è diventato il potente ed importante sindaco di Casterbridge, ha quaranta anni, lineamenti duri ed un carattere serio e riflessivo. Altro importantissimo personaggio è il giovane scozzese Donald Farfrae che, non solo diventerà amministratore del suo patrimonio, ma anche depositario delle sue confidenze ed infine suo acerrimo nemico. Casterbridge nel Wessex, regione agricola del Dorset nel sud – ovest dell’Inghilterra dove lo scrittore nacque e visse fino alla sua morte, è il microcosmo di un universo in cui felicità e dolore, speranze e timori, fantasie e credenze, malinconia, mancanza di ottimismo, vendetta, avarizia, solitudine si alternano creando continui colpi di scena in un romanzo particolarmente appassionante e tragico ancora poco conosciuto in Italia stando alla mancanza di recensioni da parte dei lettori.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente
  • Thomas Hardy Cover

    Thomas Hardy nasce in una famiglia di piccoli proprietari terrieri nel Dorsetshire, terra che ritorna nei suoi romanzi come l’idilliaco mondo rurale del Wessex. Vive la sua giovinezza in campagna, appassionandosi agli aspetti semplici e folkloristici della natura e del villaggio rurale. Compie studi di architettura e si trasferisce a Londra. Ben presto inizia a dedicarsi alla letteratura diventando un importante intellettuale. Nel 1871 pubblica Via dalla pazza folla (Far from the Madding Crowd) che dà inizio alla fase più originale della sua opera: romanzo pastorale e melodrammatico che pone in primo piano la storia di contadini consumati dall’asprezza del lavoro e da sogni ingannevoli sulla crescita sociale.Seguono Il ritorno al paese (1878), Il trombettiere... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali