Il sole a mezzanotte. Midnight sun - Trish Cook,Anita Taroni - ebook

Il sole a mezzanotte. Midnight sun

Trish Cook

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Anita Taroni
Editore: Fabbri
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 378,86 KB
Pagine della versione a stampa: 205 p.
  • EAN: 9788858692769
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
Fai un regalo

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Katie Price ha diciassette anni e una rara malattia che le impedisce di rimanere anche un solo secondo sotto la luce diretta del sole. Farlo le costerebbe la vita. Solo al tramonto il mondo di Katie le si dischiude davanti: con la sua chitarra esce da casa e si mette a suonare ovunque, a cantare le sue canzoni negli angoli della città, anche alla stazione dei treni, per tutti i viaggiatori che vanno e vengono. E lì una sera Charlie Reed incrocia la sua strada, proprio lui, la sua "cotta tremenda", l'ex atleta del liceo di cui Katie è innamorata da dieci anni in gran segreto, senza mai aver avuto l'occasione di poterlo incontrare e frequentare. Perché tutto nella vita, per chiunque tranne che per lei, succede al calore del sole. Ma questo incontro cambierà il destino di Katie, di Charlie e quello delle persone attorno a loro, per sempre. Perché per innamorarsi bisogna essere avventati, ma per lasciarsi amare ci vuole coraggio.
4,31
di 5
Totale 30
5
16
4
8
3
6
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Jessica

    10/05/2019 15:15:59

    Libro meraviglioso, scritto in modo semplice ma che riesce a catturati grazie alla dolcezza di Charlie , all amore del padre nei confronti della figlia cercando di proteggerla e che ama alla follia ...e alla forza di una ragazza che per tutta la vita ha dovuto convivere con una malattia... un libro che ti fa sorridere e ti fa scendere le lacrime .. sia il libro che il film consiglio vivamente di leggerlo/vederlo.

  • User Icon

    Giada

    11/03/2019 14:49:20

    Ho pianto come una bambina leggendo questo libro.... bellissimo e triste allo stesso tempo

  • User Icon

    bellooo

    11/03/2019 09:07:31

    Terminato in meno di ventiquattr'ore! Ho riso per la timidezza e il nervosismo di Katie, che la fa straparlare e formulare continue frasi senza senso. Ho sospirato per la dolcezza di Charlie e mi sono commossa leggendo la tenacia di Jack, suo padre, e la sua voglia di rendere sempre felice Katie. Uno stile di scrittura semplice, senza troppe pretesa, ma che sa catturare il lettore. Il finale mi ha letteralmente fatta piangere, triste ma allo stesso tempo perfetto e adeguato alla situazione. Se devo trovare un aspetto che non mi ha convinta del tutto è la mancanza di una descrizione più dettagliata sulla malattia e sugli effetti che provoca. E, anche se breve, lascia un grande e profondo messaggio: anche se la vita non ti sorride, cerca di trovare la forza e il coraggio di andare avanti. Di seguire i propri sogni e fare di tutto per realizzarli.

  • User Icon

    Cristian

    09/03/2019 23:33:52

    Libro romantico molto leggero. Consigliato agli amanti del genere young adult e/o dei romanzi rosa. Ho apprezzato molto anche la spiegazione riguardo la malattia trattata nel libro a fine romanzo. Da leggere.

  • User Icon

    Luigi

    09/03/2019 07:51:07

    Non voglio svelarvi nulla. Penso sia uno di quei romanzi che ti rimangono perché con la sua semplicità arrivano davvero al cuore. Ho amato Katie, questa ragazzina che nonostante tutte le sofferenze, nonostante abbia una sorta di orologio sulla testa, non smette di essere positiva e cerca finalmente di vivere appieno la sua vita. E soprattutto restituirà tutto l’amore che ha ricevuto in questa vita. È inutile sperare nel lieto fine, perché fin dalle prime pagine si capirà quale sarà, però nonostante tutto l’autrice è stata capace di affrontare questo tema della morte in modo tale da farmi avere sempre un sorriso sulle labbra. Non illudetevi, piangerete, eccome se lo farete, però ne vale davvero la pena. Penso sia uno dei romanzi più belli che ho letto in questo 2018, e lo rileggerei ancora. E ancora.

  • User Icon

    Federica

    09/03/2019 07:48:51

    Una storia d'amore toccante, profonda e dolce. Katie è una protagonista forte nella fragilità della sua malattia, ho ammirato il coraggio con cui ha superato gli ostacoli anche se la malattia la stava consumando lentamente. Katie con la sua musica ci insegna che nonostante la malattia o le difficoltà i sogni si possono realizzare, con il suo breve viaggio di vita e con la sua storia triste e significativa ci insegna a non mollare mai, a vivere giorno dopo giorno perché il domani potrebbe essere troppo tardi...

  • User Icon

    Ester

    09/03/2019 07:46:43

    Ammetto che ho iniziato questo libro spinta dalla curiosità datami dal trailer del film tratto da questo romanzo. La scrittura l'ho trovata scorrevole e veloce, i protagonisti arrivano al cuore, compresi i personaggi secondari. Ma l'ho trovato un po' troppo breve e frettoloso, forse per questo motivo non mi sono affezionata fino in fondo alla storia, ovviamente drammatica, di Katie. Come detto inizialmente mi sono commossa e ho pianto alla fine, ma non ho avuto un'esplosione di emozioni avuta con altri romanzi del genere tipo Bright Side, appunto, o Io prima di te di Jojo Moyes. Detto questo, però, sicuramente è un romanzo che lascia qualcosa al lettore, e mi va di consigliarlo ugualmente

  • User Icon

    Elena

    09/03/2019 07:43:54

    Ogni singolo personaggio del romanzo è perfetto, sono tutti super dolci e carinissimi con l'altro.Il rapporto padre-figlia è davvero emozionante e non nego che verso la fine qualche lacrima mi sia scesa.Il grande problema per me è stato la poca profondità.Lo stile della Cook è lineare e poco articolato, il romanzo si legge in poche ore ma avrei dedicato molte più pagine ad una storia che di fondo aveva tantissimo potenziale.Nonostante la malattia di Katie, il tema fondamentale è l'amore ''che vince su tutto'' rendendo a volte le scene poco realiste, motivo per cui mi sento di consigliare il romanzo alle inguaribili romantiche, a voi che cercate una bella storia d'amore che senza troppe pretese vi regali un pomeriggio all'insegna dell'amore folle, a volte irrazionale tipico degli adolescenti, in compagnia di personaggi altrettanto speciali.

  • User Icon

    Erik

    09/03/2019 07:41:46

    Una storia unica quella che ci viene raccontata in questo romanzo, che non potrete mai più dimenticare. La storia di Katie ci viene raccontata non dal pov di una ragazza malata, ma di una ragazza che vuole vivere, e lo vuole fare al massimo delle sue possibilità. Questo lo rende un romanzo positivo e allo stesso tempo educativo. Gli insegnamenti sulla vita che ci regala questa storia sono belli e giusti, e soprattutto vanno tenuti sempre a mente. Uno fra tutti, sicuramente, è quello che la vita è una e va vissuta ogni singolo istante. Il personaggio di Katie mi è entrato dentro sin dalle prime pagine. Katie è la quinta essenza della bellezza che sta dietro una malattia, e il suo atteggiamento nei confronti della vita è così meraviglioso che ti fa riconsiderare anche il tuo di atteggiamento. Gli altri personaggi, il padre protettivo ma anche amico, l'amica Morgan, grintosa e super incoraggiante, anch'essi belli e positivi al massimo; ma sicuramente, è di Charlie che vi innamorerete e di cui vorreste esistesse una sua versione nella realtà. Un romanzo che è entrato di diritto tra i miei preferiti, ma che soprattutto ha preso un posto speciale nel mio cuore. Beh... mi sa che ho parlato anche troppo, ma non potevo non trattenere tutte le belle sensazioni che mi lasciato questo libro e che spero lascerà anche a voi. Quindi leggetelo assolutamente e lasciate che le emozioni vi travolgano.

  • User Icon

    Ester

    09/03/2019 07:39:43

    Non amo particolarmente leggere opere che contengano al loro interno riferimenti a patologie eppure, ogni volta, mi ritrovo a sfogliarli, vivendo e sognando insieme ai protagonisti forse ancor di più rispetto a quello che già farei con gli altri romanzi. E' un rapporto strano, lo so. E' un qualcosa di incomprensibile pure per me. Non mi sento di dirvi tanto se non che ogni pagina di quest'opera è intrisa di sogni e speranze, ma soprattutto di vita. Di quella, care cosmo, la ragazza ne è piena al punto che chiuso il libro mi sembra di aver perso una cara amica. Appena chiuso il libro mi son fiondata a scrivere questa recensione e credetemi, sul mio volto è riflesso quello che è questo libro, un'esplosione di emozioni che non può lasciare indifferenti.

  • User Icon

    Emile

    09/03/2019 07:37:15

    Forse Il sole a mezzanotte è un romanzo che potrà piacere di più alle lettrici giovani che a quelle navigate, ma pur riconoscendomi nella seconda categoria devo dirvi che ne sono uscita soddisfatta. L’autrice poteva rendere il tutto più intenso, più emotivo, e non l’ha fatto. Si è tenuta in superficie ma è riuscita comunque a dare vita a una storia dagli spunti riflessivi interessanti. È riuscita a farmi commuovere, a farmi pensare e ripensare a questa storia e al messaggio implicito che ne deriva: vivere tutto intensamente, le cose belle come quelle brutte. Vivere ogni momento, ogni tappa, ogni persona, ogni cosa che la vita ci regala. Viverle senza riflettere troppo, senza privarci di niente. Viverle al massimo, per non avere rimpianti. Cogliere l’attimo, farlo oggi, adesso. Perché domani potrebbe essere troppo tardi. Non mi resta che andare al cinema per godermi anche il film. Riuscirà a piacermi e a commuovermi come ha fatto il libro?

  • User Icon

    Elisa

    09/03/2019 07:35:05

    Tutto procede in maniera veloce, così come Katie lo vive. Ogni attimo è prezioso, ogni emozione è unica e irripetibile. Ogni sorriso va vissuto fino in fondo perché potrebbe essere l’unico e l’ultimo. Ogni cosa bella che la vita regala a Katie, al suo papà e a Charlie è una cosa bella anche per il lettore. Mi è scappata qualche lacrimuccia, ma stavolta non per la storia d’amore o per la malattia. O meglio, la malattia ha influito, ma non è stata la ragione principale. Il rapporto tra Katie e il suo papà mi ha spezzato il cuore e me l’ha ricomposto. È questo che un genitore dovrebbe fare per i propri figli: saper dire di no per tenerli al sicuro, saper cedere il timone quando è giusto che Katie viva. Saper esserci sempre, un porto sicuro in mezzo a ogni tempesta, saper perdonare, accettare le scuse di chi sbaglia per ingenuità e per immaturità, e amare, amare sempre e comunque. Incondizionatamente. L’amore che li lega l’uno all'altra, che li ha sempre legati e gli ha fatto fare fronte comune contro la morte di un pezzo importante della loro famiglia prima e contro la malattia poi, è così forte e palpabile da emozionare. Tanta stima per quest’uomo che si è addossato ogni cosa brutta che la vita gli ha riservato e per il coraggio di aver trovato cose belle anche quando non ce ne erano.

  • User Icon

    Ferdinando

    09/03/2019 07:32:24

    Quando ho iniziato Il sole a mezzanotte le aspettative erano altissime e mi chiedevo se le avrebbe soddisfatte. Poche ore dopo ero arrivata alla fine, con un magone allo stomaco e tanta tristezza mista a malinconia. Il viaggio di Katie e Charlie merita un po’ del tempo di ogni lettrice di romance. È un viaggio veloce, ricco di emozioni, sensazioni, rimorsi, voglia di vita. Un viaggio troppo breve, che non consente di andare a fondo, di superare certe barriere, di scavare. Avrei voluto più spazio per l’amore, più spazio per la malattia, più spazio per accettare il finale. Avrei voluto qualche pausa, tra un momento forte e l’altro. Avrei voluto più pagine, più capitoli.

  • User Icon

    Icaro

    09/03/2019 07:30:04

    Il libro è molto piccolo, ma non è nel suo numero di pagine o meno che sta la differenza, anzi. Il problema sta proprio nel contenuto. Il libro ha pochi dettagli ed è molto selettivo in fato di scrittura. Mi spiego. Frasi brevi e concise e dettagli pressoché assenti. Tutto si sviluppa troppo velocemente e non c’è alcuna sfera emotiva che riesca a coinvolgere il lettore. La storia quindi, oltre ad avere mancanze in fatto di emozioni, sentimenti e quant’altro, è decisamente frettolosa. Corre e si sviluppa talmente tanto in fretta che non c’è patos, non c’è atmosfera, non c’è sentimento. Sembra scritta perchè si doveva e non perchè si sentiva. Katie accetta SUBITO tutto quello che le succederà all’interno della storia come se fosse normale. La cosa triste è che non si riesce a trovare un punto di contatto fra lettore e personaggi, e il lettore e la storia. Ecco. su tutto. Il libro non mi ha completamente convinta ma è sicuramente una storia, in generale, da non sottovalutare

  • User Icon

    Davide

    09/03/2019 07:27:46

    Il perno centrale è l’XP, lo Xeroderma pigmentoso. Una malattia rara che colpisce raramente ma è una malattia genetica che provoca sensibilità alla luce solare, tanto da dover starne completamente alla larga. Nel caso della storia di Katie è stata “esagerata” sotto alcuni aspetti come viene anche descritto nel finale ma resta comunque tale. Sono rimasta colpita da questa malattia perchè ammetto la mia ignoranza al riguardo e non ne conoscevo neanche l’esistenza. Quindi è stato su questo davvero importante e interessante per conoscere qualcosa di nuovo. Lo stile utilizzato è stato piuttosto frettoloso a dirla tutta. Il libro è molto fluido e leggero essendo molto piccolo ma l’ho trovato davvero estenuante e ai confini della realtà.

  • User Icon

    Dario

    09/03/2019 07:25:03

    Il libro mi ha obbiettivamente deluso. È un Young Adult carino, ma che secondo me è più che altro risvolto solo a un pubblico di ragazzine molto giovani. Diciamo che sono un po’ troppo cresciutella per certi romanzi d’amore, così “superficiali”. La storia sboccia dal nulla, non si percepisce l’accrescere di questo sentimento. Non vi è naturalezza in questa vicenda. Le persone si innamorano in tanti modi diversi, chi con un primo incontro, chi da sempre e se ne rende conto dopo dieci anni e chi piano piano, conoscendosi, ma sempre, in qualsiasi caso, l’amore è il sentimento della vita e non può essere bypassato, non può passare in secondo piano; tanto più in un romanzo che si pone in una categoria letteraria che si prefigge di esaltarlo. L’ho percepito come una serie di eventi, un numero indefinito di appuntamenti talmente sdolcinati da risultare poco realistici, in cui poi alla fine non succedeva nulla di particolare. L’ho interpretato come una lista. Nella narrazione si bada di più a scrivere cosa accadde, in maniera veloce e poco descrittiva, che ai sentimenti dei due protagonisti.

  • User Icon

    Emilio

    08/03/2019 23:25:35

    Il libro offre importanti messaggi sul cogliere l’attimo e viverlo intensamente. I personaggi di contorno mi hanno fatto molto tenerezza, a partire dal padre che ha stravolto tutta la sua esistenza per stare con la figlia e proteggerla da tutto quello che può ferirla e ucciderla. Poi c’è Charlie, il suo primo amore, il ragazzo perfetto, più corteggiato, quello che quando lo conosci scoprirai che nasconde altre meravigliose qualità e non puoi fare a meno di amarlo. Insomma, era un libro che meritava tante e tante altre pagine, probabilmente una fine meno netta di questa, ma complimenti all’autrice per aver dato un quadro così realistico della malattia e della vita ristretta che fa condurre a Katie.

  • User Icon

    Carla

    08/03/2019 23:17:51

    Questo romanzo non è solo uno young adult, ma appartiene anche al filone dei romanzi malattia… che strano a dirsi rientrano ancora nel mio universo alquanto discutibile di preferenze. Mi piace leggere questo genere di romanzi non perché ho una spiccata tendenza al masochismo, ma perché di tanto in tanto ho bisogno di letture che rappresentino spaccati di realtà, quella vissuta da una minoranza di persone, quella che mette in luce difficoltà e diversità ma che ci può aiutare a riflettere su aspetti della vita che non sempre abbiamo sotto gli occhi o consideriamo. Diciamo che questo libro è ben oltre quello che mi aspettavo di leggere, nonostante la malattia di cui è affetta Katie non è una di quelle da tenere sottogamba. L’ Xeroderma Pigmentoso è raro, subdolo, è insidiato nel patrimonio genetico e l’ha portata a vivere una vita da reclusa e perfettamente al contrario degli altri esseri viventi. Katie dorme di giorno quando il sole è alto nel cielo e può vivere una vita quasi normale solo di notte come un vampiro.

  • User Icon

    Annalisa

    08/03/2019 23:15:15

    La vita di Katie è piuttosto ripetitiva, molte cose le sono precluse, finché una notte si trova casualmente di fronte a Charlie, il ragazzo per cui ha una cotta da sempre e che lei osserva ogni giorno passare sotto casa sua... L'incontro con Charlie è un evento cruciale per la storia e per la felicità di Katie, sarà grazie a lui che riuscirà a comprendere l'amore e a fare nuove emozionanti esperienze. Charlie è un personaggio dolce e tenero, mi ha conquistata subito! Tra i personaggi secondari del romanzo spiccano un padre particolarmente apprensivo e protettivo e una simpaticissima migliore amica, l'unica a restarle vicina e a non averla mai abbandonata dopo la scoperta della malattia. Il sole a mezzanotte è una storia giovanile e delicata, uno di quei romanzi brevi ma toccanti che ricordano di vivere pienamente ogni giorno. Da leggere con un fazzolettino a portata di mano!

  • User Icon

    Alice

    08/03/2019 23:12:21

    Quando ho visto il trailer del film Midnight Sun ho capito all'istante che non avrei resistito a questa nuova storia young adult. Se avete un debole per i romanzi-malattia come Colpa delle Stelle oppure Noi Siamo Tutto, anche questa nuova pubblicazione potrebbe piacervi. Non aspettatevi però una storia molto corposa, questo volume è piuttosto breve, l'ho letto giusto in un paio d'ore, ma è riuscito comunque ad emozionarmi e commuovermi. La situazione di Katie, protagonista e narratrice in prima persona, è chiara fin dal principio, l'autrice chiarisce perfettamente il tipo di malattia da cui è affetta e cosa la aspetta in futuro.

Vedi tutte le 30 recensioni cliente
  • Trish Cook Cover

    Trish Cook è un'affermata autrice americana di romanzi Young Adult e narrativa femminile. Dal suo romanzo Il sole a mezzanotte. Midnight sun (Fabbri editori 2018) è stato tratto l'omonimo film con Bella Thorne nel ruolo di Katie e Patrick Schwarzenegger in quello di Charlie. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali