La spada del destino

Andrzej Sapkowski

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Raffaella Belletti
Editore: Nord
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 701,17 KB
Pagine della versione a stampa: 438 p.
  • EAN: 9788842920618
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Geralt di Rivia è uno strigo, un assassino di mostri. Ed è il migliore: solo lui può affrontare un basilisco, sopravvivere a un incontro con una sirena, sgominare un'orda di goblin o portare un messaggio alla regina delle driadi, fiere guerriere dei boschi che uccidono chiunque si avventuri nel loro territorio. Geralt però non è un mercenario senza scrupoli, disposto a compiere qualsiasi atrocità dietro adeguato compenso: al pari dei cavalieri, ha un codice da rispettare. Ecco perché re Niedamir è sorpreso di vederlo tra i cacciatori da lui radunati per eliminare un drago grigio, un essere intoccabile per gli strighi. E, in effetti, Geralt è lì per un motivo ben diverso: ha infatti scoperto che il re ha convocato pure la maga Yennefer, l'unica donna che lui abbia mai amato. Lo strigo sarà dunque obbligato a fare una dolorosa scelta: difendere il drago e perdere Yennefer per sempre, o infrangere il codice degli strighi pur di riconquistare il suo cuore...
4,23
di 5
Totale 13
5
8
4
3
3
0
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Leonardo

    19/09/2019 14:51:29

    Primo dei libri dedicati allo Strigo diventato famoso presso il grande pubblico per la serie di videogiochi "The Witcher", è un insieme di racconti che introducono la sua figura e saranno ripetutamente citati nei libri seguenti (romanzi). I racconti sono originali e divertenti, si fanno leggere senza problemi sia da appassionati lettori di lungo corso sia da chi si avvicina per la prima volta al genere.

  • User Icon

    Alessandro

    11/09/2019 01:17:22

    Noioso a dir poco, ho faticato tremendamente per terminarlo, ma è così con tutta la saga di Sapkowski sullo Strigo purtroppo. Bocciato su tutta la linea, può però interessare a chi si vuole avvicinare al fantasy per la prima volta e vuole letture semplici o a un adolescente, anche perché credo che il romanzo sia stato proprio pensato per un target molto giovane.

  • User Icon

    champaosel

    10/04/2019 16:51:18

    raramente ho letto un fantasy di livello così basso. dopo aver letto a fatica 200 pagine lo ho cancellato dal mio lettore.

  • User Icon

    paolo.scremin.1@gmail.com

    11/03/2019 11:55:06

    Libro fantasy che segue le avventure di Geralt di Rivia. Secondo della serie, ma può benissimo essere letto da solo. Questo libro, che verrà sicuramente apprezzato da qualunque amante del fantasy/videogame, si presta anche a lettori "alle prime armi" in quanto è una raccolta di storie tra loro quasi scollegate, per questo è anche un ottimo compagno di viaggio per i pendolari.

  • User Icon

    n.d.

    01/12/2018 12:20:28

    Un momento di evasione. \nPiacevole lettura.

  • User Icon

    Lorenzo

    22/09/2018 19:45:42

    La spada del destino è il primo libro di 8 e racconta in storie brevi la vita di Geralt The Rivia uno strigo,alias un cacciatore di mostri ma con un'etica precisa non uccidere certe razze oramai estinte.Gli è stato detto di non intromettersi nella vita degli umani , ma il fato vuole che... vi lascio scoprire cosa succede da soli. L'edizione è una bomba,fatta bene,traduzione dal polacco all'italiano,la storia avvincente per essere storie brevi,ci saranno molti personaggi che amerete e odierete. Consigliato per i fan dei fantasy e non, una storia che vi lascerà a bocca aperta.

  • User Icon

    Andrea

    16/04/2018 19:35:34

    Ottimo libro fantasy, si tratta di una raccolta di racconti avente come protagonista Geralt di Rivia, uno strigo cacciatore di mostri, ben noto a chiunque abbia giocato al videogioco di CD Project. I racconti sono tutti molto belli anche se qualcuno è più riusciro di altri specialmente quello che da il nome al volume ed il suo seguito. Consigliato a chi cerca un fantasy un po più "maturo"

  • User Icon

    Francesco

    09/03/2013 00:47:20

    Semplicemente fantastico. Ho iniziato a leggere questo autore dopo aver giocato a The Witcher e devo dire che non sono rimasto per niente deluso. Sapkowski in questo libro riesce a racchiudere ogni genere di emozione possibile ed immaginabile: amore, odio, spensieratezza, tristezza. Quest'ultima che prevale nettamente, ma che al contrario non deprime, trovando quasi sempre un lato positivo, grazie una sottile morale. Geralt stavolta appare quasi "umano" mostrando veri sentimenti. A volte questo aspetto lo fa sembrare vulnerabile di fronte a tutto, cosa a cui uno strigo non è abituato. A tratti forse più lento del predecessore e meno scenografico, ma più reale e crudo. Davvero un peccato che questa saga sia arrivata da noi così tardi quando da altre parti era già affermata da tempo..questa saga merita davvero. Voto 8/10

  • User Icon

    musashi1978

    18/11/2011 12:17:43

    Uno dei libri fantasy più belli mai letto. Mai banale e a volte un po' triste nelle sue storie. Si spera che il terzo libro del Witcher arrivi presto in italia. Ve lo consiglio ragazzi

  • User Icon

    giuseppe

    17/07/2011 22:04:28

    Il libro è composto da sei racconti, ognuno incentrato sullo strigo Geralt di Rivia. Inizialmente possono apparire come un insieme di storie disconnesse fra loro ma alla fine Sapkowski riesce a far tornare tutto. Ottime le scelte stilistiche, i luoghi e i personaggi... peccato solamente che manchi una mappa.

  • User Icon

    Raby

    17/06/2011 23:26:14

    Assolutamente da leggere. Attendo con impazienza gli altri. Quindi NORD: Pf sbrigatevi a sfornare le cronache di Geralt. Inizio a sentirne la mancanza. E per concludere... Geralt è un grande.

  • User Icon

    markettocila

    16/06/2011 13:13:24

    Appena finito di leggere proprio oggi!! ancora più bello del primo volume, storie interessanti e una lettura molto leggera. Consigliato per tutti i fan del videogame e del primo libro!!

  • User Icon

    Lettore

    27/03/2011 19:13:40

    Un libro molto particolare, molto bello a mio avviso. I racconti, benché privi di una cornice come invece era nel precedente volume, si susseguono uno dopo l'altro senza essere eccessivamente slegati tra loro o, viceversa, con eccessivi rimandi. Se preferite eccessivamente l'azione non è proprio il libro adatto in quanto l'autore si sofferma a trattaggiare il carattere psicologico di Yennefer e Geralt mettendo in risalto i dubbi e le angoscie per ragioni che susciteranno la vostra simpatia. Il ritmo lento deriva dal fatto che il libro non è altro che un sentiero per giungere alla serie di romanzi dello stesso ciclo. Consigliato a chi è fan del libro, non del videogioco.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Andrzej Sapkowski Cover

    Nonostante gli studi di economia, ha sempre amato raccontare storie e, alla fine degli anni ’80, con la pubblicazione della serie che ha come protagonista Geralt di Rivia, ha ottenuto un travolgente successo prima in patria e poi all’estero, coronato, nel 2007, dall’uscita di The Witcher, il videogioco ispirato ai suoi romanzi. Attualmente è uno degli scrittori fantasy più letti d’Europa e di recente gli è stato conferito il prestigioso David Gemmell Legend Prize, attribuitogli dopo una votazione che ha coinvolto i lettori di 75 Paesi.In Italia è stato pubblicato Il guardiano degli innocenti, ultimo volume della saga di Geralt di Rivia nel 2010 dalle edizioni Nord. Nel 2017 torna al romanzo con La strada senza ritorno, sempre edito da Nord. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali