Sonate per gravecembalo - CD Audio di Bernardo Pasquini,Luca Guglielmi

Sonate per gravecembalo

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Bernardo Pasquini
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Stradivarius
Data di pubblicazione: 10 gennaio 2014
  • EAN: 8011570339591
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 18,50

Punti Premium: 19

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 14,98 €)

Disco 1
1
Aria Seconda in C Major, Cekm 47/2
2
Toccata in A Minor, Cekm 99, Per Francia
3
Suite in D Major, Cekm 23, Per lo Scozzese: I. Alemanda
4
Suite in D Major, Cekm 23, Per lo Scozzese: II. Corrente
5
Suite in D Major, Cekm 23, Per lo Scozzese: III. Giga
6
Suite in D Major, Cekm 23, Per lo Scozzese: IV. Bizzarria
7
Toccata in G Minor, Cekm 103
8
Passagagli in G Minor, Cekm 69
9
Toccata in C Minor, Cekm 83, Per lo Scozzese
10
Toccata in C Major, Cekm 104
11
Passagagli in C Major, Cekm 67, Per Petronilla
12
Variazioni in C Major, Cekm 60 Per la medesima
13
Fantasia in D Major, Cekm 1, la mi fa fa
14
Partite diverse di follia in D Minor, Cekm 61
15
Ricercare in D Minor, Cekm 4, in D. sol re
16
Suite in E Minor, Cekm 22, Per l'Inglese di Scozia: I. Alemanda
17
Suite in E Minor, Cekm 22, Per l'Inglese di Scozia: II. Altra di seguito Corrente
18
Suite in E Minor, Cekm 22, Per l'Inglese di Scozia: III. Altra di seguito Giga
19
Suite in E Minor, Cekm 22, Per l'Inglese di Scozia: IV. Altra di seguito Bizzarria
20
Toccata in A Major, Cekm 81, Con Lo Scherzo Del Cucco
21
Pastorale in G Major, Cekm 138
  • Bernardo Pasquini Cover

    Compositore, organista e clavicembalista. Trasferitosi appena dodicenne a Roma, fu allievo di L. Vittori e A. Cesti; dal 1661 operò come organista presso varie chiese e oratori, entrando verso il 1669 al servizio del principe Borghese come clavicembalista da camera. Apprezzato come concertista da Cristina di Svezia, da Ferdinando de' Medici, dall'imperatore Leopoldo i, si esibì anche all'estero, tra l'altro alla corte di Luigi xiv. La sua produzione più notevole è quella per strumento a tastiera; in questo campo egli curò stilisticamente la toccata, contribuendo a renderla complementare alla fuga, e fu tra i primi autori di sonate, preannunciando D. Scarlatti. Compose 24 toccate, 18 partite, 11 suites, concerti, sonate per uno e per due clavicembali; ma coltivò anche il genere teatrale con... Approfondisci
Note legali