€ 29,90

Punti Premium: 30

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Leggendaria registrazione dal vivo in occasione della riapertura del Bayreuth Festival il 29 luglio del 1951, viene riproposta in formato 2LP (Vinile 180gr) nella originale versione MONO rimasterizzata nel 2010 negli Studi di Abbey Road. A rendere speciale questa edizione è anche l’artwork della copertina che riproduce la celebre incisione di William Blake.
180gr. Pressing/Mono Remastered from the Original Tapes at Abbey Road in 2010.
Disco 1
1
Symphony No. 9 in D minor (Choral) Op. 125 (1997 Digital Remaster): I. Allegro ma non troppo, un poco maestoso
2
Symphony No. 9 in D minor (Choral) Op. 125 (1997 Digital Remaster): II. Molto vivace - Presto
3
Symphony No. 9 in D minor (Choral) Op. 125 (1997 Digital Remaster): III. Adagio e cantabile -Andante moderato - Adagio
4
Symphony No. 9 in D minor (Choral) Op. 125 (1997 Digital Remaster): IV. Presto - Prestissimo
  • Ludwig van Beethoven Cover

    Compositore tedesco. La formazione musicale e culturale. Dei suoi antenati, contadini fiamminghi, si hanno notizie che risalgono al sec. xvi; il nonno Ludwig, forse il primo musicista della famiglia, aveva lasciato nel 1731 la terra d'origine per stabilirsi a Bonn come strumentista della cappella arcivescovile; anche il figlio di lui, Johann (il padre di B.), fu stipendiato come tenore nella stessa cappella. Le ristrettezze economiche e i disordini psicologici di Johann, che finì alcoolizzato nel 1792, segnarono l'infanzia di B. Dopo un tentativo del padre di lanciarlo come ragazzo prodigio (tentativo che fallì), egli iniziò la sua vera e propria educazione musicale sotto la guida di C.G. Neefe, un seguace dello stile «sentimentale» di Ph.E. Bach, che gli aprì... Approfondisci
  • Wilhelm Furtwängler Cover

    Direttore d'orchestra e compositore tedesco, figlio dell'archeologo Adolf F. Fu grandissimo interprete del repertorio romantico, di Beethoven, Brahms, Bruckner e soprattutto di Wagner (storica l'edizione discografica della Tetralogia, realizzata in Italia con la rai nel 1953), ed è ancora oggi un modello di intensità espressiva e di controllo delle grandi architetture musicali. Per il suo senso profondo delle tensioni tonali e la naturale inclinazione a un'eloquenza musicale dalle ampie campate, non ebbe molta simpatia per la musica moderna, pur difendendo Hindemith negli anni '30 e tenendo a battesimo le Variazioni per orchestra op. 31 di Schönberg. Il periodo della sua fama internazionale iniziò nel 1922, quando succedette ad A. Nikisch come direttore del Gewandhaus di Lipsia e dei Berliner... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali