Soldati a cavallo (DVD)

The Horse Soldiers

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Horse Soldiers
Regia: John Ford
Paese: Stati Uniti
Anno: 1959
Supporto: DVD
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 11,87 €)

Durante la guerra di Secessione il generale Grant incarica un colonnello nordista di condurre due reggimenti di cavalleria a distruggere le linee ferrate che portano rifornimenti ai sudisti. L’ufficiale ce la farà ma dovrà vedersela con una patriottica sudista (di cui finirà per innamorarsi) e con un ufficiale medico che imparerà a rispettare…
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Claudio

    24/09/2019 10:02:21

    Unico film di John Ford sulla guerra di seccessione americana (oltre all'episodio ne "La conquista del West"). John Wayne nordista ma le simpatie di John Ford sembrano essere per il Sud, con i sui usi e tradizioni. Ottima l'interpretazione di William Holden, seppur un po' a spalla di John Wayne.

  • User Icon

    n.d.

    04/05/2019 16:05:18

    DIVENTANDO PIU' VECCHIO APPREZZO MOLTO DI PIU' L'ATTORE\nJOHN WAYNE CHISSA' PERCHè BEL FILM MOLTO VALIDO LO CONSIGLIO

  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 120 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital Professional 2.0);Inglese (Dolby Digital Professional 2.0);Francese (Dolby Digital Professional 2.0);Spagnolo (Dolby Digital Professional 2.0);Tedesco (Dolby Digital Professional 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,66:1 16:9
  • John Ford Cover

    "Nome d'arte di Sean Aloysius O'Feeney, regista statunitense. Di etnia irlandese, a diciott'anni, lascia la fabbrica in cui lavora e raggiunge il fratello maggiore, Francis, già impegnato come attore e regista a Hollywood, assumendo il nome di John, che subito cambia in Jack, mutando anche il cognome in Ford. Come Jack F. dirige, tra il 1916 e il 1923, una serie di film d'avventura per la Universal, in particolare molti two reels con H. Carey. Riprende il nome John per dirigere Il cavallo d'acciaio (1924), un western di grande successo che già rivela un'alta padronanza del mezzo. Tra due rulli, medi e lungometraggi sono decine i film che il giovane F. firma. Quattro anni dopo, nel 1928, realizza L'ultima gioia (insulso titolo italiano di Four Sons), con il quale vince il premio... Approfondisci
  • William Holden Cover

    Nome d'arte di W. Franklin Beedle jr., attore statunitense. Notato in una produzione teatrale al college, nel 1937 viene messo sotto contratto sia dalla Paramount che dalla Columbia. Dopo qualche ruolo minore, veste i panni del violinista/boxeur in Passione - Il ragazzo d'oro (1939) di R. Mamoulian, impressionando per il suo talento e prendendo in prestito dal titolo originale del film, Golden Boy, il suo soprannome. Tornato dalla guerra con il grado di tenente, interpreta qualche commedia, come Nata ieri (1950) di G. Cukor, fino all'incontro, fondamentale per la sua carriera, con il regista B. Wilder che lo dirige in personaggi indimenticabili: lo sceneggiatore fallito mantenuto dalla diva G. Swanson in Viale del tramonto (1950), l'enigmatico prigioniero del campo di concentramento in Stalag... Approfondisci
  • John Wayne Cover

    "Nome d'arte di Marion Michael Morrison. Attore statunitense. Icona assoluta del western classico e protagonista ricorrente del cinema bellico dalla filmografia sterminata (oltre duecento titoli), personifica solidità morale, lealtà, patriottismo ed energico spirito d'azione: sintesi archetipica dei valori americani tra conflitto mondiale e guerra fredda. Promessa sportiva della University of Southern California, l'aitante «Duke», come era soprannominato, si mantiene facendo l'attrezzista alla Fox. È J. Ford, con cui stringe amicizia, a offrirgli le prime fugaci apparizioni (La casa del boia, 1928) e proporlo quale protagonista per Il grande sentiero (1929), epopea dell'Ovest di R. Walsh. Mutato il nome in J.W. affronta il western di serie B per Warner Bros e Monogram con ritmo alacre (dieci... Approfondisci
Note legali