-15%
Sono stato più cattivo - Enrico Ruggeri - copertina

Sono stato più cattivo

Enrico Ruggeri

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 6 giugno 2017
Pagine: 234 p., Rilegato
  • EAN: 9788804679790
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 8 persone

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Sono stato più cattivo

Enrico Ruggeri

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Sono stato più cattivo

Enrico Ruggeri

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Sono stato più cattivo

Enrico Ruggeri

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Partendo dalla convinzione che siamo quello che viviamo, nel bene e nel male, e che "scrivere può salvarti la vita", Ruggeri compone uno splendido memoir letterario onesto e spietato.

Due anni dopo, quel ragazzino firmerà il contratto per il suo primo disco. Dodici anni dopo, conquisterà la prima vittoria al festival di Sanremo e un disco di platino. La rabbia per quelle parole londinesi – e per molte altre cose che gli erano già successe – è stata, confessa oggi, un motore straordinario. In occasione del suo sessantesimo compleanno, Enrico Ruggeri, per la prima volta, decide di raccontare la sua vita. E lo fa partendo dal principio, dalla sua infanzia milanese, la depressione del padre – uomo intelligente e affascinante che però non riusciva ad andare a prenderlo a scuola tanta era la fatica di alzarsi e uscire da casa – e l'abbraccio di due generazioni di donne forti e iperprotettive che, con le migliori intenzioni, contribuivano alla sua solitudine. Si continua con gli anni del liceo, nella Milano dei '70, in cui era quasi impossibile sfuggire al conformismo della contestazione, che nell'imporre mode e gusti alternativi passava in un attimo dal grottesco alla violenza. Intanto c'era stata la prima delusione amorosa e, soprattutto, l'incontro con la musica – i 45 giri dei Beatles, di Lou Reed, dei Roxy Music da ascoltare in loop tutto il pomeriggio – e il sogno di fondare una band. Si arriva così all'università, alla comparsa dei Decibel sulla scena punk milanese, alla nascita di sodalizi musicali indissolubili come quello con Luigi Schiavone, alla lunga, altalenante cavalcata verso l'affermazione. Con la rabbia, la sete di riscatto e la voglia di andare controcorrente come inseparabili compagni di avventura. Partendo dalla convinzione che siamo quello che viviamo, nel bene e nel male, e che "scrivere può salvarti la vita", Ruggeri compone uno splendido memoir letterario onesto e spietato, una corsa sulle montagne russe che, ripercorrendo con affetto e durezza la sua vita, tappa dopo tappa, illumina tutti i successi e i fallimenti, le cadute e le rinascite.
4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    n.d.

    21/10/2017 20:06:48

    Enrico Ruggeri scrive sempre in un modo molto coinvolgente, che siano romanzi o biografie, questa in particolare l'ho trovata davvero intensa e appassionante.

  • User Icon

    Nino Manocchio

    16/08/2017 17:45:49

    Un viaggio incredibile nell'inferno di un uomo. Straordinario autoritratto di uno dei maggiori cantautori italiani. Non è un libro sulla musica, è un susseguirsi di vicissitudini e storie che palesano la fragilità e la determinazione di un ragazzo troppo sensibile in un contesto storico "difficile" come solo l'Italia degli ani 70-80 ha saputo essere. Il bisogno d'amore del giovane Enrico e l'incapacità di relazionarsi (forse perché costantemente alla ricerca del primo amore, quello che non si scorda mai...) pervade tutto il libro e (fortunatamente per noi) molte delle sue inarrivabili canzoni. A tratti l'immagine negativa che l'autore fornisce di se è (forse) volutamente esagerata. La mia stima per questo poeta è solamente aumentata. Orgoglioso di sentirmi vivo nei suoi testi.

Ho diciott'anni, e sono a Londra per la prima volta. Sono in viaggio con due amici, Tano e Maurizio, che noi chiamiamo Johnny, uno dei primi ad avere la macchina, tanto che anni dopo, per ringraziarlo, ho iniziato una canzone con "Ho lasciato Johnny pieno di benzina". Il padre di Tano ci aveva dato dei preservativi che non sarebbero stati usati. Li abbiamo lasciati in albergo per far loro immaginare chissà quali avventure. In realtà non abbiamo combinato molto: si andava in giro a vedere Piccadilly, la Tower, Carnaby Street e King's Cross con la sensazione che, in quello scorcio di anni '70, stessero succedendo cose interessanti ma che non fossero per noi. Era come partecipare a una caccia a l tesoro senza avere le informazioni giuste. Il nostro inglese scolastico si scontrava con un muro di "I don't understand", le ragazze sembravano tutte meravigliosamente disinibite, un piatto prelibato destinato ad altri. In questi casi, come sempre, gli avvenimenti migliori arrivano l'ultima sera, poche ore prima di partire. Avevamo fatto amicizia con un ragazzo di origine italiana che faceva il cameriere nel nostro albergo. Fu lui a darci l'informazione giusta: dopo cena, nel salone a pianterreno, ci sarebbe stata un festa. La sua patriottica solidarietà lo convinse ad accettare le nostre suppliche, così quando la sala fu sufficientemente piena, ci fece passare dalle cucine introducendoci al party.
  • Enrico Ruggeri Cover

    Nasce a Milano il 5 giugno 1957.Nel 1972, a 15 anni, fonda il suo primo gruppo, gli Josafat, che nel 1974 si trasformano in Champagne Molotov. Nel 1977 dalla fusione degli Champagne Molotov e la band Trifoglio, nascono i Decibel, con cui incide nel 1978 il primo album Decibel. Dopo il singolo Indigestione disko, il successo arriva con la partecipazione a Sanremo con il brano Contessa e l'album Vivo da re, la cui title-track prenderà parte al Festivalbar di quell'anno.  Nel 1981 Enrico Ruggeri intraprende la propria carriera solista e pubblica l'album Champagne Molotov. In questo periodo Ruggeri lavora anche come autore di alcuni cantanti pop come Diana Est, DenHarrow, JockHattle, AlbertOne. È del 1983 l’album Polvere e la single-track omonima si piazza al secondo posto... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali